Tra le 100 aziende più importanti del settore lusso 26 sono italiane

Il settore luxury va alla grande, soprattutto in Italia dove aziende come Luxottica, Prada e Armani fatturano cifre da record e altre come Marcolin e Valentino crescono a ritmi esponenziali. Nell’ultimo anno fiscale le 100 migliori aziende al mondo del settore lusso hanno fatturato una cifra come 212 miliardi di dollari totali, per una media di 2,1 miliardi di ricavi ciascuna distribuiti in un intervallo che va da 180 milioni di dollari per Wolford, fino alle cifre guadagnate dalla prima azienda in classifica: il colosso francese LVHM che porta a casa 22,4 miliardi.

> IL LUSSO CHE NON CONOSCE CRISI: RISULTATI IN SALITA PER IL COLOSSO LVHM

I dati provengono da un recente report di Deloitte che ci dà anche ottime notizie per il settore lusso dell’Italia. Il nostro Paese infatti è il primo al mondo per numero di aziende di lusso presenti nella classifica delle top 100, ben 26 solo italiane, che hanno un fatturato aggregato di 1,3 miliardi di dollari (pari al 16% del totale) e una crescita delle vendite pari al 9,3%, la terza più alta tra quelle registrate.

> I GIOVANI ITALIANI FANNO SHPPING DI LUSSO IN AEROPORTO

Tre le aziende che, da veri colossi, trainano il settore lusso in Italia: Luxottica che si posiziona al quarto posto nella classifica mondiale con 9,8 miliardi di ricavi, Prada che si piazza al diciassettesimo posto con 3,9 miliardi e Giorgio Armani che troviamo in ventunesima posizione con 2,9 miliardi di fatturato e una crescita del 4,6%.

I tre brand, fortissimi anche singolarmente, sicuramente brillano di luce riflessa in un mondo nel quale, come sottolinea anche il report, il made in Italy e la moda italiana sono considerati universalmente garanzia di qualità, talento e tradizione.

Il design modulare dei negozi Prada

Sono stati appena rinnovati i negozi Prada all’intero di spazi commerciali di lusso con un nuovo design modulare che rende gli ambienti sempre rinnovabili grazie a elementi che si possono scambiare di posto creando una trasformazione costante. L’idea è quella di presentare le proprie linee in spazi pensati in modo funzionale a seconda dei prodotti da mettere in risalto.

negozi Prada

La nuova configurazione dell’ambiente è già stata sperimentata sui 140 metri quadrati che la maison ha allestito presso i grandi magazzini di lusso Harrods, nel cuore di Londra. È stato solo il primo passo per espandere la nuova idea d’arredo che caratterizzerà anche il negozio di Montecarlo, articolato su 170 metri quadrati.

Da Harrods il negozio presenta arredi colorati e pareti riccamente decorate al pari del pavimento con grafiche che riproducono immagini di Giovanni Battista Piranesi, noto incisore del Settecento italiano. Le sedute di velluto sono invece una speciale creazione, in esclusiva per Prada, firmate da Osvaldo Borsani. Anche il tappeto riporta motivi geometrici, con le più squillanti tonalità del rosa. I piccoli accessori sono poi esposti in banconi di acciaio e cristalli con vassoi di velluto colorato.

Lo stesso allestimento si ritrova nel negozio di Montecarlo dedicato alle linee donna che coprono abbigliamento, accessori, calzature e pelletteria. Anche qui gli spazi sono caratterizzati dalle grafiche ispirata a Piranesi. Le sedute di questo negozio sono tutte rosa, come il tappeto a scacchi. L’area di ingresso ospita un grandissimo video-wall con contenuti tratti dalle collezioni più recenti e dai progetti speciali promossi dalla maison.

L’Ultima Cena del Vasari restaurata da Prada

Il Cenacolo di Santa Croce è tornato a Firenze dopo il restauro finanziato da Prada che a 50 anni di distanza l’ha restituito alla sua destinazione originaria: l’Ultima Cena del Vasari, una delle opere più importanti dell’artista, era stata gravemente danneggiata nel corso della terribile alluvinio del 4 Novembre 1966. La stessa data, 50 anni dopo, è stata scelta per riportare a casa la splendida tavola lignea.

ultima cena del vasari

Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella insieme a Patrizio Bertelli, amministratore delegato di Prada, ma anche Irene Sanesi, Presidente dell’Opera di Santa Croce, Marco Ciatti, Soprintendente dell’Opificio delle Pietre Dure, Antoine Wilmering, Senior Program Officer di Getty Foundation.

I danni che all’epoca apparirono irreparabili sono stati pressocché cancellati dalla preziosa tavola lignea dipinta da Giorgio Vasari. È stato possibile grazie all’intervento di restauro finanziato da Prada e promosso insieme a Getty Foundation e Protezione Civile. Il restauro è stato curato dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze che ha restituito l’opera al suo antico splendore.

Il lavoro è stato poi ricollocato, simbolicamente nella stessa data dell’alluvione, proprio nella sua posizione originale, nel refettorio di Santa Croce a Firenze. Un evento importante che testimonia ancora una volta il coinvolgimento positivo e attivo delle grandi maison di moda nel recupero del patrimonio artistico italiano.

Ricordiamo tra gli altri il restauro della scalinata di Trinità dei Monti con la partecipazione di Bulgari o quello della Fontana di Trevi con l’intervento di Fendi. Stavolta è toccato a Prada aiutare una gemma dell’arte italiana a tornare a splendere, proprio lì dove era stata creduta irrimediabilmente perduta.

Festival del cinema di Venezia 2013, red carpet secondo giorno e i vip in Maserati

festival-venezia-2013-Maserati-Scamarcio-Strada 3

Continua la kermesse cinematografica della 70esima Mostra del cinema di Venezia, che quest’anno ha come sponsor ufficiali due brand, simbolo del lusso, come Jaeger-Le-Coultre e Maserati, che ogni sera accompagnerà star internazionali sul red carpet che anticipa la première del giorno e ai vari party deluxe che animeranno il Lido ogni sera. Da George Clooney a Sandra Bullock, passando da Bernardo Bertolucci ed Eva Riccobono, madrina di questa edizione hanno viaggiato sulla Maserati quattro porte e posato per i fotografi davanti alla Terrazza Maserati, uno dei luoghi più caldi in merito ad eventi legati al Festival.

Festival di Cannes 2013 gli abiti lussuosi più belli da Sharon Stone a Petra Nemcova

sharon stone cannes

Il Festival di Cannes è giunto all’ottavo giorno e chiuderà il prossimo 26 Maggio, con la consegna dell’ambita Palma d’Oro, che quest’anno è stata creata dalla Maison Chopard. Ogni sera si susseguono sul red carpet bellezze mozzafiato, con abiti lussuosissimi firmati dai maghi della Haute Couture e del Prét-à-Porter italiano ed internazionale. Ieri è arrivata sulla Croisette la bellissima Sharon Stone, che ha mostrato una silhouette perfetta, incorniciata dall’abito azzurro di Roberto Cavalli, con profondo scollo e ricami luminosi. Lo stesso stilista fiorentino ha vestito l’attrice di rosso fuoco in occasione del party della Maison di alta gioielleria de Grisogono.

Le scarpe di Carrie Bradshaw in Sex & the City all’asta

sarah jessica parker

Sarah Jessica Parker metterà all’asta tre paia di scarpe indossate nei panni della fashionista Carrie Bradshaw in Sex & the City. Non sono le mitiche Manolo Blhanik, per le quali Carrie avrebbe ucciso per averle, ma sono firmate Prada, La Dolce Vita e Jonathan Kelsey. Il ricavato dell’asta, gestita da Gotta Have Rock’n’Roll contribuirà alla costruzione di una nuova scuola a New York, la LaGuardia High School of Music, Art and the Performing Arts.

Prada in Brasile: nuovo store a San Paolo

Nuovo store di Prada in Brasile. Ben 630 metri quadrati dove trovano posto le collezioni femminili e maschili di abbigliamento, calzature, pelletteria e accessori rigorosamente griffati Prada.

Lusso: Prada con utili sempre più alti

Torniamo a parlare di mercato del lusso, ma sopratutto del fatto che il settore della moda di lusso, nonostante la crisi che ha sconvolto tutti, sembra esserne uscito rafforzato. Nel segmento lusso è sicuramente la moda del made in Italy quella che ne è uscita vincente.

Prada LG 3.0, lo smartphone super elegante e tecnologico

Abbiamo aspettato per un bel po’, ed è con gioia che vi annuncio che la partnership tra LG e Prada ha visto nascere un nuovo e lussuoso smartphone. Infatti, dopo i due smartphone ecco una nuova meraviglia che sarà in vendita all’inizio del 2012 … Prada LG 3.0.

Prada, la collezione di alta gioielleria

Siete alla ricerca di gioielli unici, delicati, femminili, gioielli perfetti per il vostro abbigliamento … ecco a voi la nuova collezione firmata dal marchio italiano Prada. Una simbiosi di fiori e pietre preziose ad un costo leggermente altino, capace da subito a svuotare il vostro portafoglio.

Prada ha lanciato un nuovo gioiello in edizione limitata che rispecchia appieno lo stile fresco e giovanile e quello romantico delle donne, un mix tra frizzante e fiorito.

Prada, presenta il profumo Candy

La fragranza che sconvolgerà le nostre abitudini è realizzata dalla maison di moda italiana Prada, che ci ha abituati alle sue creazioni super sobrie ed eleganti, molto amate dalle donne ed anche dalle più giovani.

Il nuovo profumo di Prada invita ad essere incoscienti ed eccentrici e si chiama Candy. Il nuovo profumo della maison ha delle note di muschio bianco, benzoino del Laos e caramello. Il flacone è molto semplice con tappo a mezza luna ed un contrasto di colore tra la stravagante rosa e oro.