Case galleggianti: le nuove abitazioni di lusso che si poggiano sull’acqua

Avere una casa con fondamenta su un terreno solido non ha niente di originale. Ecco perché queste case sull’acqua hanno catturato la nostra attenzione in quanto promettono di essere la nuova frontiera delle abitazioni di lusso.

> ARCHITETTURA LUXURY

Le residenze costiere o balneari hanno un certo fascino e ti permettono di godere di una vista che vale ogni euro che hai speso. Eppure, abbiamo scoperto che ci sono abitazioni che offrono molto di più di una vista panoramica sull’oceano in lontananza. Dal 2015 infatti, le aziende di progettazione architettonica hanno cominciato a pensare a disegni di case galleggianti che hanno rivoluzionato il concetto di “casa al mare”, nel senso che queste residenze non si trovano semplicemente vicino al mare, ma sono vere e proprie case galleggianti. Da Dubai a Malè, fino alle Maldive, queste case possono prendere il loro posto nei mari più spettacolari del mondo.

> NUOVO GRATTACIELO A NEW YORK SFIDA LA TRUMP TOWER

Un primo esempio è il SeaScape, una villa galleggiante concepita dall’azienda BMT Asia Pacific. La villa SeaScapes è dotata di una base a piattaforma triangolare che collega tra di loro diverse unità da 700 metri quadrati per creare una villa più grande che soddisfi tutte le vostre esigenze. Combinando più unità, potrete aggiungere alla casa un solarium, una piscina, oppure una splendida camera da letto subacquea. Questo design modulare all’avanguardia potrebbe permettere ai proprietari di trasformare le loro ville in una enorme varietà di stili e forme.

> ACQUISTO IMMOBILI PRESTIGIOSI

Un’altra progettazione unica è quella delle ville galleggianti Seahorse Villas.Esperienza di lusso veramente unica, il Seahorse è una villa galleggiante a tre piani, con una parte sommersa. La porzione subacquea, che si sviluppa appunto sotto il livello dell’acqua, dispone di una camera matrimoniale e di un bagno, con un giardino corallino che circonda le pareti. Le ville sono state progettate per essere impiantate nella zona delgi Emirati Arabi e di Dubai e al prezzo di 12 milioni di dollari, potrai aggiungere il tuo tocco personale alla casa personalizzandola come desideri.

E per chi proprio non si sa accontentare, invece di una casa galleggiante si può scegliere un’intera residenza in un’isola galleggiante! Si tratta delle isole private di Amillarah, che ospitano abitazioni completamente personalizzabili, dove è anche possibile scegliere l’ubicazione della casa nell’isolotto. Ogni villa è dotata di una spiaggia privata, di un parco naturale e di un molo. Progettate per garantire la privacy assoluta del suo proprietario, l’Amillarah Private Islands è veramente una possibilità per creare il tuo paradiso esclusivo.

Case di lusso, scendono i prezzi in Toscana e Sardegna

Secondo il report di Knight Frank sul mercato italiano degli immobili comprare una casa di lusso in Italia in questo periodo può essere un affare. La mappatura dei prezzi degli immobili di pregio evidenzia un calo generalizzato nell’intero 2016, che va dal -13% di Forte dei Marmi fino al -1% della Liguria occidentale.

Dopo la crisi immobiliare iniziata nel 2008, le quotazioni degli immobili in Italia si sono ridimensionate e in alcuni casi i cali dei prezzi sono stati considerevoli tanto che adesso la mappa della penisola presenta numerose opportunità di acquisto. Uniche località in lieve crescita sono Roma, dove i prezzi restano stabili, Lucca e Pisa che crescono dello 0,5% e la zona del lago di Como che sale del 1,2% e che continua a riscuotere interesse tra chi vuole diventare proprietario di una casa o di una villa di lusso.

> LA VILLA PIU’ COSTOSA D’AMERCA: VALE 250 MILIONI DI DOLLARI

In tantissime zone di Italia i prezzi stanno invece scendendo e questo rende questi luoghi più appetibili per chi desidera fare un investimento in un immobile di lusso. La Toscana sembra essere la regione più penalizzata dall’abbassamento dei prezzi ma rimane sempre la meta preferita dei compratori nordeuropei affascinati dall’architettura e dai panorami di campagna e di mare toscani.

Secondo il team di Knight Frank anche in Liguria e Sardegna scendono i prezzi (in Costa Smeralda del 5%) e scenderanno ancora, anche se queste località attirano compratori mediorientali, tedeschi e nordeuropei in genere.
Il mercato delle ville e delle case di lusso sembra quindi offrire molte occasioni, anche perchè i proprietari sono molto più disponibili a trattare sui prezzi inizialmente richiesti.

La villa più costosa d’America: vale 250 milioni di dollari

E’ in vendita in Florida la villa più costosa d’America: vale 250 milioni la splendida proprietà di Beverly Hills. Si tratta di una lussuosissima abitazione dedicata ai veri amanti dell’eccesso che ha praticmente cambiato il concetto di immobile lusso con le sue caratteristiche: undicimila metri quadrati, 12 stanze da letto, ventuno bagni, cinque bar, tre cucine da gourmet.

 

L’immobile da record è stato fatto costruire dal costruttore Bruce Makowsky, che per realizzarla ha dovuto impiegare il lavoro di quasi 300 persone, per un’opera che è durata quattro anni. Questa villa non è la più grande casa di Bel Air, ma di sicuro è quella che costa di più e oltre ad un arredamento da veri nababbi, conta anche una stanza massaggi e una spa, una palestra, due cantine, una “stanza per le caramelle” e una piscina da 25 metri. E nel prezzo è compreso anche un elicottero privato con pista di atterraggio, una pista da bowling e una sala cinematografica da 40 posti come si conviene ad una villa che si trova nei pressi di Hollywood.

> VILLA CASABLANCA, LA PIU’ LUSSUOSA DEL SUDAFRICA

La costruzione extra lusso ha battuto ogni record del mercato immobiliare americano: è attualmente la casa più costosa d’America e può annoverare tra i suoi arredi collezioni d’arte e auto d’epoca e millecinquecento metri quadrati di area intrattenimento.

> MARYL STREEP VENDE LA SUA LUSSUOSA VILLA DI LOS ANGELES

“Volevo ridefinire il significato di extra lusso” ha spiegato Makowsky e pare proprio che ci sia riuscito. L’idea di business di Bruce Makowsky è molto semplice: se ci sono persone così facoltose da poter spendere milioni di dollari per elicotteri privati e yatch di lusso, ci sranno sicuramente persone interessate ad acquistare una villa di lusso da utilizzare come residenza primaria.

Ma questa non è una casa di lusso come tutte le altre, infatti secondo Forbes il prezzo della villa batte di oltre cinquanta milioni le case più costose degli Stati Uniti come il “Manor”, la residenza di Los Angeles del produttore tv Aaron Spelling che vale circa duecento milioni o la villa “Playboy” a Holmby Hills sempre in California, quest’ultima andata sul mercato per duecento milioni di dollari ma poi venduta poi per circa la metà di quel prezzo.

La casa di Emilia Clarke a Venice Beach

Andiamo a visitare la nuova casa di Emilia Clarke a Venice Beach: l’attrice diventata famosa per essere la madre dei draghi nella serie tv Game of Thrones ha preso la sua nuova residenza sulla West Coast americana.

casa di emilia clarke

La lussuosa dimora è costata 4,64 milioni di dollari e secondo gli esperti è stato un vero affare. Si tratta di una casa lussuosissima ed elegante, costruita secondo criteri architettonici moderni. La struttura esterna rivela l’approccio contemporaneo così come gli interni allestiti in ambienti spaziosi e pieni di luce ma arredati in maniera confortevole e accogliente, niente affatto asettica come molte case di lusso prive di personalità.

La proprietà si trova nel quartiere Ovest di Los Angeles noto come Venice Beach per la sua lunga spiaggia e i canali che lo fanno somigliare, alla lontana, alla città lagunare italiana. L’attrice ha soprannominato la casa Milwood Residence dal nome della via su cui si trova l’edificio.

Secondo le indiscrezioni trapelate dai documenti fiscali, la Clarke ha pagato l’equivalente in dollari di quattro milioni e duecento mila euro per far sua la splendida residenza americana. La struttura esterna è a scatola con motivi architettonici dinamici. Molto più geometrici gli interni, mossi però dagli arredi.

La casa è stata progettata dagli architetti Abramson e Teiger di Culver City e la costruzione è stata completata nel 2009 per i precedenti proprietari, una coppia di imprenditori. Gli spazi sono vasti e luminosi grazie a soffitti alti e grandi vetrate che occupano anche l’intera parete arrivando fino al tetto. La natura del giardino esterno entra dunque a far parte degli arredi interni.

La zona giorno è dotata di una splendida libreria a parete e tramite porte scorrevoli in vetro si collega agli altri ambienti della casa, tutta in stile moderno con ampio uso di marmi. In cucina c’è una maggiore presenza del legno per rendere l’ambiente ancora più familiare e confortevole.

Il piano superiore ospita la camera da letto padronale con ampio balcone affacciato sul giardino nel quale si trova la piscina in marmo, proprio di fronte alla facciata anteriore della casa e realizzata in stile geometrico per riprendere l’aspetto dell’edificio.

La villa di Cate Blanchett a Sydney è in vendita

È in vendita la villa di Cate Blanchett a Sydney: l’attrice premio Oscar – ben due all’attivo – ha messo sul mercato la propria casa australiana al migliore offerente. La residenza si trova a Hunters Hill ma la biondissima Blanchett risiede più di frequente nell’East Sussex, Inghilterra, dove possiede un dimora ottocentesca immesa nella campagna inglese.

villa di cate blanchett

La villa di Sydney non è certo da meno, anche se bisogna cambiare addirittura continente per goderne la bellezza. Si articola su due livelli, ha una splendida vista su un grande parco e si estende su una superficie da 600 metri quadrati con 6 camere da letto, uno studio spazioso, 4 bagni e servizi.

La cucina si trova nel cuore stesso della costruzione, come si conviene a questo ambiente intorno a cui ruota l’intera vita di una casa. È dotata di ogni comfort, munita di grande tavolo e isola centrale con arredi dalla linea essenziale e tutti gli elettrodomestici più moderni.

Anche per i bagni è stato scelto un gusto lineare e innovativo, capace di apparire riposante e confortevole. È così il soggiorno, nato per la condivisione ma pensato per offrire anche momenti di relax in completa privacy.

La villa è poi circondata ad un parco curatissimo che comprende campi da tennis, grandi giardini, un patio, verande, piscina e aree living per godersi la vita all’aria aperta. C’è anche una vasca idromassaggio per rilassarsi completamente. Il parcheggio, infine, accoglie fino a 5 auto.

La cifra richiesta dall’attrice per la grande casa di lusso è di 20 milioni di dollari. La vendita sembrava conclusa ma l’acquirente potenziale, un imprenditore cinese, ha dovuto rinunciare all’acquisto. La splendida dimora dunque è nuovamente in vendita.

Villa di lusso a Beverly Hills in vendita a 40 milioni

Poco meno di 40 milioni di euro e la disponibilità a trasferirsi nella splendida località californiana sono necessari per realizzare un sogno: possedere la splendida villa di lusso a Beverly Hills di cui vi parliamo oggi.

Villa di lusso a Beverly Hills

È stata messa in vendita una sontuosa dimora che tra i suoi tesori – compresi nell’acquisto – vanta anche un quadro originale di Andy Wahrol. Il prezzo d’altronde è di 43,9 milioni di dollari, un po’ più di 39 milioni di euro. Se anche non li avete, nulla vi vieta di sognare, ed ecco dunque tutti i dettagli.

La casa appartiene attualmente all’imprenditore Charles Park e si trova su un terreno di un acro di estensione. La progettazione di Samuel e Paul Oh insieme all’architetto Magdalena Glen-Schieneman ne ha fatto una dimora in perfetto stile moderno: scale fluttuanti, scenici lampadari di manifattura italiana e gli splendidi arredi su misura firmati Gandia Blasco e Minotti. Oltre ad un’opera di Wahrol che fa bella mostra di sé al centro del soggiorno.

La residenza si articola su due livelli e si fonda su un approccio architettonico volutamente lineare, con scelte geometriche essenziali, tonalità neutre come il beige e il bianco e una allure minimalista che regala ad ogni ambiente un’eleganza sobria, raffinata, contemporanea.

Ben due le piscine, una più piccola nel patio che confina con il grande soggiorno e l’altra nel parco, tra alberi secolari e un impeccabile prato all’inglese. La cantina è vastissima, ospita fino a 600 bottiglie a cui si accede tramite sistema di riconoscimento personale. C’è anche una sala intrattenimento con cinema e teatro e dotazioni tecnologiche di ultima generazione.

La cucina è modernissima, con elettrodomestici innovativi e una grande isola, e qualunque chef impazzirebbe di gioia nel possederla. Ci sono inoltre una sala fitness e una spa dedicate al benessere. Le camere da letto sono 7, tutte con bagno privato. La camera padronale è adiacente all’area fitness da cui è separata da una parete in vetro Starphire.

Al piano terra speciali porte magnetiche celano una terrazza esterna destinata alla cene estive e alle feste serali. Gli interni sono invece rivestiti di parquet, marmi francesi e italiani e folti tappeti. Un sogno vivere in una casa simile.

Villa di lusso a Venetian Islands

È lussuosa come poche altre e immersa in una location che mozza il fiato per la sua bellezza paesaggistica: ecco la villa di lusso a Venetian Islands che vi toglierà il sonno facendovi desiderare un corposo conto in banca per poterla chiamare casa.

villa di lusso a Venetian Islands

Benché il nome richiami la nostra amata Laguna, la lussuosa residenza si trova ben lontana da Venezia. Le Venetian Islands infatti formano un arcipelago al largo della Florida, vicino a Miami, abbastanza ritirate da essere un vero paradiso di relax con tutta la bellezza di una meta esotica ma a pochi passi dal divertimento cittadino della metropoli americana.

Il mercato immobiliare su queste isole è in grande crescita perché si tratta di destinazioni molto ambite per una casa vacanze in uno dei luoghi più belli del pianeta. Per avere una casa da queste parti bisogna avere un conto con moltissimi zeri.

La villa appena messa in vendita si trova al 440 di West Dilido Drive ed è tra le più belle della zona. Per averla sono necessari 10 milioni di dollari, 8 in più rispetto a quelli che gli ultimi proprietari pagarono per acquistarla nel 2012.

La villa comprende 6 camere da letto, 7 bagni più uno di servizio, un vasto soggiorno, sala da pranzo, studio e una enorme cucina che farà felice qualunque appassionato di fornelli. In totale sono 2300 i metri quadrati di superficie abitabile a cui si aggiungono altri 500 metri quadrati di solarium su un terrazzo panoramico e arredato che si affaccia sull’Oceano e sul parco che circonda la proprietà. In giardino, con prato all’inglese e alte palme, si trova una splendida piscina a sfioro.

I dettagli sono tutti ricercati, sia nell’allestimento del parco che nelle finiture interne e negli arredi. Lo stile è volutamente minimalista con tocchi chic. I pavimenti di legno contrastano con i mobili neutri, geometrici e a tinte chiare e luminose.

Maison de l’Amitié, la ex casa di Trump sarà demolita

La ex-residenza di Donald Trump in Florida, nota come Maison de l’Amitié, sarà demolita dal nuovo proprietario, il russo miliardario Dmitry Rybolovlev che l’ha acquisita nel 2008. La casa più costosa dell’intera città in Florida verrà dunque rasa al suolo quanto prima.

Maison de l’Amitié

Donald Trump l’aveva acquistata ad un’asta per la cifra di 41 milioni di dollari e l’aveva poi rivenduta nel 2008 a più del doppio, per 95 milioni di dollari, al proprietario della squadra di calcio di Monaco. Adesso quella residenza lussuosa e costosissima verrà demolita per suddividere il terreno in tre lotti e venderli singolarmente a diversi acquirenti.

La magnifica dimora di lusso comprende 18 camere da letto e ben 22 bagni, campi da tennis, piscina, un enorme garage che contiene fino a 80 automobili, tre cottage separati per garantire la massima privacy agli ospiti, un immenso parco e una grande sala da ballo.

Ricercati e sfarzosi gli arredi e le finiture che comprendono marmo e mogano, granito e foglia d’oro, persino diamanti. A nulla varranno visto che verranno eliminati per far spazio alla lottizzazione del terreno: dai 5.600 metri quadrati totali saranno ricavati tre lotti più piccoli.

La richiesta di demolizione è già stata approvata dal Palm Beach Town Council da qualche settimana dunque è solo questione di giorni prima che la casa venga spazzata via in nome di un maggior profitto.

La suddivisione del terreno infatti produrrà maggiori introiti rispetto alla vendita della casa. Ciascuna proprietà, dell’estensione media di tre acri, frutterebbe circa 40 milioni di dollari per un guadagno totale di 120 milioni di dollari a fronte dei 95 pagati da Rybolovlev per l’acquisto da Donald Trump.

La nuova casa di Higuain a Torino

L’atteso calciatore argentino è arrivato nella città piemontese che lo ospiterà durante la sua permanenza nella Juventus e noi siamo pronti a scoprire la nuova casa di Higuain a Torino. Una dimora di lusso che l’attaccante sudamericano occuperà durante la sua residenza in città.

casa di Higuain a Torino

 

Il Pipita, dopo aver lasciato il Napoli, è sbarcato all’ombra della Mole grazie all’ingaggio milionario che ha assicurato il suo talento alla squadra torinese. All’altezza di tanto lusso anche la splendida residenza vip che sarà il suo domicilio nei prossimi mesi.

Si tratta di una magnifica dimora articolata su oltre 700 metri quadrati e dotata di soffitti riccamente affrescati, rivestimenti in marmo, una piscina coperta, una palestra, sauna e bagno turco, un grande giardino e ben 6 bagni.

La casa di Higuain si trova in un quartiere chic di Torino, precisamente nell’isola pedonale della Crocetta su piazzetta Brosio, non lontano dallo Juventus Stadium che vedrà le gesta del calciatore tanto atteso tra le fila della squadra bianconera e che è raggiungibile in appena mezz’ora.

Dall’esterno la residenza appare austera, ma gli interni ripagano l’occhio esigente che si aspetta lusso sfrenato e opulenza per una casa occupata da un così danaroso personaggio. E non delude di certo, basta guardare le foto in gallery per scoprire quanto sontuosi siano gli interni di questa bella dimora.

Stellare la pigione richiesta per la casa, che non è stata acquistata ma affittata: sono necessari 30 mila euro al mese per vivere tra le sue affascinanti mura storiche. Non una cifra così alta per una stella del calcio che può vantare un ragguardevole conto in banca, per quanto possa sembrare elevatissima ad un comune mortale che non può aspirare ad ingaggi altrettanto lussuosi.

Taohuayuan in Cina, la casa di lusso più costosa del paese

Si trova a Taohuayuan, in un esclusivo residence, la casa di lusso più cara della Cina con un prezzo che sfiora i 140 milioni di euro. È il complesso residenziale più costoso della nazione, arriva a costare ben 1 miliardo di yuan cinesi, oltre 150 milioni di dollari.

Taohuayuan

Sotheby’s, che cura la vendita della proprietà immobiliare, ha lanciato la residenza sul mercato definendola proprio la casa da un miliardo. La splendida dimora di lusso è sul mercato dallo scorso 6 Giugno e ha già collezionato numerose offerte tanto che diversi acquirenti potenziali hanno avviato concrete trattative per far propria la casa più costosa dell’intera Cina.

Taohuayuan significa Utopia, un nome che racconta già il senso di una costruzione nata per essere magica e suggestiva. Tanto per cominciare sorge su un’isola privata, elemento che già di per sé rende l’atmosfera di questa incredibile residenza molto attraente. L’isoletta, sulla costa meridionale del lago Dushu, si trova in località Suzhou, a 100 chilometri da Shanghai.

La proprietà si articola su diversi edifici suddivisi da cortili d’epoca e magnifici giardini orientali che creano un paesaggio davvero unico, legato a doppio filo alla tradizione del paese. Rispettano pienamente le architetture tradizionali anche le costruzioni. Hanno richiesto 3 anni di lavori alla Xiangshanbang Traditional Architectural and Building Skills che ne ha messo a punto il progetto affidandosi anche a maestranze artigiane locali.

Tutte le decorazioni sono realizzate a mano, i materiali sono pregiati. Anche i giardini, in perfetto stile cinese, rispettano la tradizione scegliendo piante ed essenze locali. Nel grande parco esterno si trovano inoltre una piscina e uno stagno.

Gli interni sono più che spaziosi visto che comprendono ben 32 camere da letto, tutte dotate di bagno. La zona notte è esposta a sud, per godere al massimo della luce naturale. Le aree comuni sono tutte luminose e caratterizzate da un arredo molto curato. Non manca una cantina per i vini. Lusso allo stato puro.

La villa di Robbie Williams a Beverly Hills si vende

È in vendita la villa di Robbie Williams a Beverly Hills: richiesti 11 milioni di dollari per ottenere la proprietà della lussuosa dimora a Mulholland Estate, una comunità privata defilata rispetto al chiasso che spesso caratterizza la località americana popolata dai vip.

villa di Robbie Williams

La popstar britannica, diventata celebre con i Take That negli anni Novanta, ha dunque deciso di mettere in vendita la bella proprietà che vanta come vicini personaggi quali Slash, Paris Hilton e Christina Aguilera. Strategica la posizione, a pochi passi dalla città ma vicinissima all’Oceano, tra Benedict Canyon e il Beverly Glen.

La casa di lusso si articola su diversi piani e vanta un’estensione che supera i 1000 metri quadrati di superficie. All’esterno si sviluppa anche un grande parco con prati verdi e piscina rilassante dotata di tutti gli arredi necessari per dedicarsi al proprio benessere.

All’interno la residenza dispone di 7 camere da letto, 9 bagni, varie sale dedicate all’intrattenimento come un teatro e un cinema, una grande palestra e addirittura una spa collegata alla camera padronale. Le zone comuni sono ampie e luminose, tra saloni, salotti, ampia sala da pranzo e cucina con sala colazione.

La villa è stata rimaneggiata da Robbie Williams sin da quando fu acquistata e dunque le strutture e gli spazi si presentano diversi rispetto al loro stato originario. Con l’aiuto di un architetto, infatti, la popstar ha voluto rendere gli ambienti più moderni e vicini al gusto contemporaneo, oltre che tecnologicamente avanzati. Dominano le tonalità chiare eccetto che in cucina, dove si predilige il legno scuro. Ampie vetrate e grandi finestre illuminano le camere e lasciano entrare il verde del parco negli ambienti.

Villa in stile Versailles in vendita in Canada

È talmente lussuosa da essere sul mercato da due anni e ancora in attesa di un acquirente: parliamo di una splendida villa in stile Versailles in vendita in Canada. Si tratta di un immobile prestigioso quanto sontuoso, sia negli esterni che negli interni.

villa in stile versailles

Il prezzo è molto al di sopra delle cifre medie delle case di Vaughan, la cittadina dove sorge la villa che si trova poco a nord di Toronto. I proprietari attuali hanno dunque abbassato il prezzo richiesto che da 16 è sceso a 13 milioni di euro.

La dimora di lusso è di proprietà di un imprenditore europeo che la fece edificare ispirandosi proprio a Versailles la cui reggia aveva appena visitato desiderando immediatamente poter vivere in un ambiente che ne riproducesse i fasti. Ha così deciso di costruirla nel paese d’origine della sua famiglia.

La sontuosa casa dispone di 6 camere da letto e 12 bagni, un grande e pomposo salotto, piscina coperta che si affaccia sul parco tramite altissime finestre vetrate. Anche la cucina è estremamente lussuosa, degna di un palazzo principesco.

Ricercati e preziosi tutti i materiali che adornano questa dimora di sapore classico e baroccheggiante. Abbonda il marmo e i soffitti sono affrescati, soprattutto quando sono a doppia altezza. Al piano superiore si arriva tramite una grande scalinata con balaustra in ferro battuto di gusto rinascimentale e gradini di legno. Immensi lampadari di cristallo illuminanto gli ambienti, impreziositi anche da numerose statue.

L’ambiente più spettacolare è indubbiamente il salotto, realizzato quasi completamente in legno con divani charleston d’epoca, tappeti persiani, caminetto in marmo e mobili in massello, tra cui due grandissime librerie alte a soffitto. Altrettanto regale è la sala da pranzo che ospita 18 commensali su pregiate sedie in damasco.

Il bagno padronale è in marmo color oro con vasca idromassaggio e ambiente illuminato da preziosi candelabri. All’altezza della situazione tutte le camere, così come i vari ambienti di servizio. All’esterno un grande parco verde accoglie questo gioiello architettonico.

Un castello Belle Epoque in vendita a Cannes

Chateau de la Croix des Gardes è il nome dello splendido castello Belle Epoque in vendita a Cannes: per la prima volta in 56 anni, il castello arriva sul mercato grazie a Sotheby’s International Realty ad una cifra che secondo il New York Times sarà compresa tra i 50 e i 100 milioni di euro. Il prezzo esatto viene comunicato solo su richiesta.

castello belle epoque

Si tratta di una magnifica proprietà che guarda la Costa Azzurra e racconta una storia molto speciale visto che si tratta della residenza che Hitchcock scelse come set per le riprese del suo film Caccia al ladro. La struttura sorge su una collina nello storico quartiere ottocentesco Quartier des Anglais; si affaccia sulla baia di Cannes da una parte e guarda alle cime innevate dall’altra.

Il castello fu edificato nel 1919 dall’industriale svizzero Paul Girod. In seguito la proprietà passò a diversi personaggi più o meno illustri: dal proprietario di Burma Jewels Mr. Goldman che la acquistò nel 1925, fino al proprietario delle acque Perrier che ne entrò in possesso nel 1960.

Lo stile dominante della tenuta di lusso è indubbiamente Belle Epoque anche se nel tempo fu rimaneggiata con interventi dell’architetto Alan Gore che aggiunse un tocco neo-palladiano. La facciata è in stucco fiorentino di colore rosa, l’ingresso monumentale si apre su un colonnato e dà accesso agli ampi saloni con grandi scalinate e alte vetrate. I piani sono 3 per un totale di 1200 metri quadrati di superficie che comprendono 13 camere da letto e 9 bagni oltre a vasti saloni per ricevimenti e tutti i servizi necessari.

All’esterno il parco si estendere per 25 acri. C’è anche una guest-house oltre a diversi alloggi per il personale di servizio, una loggia turca, giardini pensili, giardini in stile francese e un giardino orientale, un giardino d’inverno con tanto di cascata, orangerie e piscina a sfioro che si affaccia sul mare e si estende in larghezza per 33 metri.

La villa di Rock Hudson a Los Angeles è in vendita

È in vendita a Los Angeles la villa di Rock Hudson, il celebre attore che tra le molte pellicole di successo vanta il magnifico Il gigante del 1956. Diventato un vero e proprio sex symbol negli anni Cinquanta, l’attore ha vissuto per molti anni a Los Angeles, proprio all’ombra delle colline hollywoodiane che gli hanno tributato grandi onori.

villa-rock-hudson-los-angeles-01

La villa in cui ha abitato per anni è adesso sul mercato. Si tratta di una costruzione ideata a metà dello scorso secolo dall’architetto Ralph Bowerman il cui valore è stato stimato in circa 895 mila euro, poco meno di un milione. A quanto pare è anche una cifra non troppo elevata, considerando la zona e il prestigio della casa.

Non ha una grande estensione, si ferma ad appena 100 metri quadrati, ma la suddivisione e la gestione degli spazi molto intelligente ha reso possibile creare ambienti spaziosi e accoglienti. Più arioso è invece il giardino, molto ampio e arredato di tutto punto con angoli relax, vasca idromassaggio, sdraio imbottite, tavoli in legno di teak e naturalmente palme e piante tropicali: un’oasi in cui godersi la pace di una villa con una magnifica vista sulla natura circostante.

Gli arredi interni sono volutamente essenziali, moderni nella linea e con qualche accento cromatico contrastante. I toni prevalenti sono quelli del bli e dell’azzurro che danno ad ogni camera un tocco di grande vivacità, ma senza esagerare.

Le camere sono molto luminose grazie alla scelta di aprirle verso l’esterno tramite grandi vetrate con infissi in legno di mogano. I pavimenti dell’area giorno sono di linoleum mentre i controsoffitti sono realizzati con assi bianche, un contrasto di sapore industrial che risulta molto azzeccato.

La camera padronale sembra ispirarsi più decisamente al mare, dominano incontrastati i toni marini che accendono di brio i mobili in legno di noce. Il giardino è un inno alla natura ma è rigorosamente sorvegliato attraverso un sistema video che garantisce privacy e sicurezza. Inoltre è dotato di un sistema di filodiffusione voluto dallo stesso Rock Hudson.