Case di lusso, in queste città il costo è spropositato

Vi sono sempre piaciute le case di lusso e avete le possibilità per pensare a costruirne o comprarne una? Ebbene, una delle indagini più recenti che sono state svolte da parte dell’Agenzia delle Entrate ha messo in evidenza quali siano le città più costose in Italia da questo punto di vista.

Chiara Ferragni mette in vendita la sua casa a Los Angeles

Impossibile non aver mai sentito parlare, soprattutto nel caso in cui siate degli amanti del lusso, della spettacolare abitazione di Chiara Ferragni in quel di Los Angeles. Per Chiara fu un investimento che fece proprio nelle prime fasi della sua carriera. Ed è chiaro che le vacanze trascorse in California, nella loro casa da sogno, sono sempre state molto belle e divertenti, a maggior ragione da quando ha fatto coppia con Fedez ed è diventata mamma di Leone.

Hotel extra lusso: una nuova apertura sul lago di Garda

Ancora una volta il lago di Garda rappresenta una delle destinazioni più apprezzate da parte dei turisti stranieri. In questo caso, infatti, il motivo è legato alla presentazione di una nuova struttura ricettiva. Si tratta di un hotel extra lusso: L’Affetto di Salò, quindi, è un nuovissimo resort di super lusso ed estremamente elegante, che è stato realizzato dopo un cantiere di cui si discute già da diverso tempo.

 

Arredare casa con quadri e stampe di ottima qualità

quadro lussuoso

Quando si acquista una nuova casa o ci si traferisce in un nuovo appartamento, ci sono molte cose da fare. Tra tutte queste, la necessità di arredare la casa in modo personale e funzionale occupa un posto molto importante. Di fronte alla vastità di opzioni per l’arredo che ci sono sul mercato, è facile trovarsi spaesati. Per questo motivo, moltissimi consigliano di affidarsi al parere di esperti. Ci sono tanti interior designer pronti a dare una mano. Tuttavia, per chi desidera fare tutto da sé, c’è solo una strada a disposizione: imparare come arredare una casa intera. È sempre meglio evitare di imparare dagli errori e fare la scelta giusta al primo colpo. Per farlo, occorre leggere, leggere e leggere ancora articoli come il nostro. Infatti, nelle prossime righe, imparerete come arredare alla perfezione una casa utilizzando quadri e stampe.

Come scegliere i quadri migliori per cucina e soggiorno

Ogni stanza della nostra casa ha delle sue prerogative specifiche. Infatti, in cucina ci si trova per cucinare, mentre in soggiorno ci si trascorrono i pomeriggi con gli amici, leggendo un buon libro o guardando la TV. Detto ciò, è chiaro che non è assolutamente possibile che i quadri e le stampe scelte per una stanza vadano bene anche per l’altra. Dunque, occorre fare una scelta convinta quando si acquistano questo genere di oggetti d’arredo perché non sarà poi possibile sostituirli con quelli delle altre stanze.

Per la maggior parte delle case, la cucina sarà la stanza dove aleggeranno colori più caldi e vivaci. Per esempio, molti ritengono di dipingerla di giallo o di un colore altrettanto vivace. Con queste tonalità e data la funzione della cucina stessa, vengono spesso preferiti quadri con pochi elementi o anch’essi di colori caldi. Alcuni scelgono per la cucina delle stampe con la rappresentazione dei cibi e degli ingredienti che si usano di solito.
Per quanto riguarda il soggiorno, invece, la maggioranza delle persone sceglie di optare per stampe dalle fantasie astratte o dai quadri con soggetti minal. La tendenza all’astrattismo e al minimalismo è in realtà un fenomeno che ha preso piede di nuovo negli ultimi anni. Adesso, comunque, ciò che va per la maggiore sono proprio queste tipologie di stampe. Ad ogni modo, che cerchiate il quadro giusto per la cucina o per il soggiorno, trovate molti modelli qui.

Il quadro perfetto è quello personalizzato

Una recente filosofia che sta riscuotendo successo nell’arredamento delle case è quella che vuole la personalizzazione dell’ambiente come unica regina. Secondo questo dettame, il dovere di ogni padrone di casa è quello di scegliere oggetti che rispecchino la sua vita, la sua famiglia e la sua persona. In questo senso, dunque, i quadri e le stampe più belli sarebbero quelli che ritraggono i volti dei figli, degli amici e dei parenti. Sebbene questa moda si stia velocemente diffondendo, non si può dire che sia amata da tutti. Comunque, se siete alle prese con l’arredo della vostra casa, potreste valutarla.

Castelli in Italia: l’agenzia del Demanio li dà gratis agli under 40

Avete sempre sognato di possedere un castello immerso nella campagna toscana o posizionato in una zona strategica e panoramica della Sicilia?  E’ giunto il vostro momento per realizzare questo sogno.

L’Agenzia del Demanio italiana ha annunciato che concederà gratuitamente più di 100 edifici in disuso, compresi castelli medievali, antichi casali e monasteri in rovina. Suona troppo bello per essere vero? Esatto, e infatti c’è una condizione: i potenziali proprietari saranno tenuti a ripristinare e restaurare le loro proprietà appena acquisite e trasformarle in prospere, e possibilmente lussuose, attrazioni turistiche, come alberghi, ristoranti e centri termali.

> CASTELLI IN VENDITA

Il progetto fa parte degli sforzi del governo italiano per promuovere il turismo in otto dei distretti meno conosciuti del paese. I siti messi a disposizione sono tantissimi, situati lungo tutta la costa del paese fino alla Sicilia, e non solo vantano una ricca storia ma anche meravigliose viste panoramiche sulla campagna e sul mare.

> CASTELLI DI LUSSO

Per candidarsi è necessario inviare una proposta che specifichi i piani di restauro dettagliati. Una preferenza speciale sarà data ai candidati al di sotto dei 40 anni. Ai candidati che supereranno con successo la selezione saranno concesse la proprietà del sito per nove anni, con possibilità di estendere la concessione per altri nove anni dopo l’interruzione del periodo iniziale.

> IL PIU’ GRANDE CASTELLO AL MONDO IN VENDITA A 30 MILIONI DI DOLLARI

Le candidature sono aperte e c’è tempo fino al 26 giugno 2017, ma non preoccupatevi se non riuscirete a mettere le mani adesso sul castello italiano dei vostri sogni. Il governo infatti intende aggiungere altri 200 edifici all’elenco di quelli disponibili nei prossimi due anni.

Photo Credit| Thinkstock

Case galleggianti: le nuove abitazioni di lusso che si poggiano sull’acqua

Avere una casa con fondamenta su un terreno solido non ha niente di originale. Ecco perché queste case sull’acqua hanno catturato la nostra attenzione in quanto promettono di essere la nuova frontiera delle abitazioni di lusso.

> ARCHITETTURA LUXURY

Le residenze costiere o balneari hanno un certo fascino e ti permettono di godere di una vista che vale ogni euro che hai speso. Eppure, abbiamo scoperto che ci sono abitazioni che offrono molto di più di una vista panoramica sull’oceano in lontananza. Dal 2015 infatti, le aziende di progettazione architettonica hanno cominciato a pensare a disegni di case galleggianti che hanno rivoluzionato il concetto di “casa al mare”, nel senso che queste residenze non si trovano semplicemente vicino al mare, ma sono vere e proprie case galleggianti. Da Dubai a Malè, fino alle Maldive, queste case possono prendere il loro posto nei mari più spettacolari del mondo.

> NUOVO GRATTACIELO A NEW YORK SFIDA LA TRUMP TOWER

Un primo esempio è il SeaScape, una villa galleggiante concepita dall’azienda BMT Asia Pacific. La villa SeaScapes è dotata di una base a piattaforma triangolare che collega tra di loro diverse unità da 700 metri quadrati per creare una villa più grande che soddisfi tutte le vostre esigenze. Combinando più unità, potrete aggiungere alla casa un solarium, una piscina, oppure una splendida camera da letto subacquea. Questo design modulare all’avanguardia potrebbe permettere ai proprietari di trasformare le loro ville in una enorme varietà di stili e forme.

> ACQUISTO IMMOBILI PRESTIGIOSI

Un’altra progettazione unica è quella delle ville galleggianti Seahorse Villas.Esperienza di lusso veramente unica, il Seahorse è una villa galleggiante a tre piani, con una parte sommersa. La porzione subacquea, che si sviluppa appunto sotto il livello dell’acqua, dispone di una camera matrimoniale e di un bagno, con un giardino corallino che circonda le pareti. Le ville sono state progettate per essere impiantate nella zona delgi Emirati Arabi e di Dubai e al prezzo di 12 milioni di dollari, potrai aggiungere il tuo tocco personale alla casa personalizzandola come desideri.

E per chi proprio non si sa accontentare, invece di una casa galleggiante si può scegliere un’intera residenza in un’isola galleggiante! Si tratta delle isole private di Amillarah, che ospitano abitazioni completamente personalizzabili, dove è anche possibile scegliere l’ubicazione della casa nell’isolotto. Ogni villa è dotata di una spiaggia privata, di un parco naturale e di un molo. Progettate per garantire la privacy assoluta del suo proprietario, l’Amillarah Private Islands è veramente una possibilità per creare il tuo paradiso esclusivo.

Case di lusso, scendono i prezzi in Toscana e Sardegna

Secondo il report di Knight Frank sul mercato italiano degli immobili comprare una casa di lusso in Italia in questo periodo può essere un affare. La mappatura dei prezzi degli immobili di pregio evidenzia un calo generalizzato nell’intero 2016, che va dal -13% di Forte dei Marmi fino al -1% della Liguria occidentale.

Dopo la crisi immobiliare iniziata nel 2008, le quotazioni degli immobili in Italia si sono ridimensionate e in alcuni casi i cali dei prezzi sono stati considerevoli tanto che adesso la mappa della penisola presenta numerose opportunità di acquisto. Uniche località in lieve crescita sono Roma, dove i prezzi restano stabili, Lucca e Pisa che crescono dello 0,5% e la zona del lago di Como che sale del 1,2% e che continua a riscuotere interesse tra chi vuole diventare proprietario di una casa o di una villa di lusso.

> LA VILLA PIU’ COSTOSA D’AMERCA: VALE 250 MILIONI DI DOLLARI

In tantissime zone di Italia i prezzi stanno invece scendendo e questo rende questi luoghi più appetibili per chi desidera fare un investimento in un immobile di lusso. La Toscana sembra essere la regione più penalizzata dall’abbassamento dei prezzi ma rimane sempre la meta preferita dei compratori nordeuropei affascinati dall’architettura e dai panorami di campagna e di mare toscani.

Secondo il team di Knight Frank anche in Liguria e Sardegna scendono i prezzi (in Costa Smeralda del 5%) e scenderanno ancora, anche se queste località attirano compratori mediorientali, tedeschi e nordeuropei in genere.
Il mercato delle ville e delle case di lusso sembra quindi offrire molte occasioni, anche perchè i proprietari sono molto più disponibili a trattare sui prezzi inizialmente richiesti.

Mercato immobiliare di lusso in crescita in Liguria

Secondo il rapporto dell’Osservatorio del mercato immobiliare di lusso 2016 messo a punto dallo staff di Luxforsale, l’interesse per il mercato immobiliare italiano da parte degli investitori stranieri è raddoppiato rispetto al 2015, con un aumento del 52, 4% della domanda.

Luxforsale ha realizzato un’analisi che evidenzia un trend positivo per la compravendita di immobili di pregio e più in generale un accresciuto interesse nel residenziale italiano da parte di investitori esteri e locali. Nel segmento del lusso ad attrarre maggiormente i potenziali acquirenti sono soprattutto immobili indipendenti come ville, castelli e casali di prestigio in condizioni abitabili. I prezzi sono in leggero calo, anche se non si prospettano discese significative nel breve termine e visto che la realtà economica italiana è caratterizzata da una crescita che stenta a ripartire e da un’offerta di immobili in vendita ancora troppo elevata, sembra che potrebbero esserci lievi rialzi nelle quotazioni degli immobili di lusso non prima della seconda metà del 2017.

La regione italiana che con il maggior numero di annunci di immobili di lusso in vendita è la Toscana, seguita dalla Liguria. I comuni liguri sono quelli che attirano il maggior numero di potenziali clienti interessati ad acquistare un immobile di lusso, in particolare in località come Sanremo, Bordighera, Alassio, Loano, Finale Ligure, Bergeggi, Varazze, Lerici, Rapallo, Portofino, Lerici e Santa Margherita Ligure. In generale tutta la Liguria è un azona particolarmente ambita dagli acquirenti di tutto il mondo, ricercata non solo da tedeschi, francesi, olandesi, danesi e svedesi interessati principalmente sia al mare che all’entroterra, ma anche da un boom di potenziali acquirenti americani, svizzeri, canadesi e arabi, che sono alla ricerca di pezzi unici, come le ville sul mare.

Dopo anni di incremento di richieste da parte del cliente russo, quest’anno si assiste ad un andamento costante rispetto al 2015 e proprio la villa di lusso è la tipologia di immobile più visitata, ma anche quella che presenta il maggior numero di offerte (47,97%), seguita dagli appartamenti (37,49%) e dagli attici (8,18%).

Nuovo grattacielo a New York sfida la Trump Tower

È stato inaugurato il nuovo grattacielo a New York che sferra la sua concorrenza alla Trump Tower, uno degli edifici più lussuosi della città. La nuova costruzione, appena inaugurata, sorge al 432 di park Avenue, nella zona est di Manhattan, la più chic in assoluto.

grattacielo a new york

La struttura comprende 106 appartamenti a cui si aggiungono spazi comuni di estremo lusso, nati per offrire il massimo della ricercatezza a chi desidera vivere tra tutti gli agi nel cuore stesso della Grande Mela.

I piani sono in tutto 96 che si estendono su 425 metri di altezza. Il nuovo grattacielo è dunque il più alto di questa zona della città e si fa notare nella skyline newyorchese con la sua presenza svettante che si vede a grande distanza.

Il progetto di costruzione è dell’architetto Rafael Viñoly già noto per aver realizzato, tra le altre cose, il famoso grattacielo che a Londra chiamano affettuosamente Walkie Talkie per la sua particolare forma.

Già alcuni degli appartementi della nuova struttura sono abitati mentre altre si trovano ancora disponibili sul mercato, a prezzi esorbitanti ma perfettamente in linea con il lusso offerto ai potenziali quanto danarosi acquirenti.

Il panorama è mozzafiato, trattandosi dell’edificio più alto del quartiere non ha pari e spazia su tutta la città. Le vetrate a tutta altezza lasciano che la metropoli entri letteralmente dentro gli spazi della casa da cui è possibile ammirarla mentre non si ferma mai e di notte si illumina scintillando ai propri piedi.

Secondo i costruttori dell’edificio chi risiede all’ultimo piano del palazzo potrà godere di una vista che arriva addirittura a 60 miglia di distanza, sempre che la visibilità sia ottimale. Dal tetto dell’edificio si può vedere la Statua della Libertà, si ammira l’Empire State Building e si scorge anche la Freedom Tower sorta vicino a dove si trovavano la Twin Towers. La vista spazia anche sull’Hudson con il suo continuo traffico di navi e battelli a tutte le ore.

Grazie a queste caratteristiche gli appartamenti risultano più che mai luminosi. Lo sono anche per via di arredi di gusto minimale ma ricercato che prediligono i toni del bianco, perfetto per intensificare la luminosità proveniente dall’esterno.

Nuvola di Fuksas a Roma, quando e come si visita

A lungo chiacchierata, attesa per gli 8 anni che ha richiesto la realizzazione e finalmente aperta al pubblico: parliamo della Nuvola di Fuksas che sarà accessibile a tutti durante i giorni del ponte dell’Immacolata.

nuvola di fuksas

Il nuovo centro congressi nella zona Eur di Roma aprirà al pubblico proprio nei giorni del fine settimana collegato al giorno dell’Immacolata, un’occasione da non perdere per scoprirne la magnifica architettura.

“I prossimi 8, 9, 10 e 11 dicembre il Roma Convention Center La Nuvola aprirà le porte alla Città di Roma e ai cittadini, che potranno visitare liberamente l’opera congressuale progettata da Massimiliano e Doriana Fuksas, dalle 9 alle 19.”

Così il consiglio di amministrazione di Eur Spa ha comunicato la decisione di offrire al pubblico la possibilità di accedere gratuitamente alla struttura per visitarne la sorprendente architettura progettata da Fuksas. Lo scopo è esplicitamente quello di

“permettere ai cittadini e agli appassionati di architettura di visitare un’opera che vuole essere un’icona contemporanea della Città di Roma.”

Per facilitare la visita sarà possibile registrarsi sul sito internet del centro congressi a partire dal 28 Novembre. Sul sito si prenoterà la propria visita che sarà organizzata in modo da far accedere circa 150 visitatori l’ora.

La Nuvola vera e propria, che si trova all’interno della struttura congressuale, è uno speciale auditorium da 1850 posti con tutti i servizi accessori, dal foyer al bar, dai bagni al guardaroba passando per depositi, camerini e sala tradizioni.

Tramite l’auditorium si accede alla teca, un altro edificio architettonicamente interessante, di forma poligonale e realizzato in acciaio, pietra e vetro. Vi si arriva tramite passerelle sospese attraverso il cosiddetto “scafo” che costituisce la struttura portante.

Photo | Eur S.p.a.

Il nuovo edificio di Louis Vuitton a Tokyo

Louis Vuitton a Tokyo apre un nuovo negozio, e lo fa proprio nel quartiere che ospita alcune delle boutique più lussuose della capitale giapponese, Ginza. Si tratta di un edificio molto particolare, ricercato nelle forme e nei volumi e affidato all’architetto giapponese Jun Aoki.

louis vuitton a tokyo

Tokyo è tra le città internazionali quella che più si è prestata, negli anni, all’allestimento di boutique di grandi griffe in edifici dalle strutture ardite e originali, spesso all’avanguardia, firmati da grandi nomi dell’architettura contemporanea. Louis Vuitton non è da meno, naturalmente.

L’estetica del nuovo edificio ha un tratto drammatico e l’atmosfera varia al variare del momento del giorno, a seconda di come la luce viene riflessa sulla superficie metallica e movimentata della costruzione. Ogni sera, all’arrivo del tramonto, l’edificio si illumina come una gigantesca lanterna grazie ad una sapiente disposizione di luci a Led integrate.

L’idea di fondo nella scelta del pattern era quella di riproporre il famoso motivo a scacchi Damier che adorna la linea di borse della maison francese rivestendo il canvas che dà loro struttura. Ciò è possibile grazie al ricorso ad una sottilissima rete di luci a Led che si accosta ad un rivestimento in pannelli modulari di alluminio dello spessore di appena 5 millimetri.

L’uso di pannelli modulari e del sistema di luci rende possibile un inatteso e originale gioco tridimensionale di forme e volumi dal grande impatto visivo. La finitura perlata del metallo e una superficie movimentata ma liscia cattura la luce e crea un effetto sempre nuovo e originale nell’arco della giornata, anche quando l’illuminazione a Led è spenta.

Jun Aoki, che ha firmato il progetto, non era nuovo a collaborazioni con la maison francese. Aveva infatti già firmato il design degli edifici che ospitano le boutique del marchio sia a Hong Kong che a New York.

Mercatovecchio Luxury Suites a Udine

Vivere nel lusso nel cuore della città di Udine: si può se si risiede al Mercatovecchio Luxury Suites. Il residence è stato appena inaugurato nel centro storico della città friulana e offre dimore lussuose e raffinatissime.

mercatovecchio luxury suites

La residenza di lusso è nata dalla ristrutturazione del secondo piano di palazzo Uccellis-Savorgna che si è basata su scelte di arredo in stile hollywoodiano, con temi tratti da celebri pellicole quali La mia Africa, Passaggio in India, Il treno per Darjeeling, L’ultimo imperatore, Casablanca e Gorky Park.

Le suites sono state studiate per offrire accoglienza di lusso a manager che si trovino in città per motivi professionali o a turisti di alto profilo. Trovandosi nel cuore stesso della città sarà possibile, per chiunque vi alloggi, godere di tutte le sue bellezze.

Le finestre si affacciano sul Castello e in pochi passi si raggiunge piazza delle Erbe, dove passeggiare godendosi la bellezza del centro storico, assaggiando le specialità enograstronomiche del territorio o dedicandosi agli acquisti.

“Abbiamo inteso offrire ai turisti, a chi frequenta Udine per lavoro e a chiunque la ami una occasione unica di viverla dal centro del suo cuore cittadino: affacciarsi la mattina vedendo dalla finestra il Castello, passeggiare per piazza delle Erbe, fare shopping e assaporare il meglio dell’offerta enogastronomica del nostro territorio… tutto questo immersi nel design e nella storia.”

Con queste parole Antonella Arlotti ha raccontato il nuovo progetto residenziale al Messaggero Veneto. Le suites, nate per soggiorni brevi, possono essere affittate anche per periodi più lunghi, fino a 6 mesi. In questo modo si cerca di offrire un servizio flessibile e personalizzabile per tutte le esigenze.

Villa di lusso a Beverly Hills in vendita a 40 milioni

Poco meno di 40 milioni di euro e la disponibilità a trasferirsi nella splendida località californiana sono necessari per realizzare un sogno: possedere la splendida villa di lusso a Beverly Hills di cui vi parliamo oggi.

Villa di lusso a Beverly Hills

È stata messa in vendita una sontuosa dimora che tra i suoi tesori – compresi nell’acquisto – vanta anche un quadro originale di Andy Wahrol. Il prezzo d’altronde è di 43,9 milioni di dollari, un po’ più di 39 milioni di euro. Se anche non li avete, nulla vi vieta di sognare, ed ecco dunque tutti i dettagli.

La casa appartiene attualmente all’imprenditore Charles Park e si trova su un terreno di un acro di estensione. La progettazione di Samuel e Paul Oh insieme all’architetto Magdalena Glen-Schieneman ne ha fatto una dimora in perfetto stile moderno: scale fluttuanti, scenici lampadari di manifattura italiana e gli splendidi arredi su misura firmati Gandia Blasco e Minotti. Oltre ad un’opera di Wahrol che fa bella mostra di sé al centro del soggiorno.

La residenza si articola su due livelli e si fonda su un approccio architettonico volutamente lineare, con scelte geometriche essenziali, tonalità neutre come il beige e il bianco e una allure minimalista che regala ad ogni ambiente un’eleganza sobria, raffinata, contemporanea.

Ben due le piscine, una più piccola nel patio che confina con il grande soggiorno e l’altra nel parco, tra alberi secolari e un impeccabile prato all’inglese. La cantina è vastissima, ospita fino a 600 bottiglie a cui si accede tramite sistema di riconoscimento personale. C’è anche una sala intrattenimento con cinema e teatro e dotazioni tecnologiche di ultima generazione.

La cucina è modernissima, con elettrodomestici innovativi e una grande isola, e qualunque chef impazzirebbe di gioia nel possederla. Ci sono inoltre una sala fitness e una spa dedicate al benessere. Le camere da letto sono 7, tutte con bagno privato. La camera padronale è adiacente all’area fitness da cui è separata da una parete in vetro Starphire.

Al piano terra speciali porte magnetiche celano una terrazza esterna destinata alla cene estive e alle feste serali. Gli interni sono invece rivestiti di parquet, marmi francesi e italiani e folti tappeti. Un sogno vivere in una casa simile.