Il castello Valer in Trentino è in vendita

È in vendita il prestigioso Castello Valer in Trentino che sembra tanto simile ad una magica residenza principesca delle fiabe. Se stavate cercando il perfetto setting per vivere dentro una favola, tenete in considerazione la lussuosa asta che vede in vendita la splendida dimora.

castello valer

Le offerte per l’acquisto del castello vengono raccolte da Concierge Auctions dallo scorso 22 Settembre. L’edificio, articolato e ricco di storia e leggende, sorge nelle terre di Tassullo, proprio ai piedi delle Dolomiti.

Costruito tra il XII e il XVII secolo su precedenti rovine romane, il Castello Valer vanta una lunghissima storia ed è stato di proprietà della stessa famiglia per più di 650 anni. Oggi la magnifica dimora è a disposizione di chiunque voglia acquistarla e abbia la disponibilità economica per farlo.

La storica struttura comprende 80 stanze, di cui 15 sono camere da letto. Ci sono anche una sala dei cavalieri, una grande biblioteca, cantina e saloni per le feste ma anche salottini ritirati e intimi. In queste stanze sontuose e affrescate hanno vissuto anche Papa Pio XI, che vi si rifugiò durante le guerre garibaldine, e l’imperatore d’Austria.

Dal punto di vista architettonico la dimora presenta dettagli in stile romanico, gotico e barocco e i suoi interni raccontano diversi secoli sia da un punto di vista artistico che sotto il profilo storico, attraverso i dipinti su pareti e soffitti.

La torre ottagonale di granito, che sorge al centro del castello, risale al XII secolo. Ad essa si accede tramite un ponte levatoio di legno. Nel corso della Prima Guerra Mondiale divenne base militare per gli eserciti tedesco e italiano. Grazie al ruolo di centro di comando se ne evitò la distruzione.

A spiccare su tutto restano tuttavia le splendide cappelle affrescate con dipinti risalenti al XV e XVI secolo. La prima cappella si trova all’interno del castello ed è dedicata a San Sebatiano. La seconda, dedicata a San Valerio, è esterna e vanta la consacrazione, nel 1472, per mano dello stesso Vescovo di Trento.

Altro gioiello del castello sono le stanze Madruz, intitolare al cardinale omonimo che qui ebbe sede nel corso del Concilio di Trento. I fregi che adornano questi ambienti risalgono al XVI secolo e sono opera di Marcello Foglino.

Le 5 case più costose del mondo

Parliamo spesso di case di lusso, sontuose ville in scenari naturali magnifici, castelli fiabeschi e residenze da sogno, ma quali sono le 5 case più costose del mondo? Proviamo a scoprirlo.

case più costose del mondo

Certo il portafogli deve essere gonfio per potersi permettere alcune tra le case più lussuose del pianeta e il loro prezzo non sempre dipende dall’estensione in metri quadrati o dalle finiture ricercate, qualche volta ha a che fare con la location o con il valore storico dell’immobile.

Chi ha un budget senza limiti di spesa potrà aspirare a possedere una delle 5 residenze più costose del mondo e chiamare casa una villa che per molti di noi resterà solo un sogno nel quale abitare di notte, durante l’attività onirica.

L’attico della One Hyde Park Penthouse a Londra conquista il quinto posto della nostra classifica con un valore di 225 milioni di dollari. Si tratta della casa più lussuosa dell’intero edificio, tra i più prestigiosi dell’intera città che quanto a costi del mercato immobiliare è tra le più esose al mondo.

Al quarto posto troviamo la residenza di Four Fairfield Pond che si trova a Sagaponack, nello stato di New York. Appartiene a Ira Rennert, vale 249 milioni di dollari, è immersa in un enorme parco da 63 ettari e guarda all’Oceano Pacifico.

Il più basso gradino del podio lo conquista l’attico della Torre Odeon, un grattacielo nel cuore del Principato di Monaco che vale 300 milioni di dollari e si estende su 3000 metri quadrati distribuiti su 5 piani con una grande piscina.

Il secondo posto lo merita Villa Leopolda, residenza che appartenne a re Leopoldo II del Belgio, costruita in costa Azzurra e stimata in 750 milioni di dollari. Il re belga l’aveva immaginata per la sua amante Caroline Lacroix, in seguito appartenne a Gianni Agnelli per passare all’attuale proprietaria Lily Safra.

Il titolo di casa più costosa del mondo spetta ad Antilia, un grattacielo che sorge a Mumbai, consta di 27 piani a cui si aggiungono ben 6 piani di parcheggio. Appartiene a Mukesh Ambani, vale 2 miliardi di dollari e si estende su una superficie di 120 mila metrei quadrati. Più che una casa, una città verticale.

Photo | Thinkstock

Villa di lusso a Venetian Islands

È lussuosa come poche altre e immersa in una location che mozza il fiato per la sua bellezza paesaggistica: ecco la villa di lusso a Venetian Islands che vi toglierà il sonno facendovi desiderare un corposo conto in banca per poterla chiamare casa.

villa di lusso a Venetian Islands

Benché il nome richiami la nostra amata Laguna, la lussuosa residenza si trova ben lontana da Venezia. Le Venetian Islands infatti formano un arcipelago al largo della Florida, vicino a Miami, abbastanza ritirate da essere un vero paradiso di relax con tutta la bellezza di una meta esotica ma a pochi passi dal divertimento cittadino della metropoli americana.

Il mercato immobiliare su queste isole è in grande crescita perché si tratta di destinazioni molto ambite per una casa vacanze in uno dei luoghi più belli del pianeta. Per avere una casa da queste parti bisogna avere un conto con moltissimi zeri.

La villa appena messa in vendita si trova al 440 di West Dilido Drive ed è tra le più belle della zona. Per averla sono necessari 10 milioni di dollari, 8 in più rispetto a quelli che gli ultimi proprietari pagarono per acquistarla nel 2012.

La villa comprende 6 camere da letto, 7 bagni più uno di servizio, un vasto soggiorno, sala da pranzo, studio e una enorme cucina che farà felice qualunque appassionato di fornelli. In totale sono 2300 i metri quadrati di superficie abitabile a cui si aggiungono altri 500 metri quadrati di solarium su un terrazzo panoramico e arredato che si affaccia sull’Oceano e sul parco che circonda la proprietà. In giardino, con prato all’inglese e alte palme, si trova una splendida piscina a sfioro.

I dettagli sono tutti ricercati, sia nell’allestimento del parco che nelle finiture interne e negli arredi. Lo stile è volutamente minimalista con tocchi chic. I pavimenti di legno contrastano con i mobili neutri, geometrici e a tinte chiare e luminose.

Le Cedres, la casa di lusso più cara del mondo

Sorge tra Nizza e Monaco, e più precisamente a Saint-Jean-Cap-Ferrat, la residenza Le Cedres che pare sia attualmente stimata come la casa di lusso più cara del mondo. La vasta proprietà, che comprende anche un grande giardino, è appartenuta anche al Re Leopoldo II di Belgio e si trova in una zona che è da sempre meta prediletta da vip internazionali.

le-cedres-casa-di-lusso-piu-cara-del-mondo

La cifra richiesta per questa incredibile dimora di lusso è stratosferica e si attesta su 1 miliardo di euro. Non certo una bazzecola, ma all’altezza del valore effettivo della immensa e splendida casa. Sempre che usare il termine casa non sia riduttivo: si tratta infatti più di un palazzo.

Comprende 10 camere da letto, una sala da ballo, conciergerie, cappella e stalle che possono ospitare fino a 30 cavalli. La piscina è enorme, da ben 50 metri, ed è circondata da 35 acri di terreno a parco, con tanto di vasto prato e ben 20 serre con una collezione di 15.000 piante tropicali rare. Se ne prende cura a tempo pieno una squadra di 15 giardinieri.

In precedenza la casa fu di proprietà di Suzanne Marnier-Lapostolle, appartenente alla ricca dinastia di Grand Marnier, proprio quella che produceva il famoso liquore. Quando il marchio fu ceduto a Campari, anche la proprietà passò di mano.

È proprio Campari ad averla rimessa sul mercato al prezzo di 1 miliardo di euro. Una cifra alla quale si acquisterà la splendida residenza ma anche un vicinato d’eccezione tra cui il compositore britannico Andrew Lloyd Webber e il gigante dell’informatica americano Paul Allen, che vivono entrambi in zona.

Taohuayuan in Cina, la casa di lusso più costosa del paese

Si trova a Taohuayuan, in un esclusivo residence, la casa di lusso più cara della Cina con un prezzo che sfiora i 140 milioni di euro. È il complesso residenziale più costoso della nazione, arriva a costare ben 1 miliardo di yuan cinesi, oltre 150 milioni di dollari.

Taohuayuan

Sotheby’s, che cura la vendita della proprietà immobiliare, ha lanciato la residenza sul mercato definendola proprio la casa da un miliardo. La splendida dimora di lusso è sul mercato dallo scorso 6 Giugno e ha già collezionato numerose offerte tanto che diversi acquirenti potenziali hanno avviato concrete trattative per far propria la casa più costosa dell’intera Cina.

Taohuayuan significa Utopia, un nome che racconta già il senso di una costruzione nata per essere magica e suggestiva. Tanto per cominciare sorge su un’isola privata, elemento che già di per sé rende l’atmosfera di questa incredibile residenza molto attraente. L’isoletta, sulla costa meridionale del lago Dushu, si trova in località Suzhou, a 100 chilometri da Shanghai.

La proprietà si articola su diversi edifici suddivisi da cortili d’epoca e magnifici giardini orientali che creano un paesaggio davvero unico, legato a doppio filo alla tradizione del paese. Rispettano pienamente le architetture tradizionali anche le costruzioni. Hanno richiesto 3 anni di lavori alla Xiangshanbang Traditional Architectural and Building Skills che ne ha messo a punto il progetto affidandosi anche a maestranze artigiane locali.

Tutte le decorazioni sono realizzate a mano, i materiali sono pregiati. Anche i giardini, in perfetto stile cinese, rispettano la tradizione scegliendo piante ed essenze locali. Nel grande parco esterno si trovano inoltre una piscina e uno stagno.

Gli interni sono più che spaziosi visto che comprendono ben 32 camere da letto, tutte dotate di bagno. La zona notte è esposta a sud, per godere al massimo della luce naturale. Le aree comuni sono tutte luminose e caratterizzate da un arredo molto curato. Non manca una cantina per i vini. Lusso allo stato puro.

Villa in stile Versailles in vendita in Canada

È talmente lussuosa da essere sul mercato da due anni e ancora in attesa di un acquirente: parliamo di una splendida villa in stile Versailles in vendita in Canada. Si tratta di un immobile prestigioso quanto sontuoso, sia negli esterni che negli interni.

villa in stile versailles

Il prezzo è molto al di sopra delle cifre medie delle case di Vaughan, la cittadina dove sorge la villa che si trova poco a nord di Toronto. I proprietari attuali hanno dunque abbassato il prezzo richiesto che da 16 è sceso a 13 milioni di euro.

La dimora di lusso è di proprietà di un imprenditore europeo che la fece edificare ispirandosi proprio a Versailles la cui reggia aveva appena visitato desiderando immediatamente poter vivere in un ambiente che ne riproducesse i fasti. Ha così deciso di costruirla nel paese d’origine della sua famiglia.

La sontuosa casa dispone di 6 camere da letto e 12 bagni, un grande e pomposo salotto, piscina coperta che si affaccia sul parco tramite altissime finestre vetrate. Anche la cucina è estremamente lussuosa, degna di un palazzo principesco.

Ricercati e preziosi tutti i materiali che adornano questa dimora di sapore classico e baroccheggiante. Abbonda il marmo e i soffitti sono affrescati, soprattutto quando sono a doppia altezza. Al piano superiore si arriva tramite una grande scalinata con balaustra in ferro battuto di gusto rinascimentale e gradini di legno. Immensi lampadari di cristallo illuminanto gli ambienti, impreziositi anche da numerose statue.

L’ambiente più spettacolare è indubbiamente il salotto, realizzato quasi completamente in legno con divani charleston d’epoca, tappeti persiani, caminetto in marmo e mobili in massello, tra cui due grandissime librerie alte a soffitto. Altrettanto regale è la sala da pranzo che ospita 18 commensali su pregiate sedie in damasco.

Il bagno padronale è in marmo color oro con vasca idromassaggio e ambiente illuminato da preziosi candelabri. All’altezza della situazione tutte le camere, così come i vari ambienti di servizio. All’esterno un grande parco verde accoglie questo gioiello architettonico.

Un castello Belle Epoque in vendita a Cannes

Chateau de la Croix des Gardes è il nome dello splendido castello Belle Epoque in vendita a Cannes: per la prima volta in 56 anni, il castello arriva sul mercato grazie a Sotheby’s International Realty ad una cifra che secondo il New York Times sarà compresa tra i 50 e i 100 milioni di euro. Il prezzo esatto viene comunicato solo su richiesta.

castello belle epoque

Si tratta di una magnifica proprietà che guarda la Costa Azzurra e racconta una storia molto speciale visto che si tratta della residenza che Hitchcock scelse come set per le riprese del suo film Caccia al ladro. La struttura sorge su una collina nello storico quartiere ottocentesco Quartier des Anglais; si affaccia sulla baia di Cannes da una parte e guarda alle cime innevate dall’altra.

Il castello fu edificato nel 1919 dall’industriale svizzero Paul Girod. In seguito la proprietà passò a diversi personaggi più o meno illustri: dal proprietario di Burma Jewels Mr. Goldman che la acquistò nel 1925, fino al proprietario delle acque Perrier che ne entrò in possesso nel 1960.

Lo stile dominante della tenuta di lusso è indubbiamente Belle Epoque anche se nel tempo fu rimaneggiata con interventi dell’architetto Alan Gore che aggiunse un tocco neo-palladiano. La facciata è in stucco fiorentino di colore rosa, l’ingresso monumentale si apre su un colonnato e dà accesso agli ampi saloni con grandi scalinate e alte vetrate. I piani sono 3 per un totale di 1200 metri quadrati di superficie che comprendono 13 camere da letto e 9 bagni oltre a vasti saloni per ricevimenti e tutti i servizi necessari.

All’esterno il parco si estendere per 25 acri. C’è anche una guest-house oltre a diversi alloggi per il personale di servizio, una loggia turca, giardini pensili, giardini in stile francese e un giardino orientale, un giardino d’inverno con tanto di cascata, orangerie e piscina a sfioro che si affaccia sul mare e si estende in larghezza per 33 metri.

I 10 monumenti più visitati del 2016 secondo TripAdvisor

Il mondo è pieno di meraviglie ma anche tra le bellezze architettoniche ci sono le superstar: ecco i 10 monumenti più visitati del 2016 secondo TripAdvisor. Il famoso sito di recensioni online che ha di recente assegnato i premi Travellers’ Choice Awards 2016 segnala quali saranno i monumenti top di quest’anno. Tante presenze classiche e qualche inattesa sorpresa in luogo di eccellenti assenze.

10 monumenti più visitati del 2016

Machu Picchu – Perù

Al primo posto si trova la splendida città Inca di Machu Picchu, in Perù, situata a 4000 metri di altezza. Da togliere il fiato per la sua bellezza come per la sua arditissima posizione geografica, è il gioiello delle Ande e comprende oltre 600 terrazze, 170 edifici e numerosi templi.

Sheikh Zayed Mosque in Abu Dhabi

Grande Moschea Sheikh Zayed ad Abu Dhabi – Emirati Arabi

Immensa, bianchissima, abbagliante, la Grande Moschea dello sceicco Zayed ad Abu Dhabi impressiona per la sua mole e le sue 82 cupole. La sua costruzione ha richiesto 10 anni e al suo interno si trovano il più grande tappeto del mondo intrecciato a mano e splendenti lampadari di cristalli.

Bayon, siem reap, Cambodia,

Angkor Wat – Cambogia

Il complesso di templi cambogiano lascia ogni visitatore a bocca aperta con le sue ricchissime sculture e la sua incredibile estensione.

St. Peter's Square, Vatican City, Rome

Basilica di San Pietro – Vaticano

Simbolo e cuore stesso della cristianità, è anche un monumento spettacolare ideato da grandi artisti del Rinascimento, come Bramante a Michelangelo. Magnifici gli esterni, preziosi gli interni, che custodiscono immensi tesori artistici.

Taj Mahal in sunrise light, Agra, India

Taj Mahal ad Agra – India

Uno dei simboli dell’India, sorge ad Agra e fu costruito dall’imperatore Mughal in memoria dell’amata moglie Shah Jahan. È infatti un immenso mausoleo di marmo color avorio riccamente decorato. Ma è anche un monumento all’amore.

Cathedral Mosque of Cordoba

Moschea Cattedrale di Corboba – Spagna

Una delle più antiche e meravigliose moschee d’Europa, unisce architettura cristiana e stile moresco. È un luogo che non si dimentica.

St Petersburg

Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato di San Pietroburgo – Russia

Costruita tra il 1883 e il 1907, è una delle chiese più affascinanti della città con i suoi 7000 metri quadrati di mosaici e le colorate cupole a cipolla, la più alta delle quali raggiunge gli 81 metri.

Columns in a building, Patio de los Leones, Alhambra, Granada, Spain

Alhambra a Granada – Spagna

La spettacolare fortezza con il grande palazzo in stile moresco è patrimonio Unesco. È uno di quei luoghi da visitare una volta nella vita. Almeno.

Lincoln Memorial

Lincoln Memorial a Washington D.C. – USA

Il monumento costruito in onore di Abraham Lincoln è uno dei simboli della città americana. È anche il luogo in cui Martin Luther King pronunciò il famoso discorso I have a dream. Da non perdere al tramonto, quando si specchia nella grande piscina.

Milan Cathedral facade

Duomo di Milano – Italia

Cuore della città e suo monumento più famoso, amato e fotografato, il Duomo di Milano entra nella top ten con la sua splendida facciata e le sue celebri guglie decorate da 3159 statue tra cui la famosa Madonnina d’oro.

Photo | Thinkstock

La casa di Uma Thurman a New York è in vendita

La casa di Uma Thurman è in vendita: chi volesse accaparrarsi l’esclusiva residenza nel cuore di New York dovrà sborsare poco più di 6 milioni di dollari. Ciò assicurerà il possesso di una casa meravigliosa con finiture di lusso, arredo moderno e di design e una posizione invidiabile.

casa di Uma Thurman

L’immobile si trova proprio al centro di Manhattan e garantisce l’accesso all’esclusivo Gramercy Park, il bellissimo spazio verde dedicato ai residenti del quartiere che vanta numerose celebrità. Non si acquista dunque una semplice casa ma anche un biglietto in prima fila per uno dei quartieri più esclusivi della città americana.

La dimora si sviluppa su due piani e una superficie di 260 metri quadrati. Vanta 5 camere da letto, 3 bagni e diverse zone di relax. Pur sorgendo in un’area che risale al periodo precedente le guerra, ha uno stile decisamente moderno con uno spirito design molto spiccato.

La zona giorno è un vasto open space che comprende living, zona pranzo e cucina, con grandi aperture sull’esterno per garantire la migliore illuminazione naturale. Le porte finestre sono grandissime, in stile francese, e danno luce agli ambienti finiti con parquet di legno scuro. L’arredo della cucina è realizzato su misura ed è di fattura italiana, ideata da Molteni, con isola in noce e pregiati ripiani di marmo chiaro.

La zona notte si trova al piano superiore dove spicca la camera padronale, ampia e raffinata nello stile, con accesso ad un grande bagno attraverso una porta scorrevole a specchio. Il servizio comprende doppio lavabo in marmo di Carrara, doccia emozionale, vasca idromassaggio e bagno turco oltre al riscaldamento a pavimento.

Le boutique più belle del mondo per la loro architettura

Scopriamo oggi quali sono le boutique più belle del mondo firmate da architetti di grande fama o situate in edifici storici prestigiosi in ogni angolo del globo. Alcune delle strutture più belle si trovano in Asia, dove le grandi firme si espandono continuamente scegliendo di costruire interi edifici dedicati ai propri prodotti. L’Europa tuttavia non è da meno.

boutique più belle del mondo

Burberry a Londra

La boutique di Burberry è in perfetto stile british e si trova al numero 121 di Regent Street, una delle vie del lusso londinese. È stata inaugurata nel 2012 e si estende su ben 4000 metri quadrati. L’edificio risale al 1820 ed è meravigliosamente inserito nel contesto signorile della celebre via di Londra.

armani

Armani a Milano

In via Manzoni 31, tra il Quadrilatero dalla Moda, il Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele, sorge il palazzo che ospita la boutique di Giorgio Armani a Milano che offre non solo tutte le collezioni della maison ma anche negozi esclusivi di fiori, dolci, libri e addirittura un hotel.

bulgari

Bulgari a Roma

La storica maison di Bulgari a Roma ha la sua casa in via Condotti, nel cuore della capitale e su una delle vie più esclusive della città. È stata rinnovata nel 2014 per celebrare i 130 anni della gioielleria italiana. La ristrutturazione ha rispettato l’architettura originale dell’edificio.

van-cleef

Van Cleef & Arpels a Parigi

A Parigi c’è solo l’imbarazzo della scelta quando si pensa alle vie del lusso più chic, tra avenue Montaigne, rue Cambon, rue du Fabubourg… non va dimenticata però la Place Vendome che ospita alcune delle case gioielliere più lussuose, tra cui Van Cleef & Arpels a due passi dal Ritz.

loewe

Loewe a Barcellona

Dal 1943 Loewe ha stabilito la sua base al numero 35 di paseo de Gracia, una delle vie più esclusive della città catalana, precisamente nella Casa Lleó i Morera con 3 piani e 600 metri quadrati di estensione. La struttura è stata rinnovata nel 2012.

tiffany

Tiffany & Co. a New York

Impossibile non associare il celebre negozio di Tiffany a New York con il film con Audrey Hepburn che si soffermava sulle sue vetrine piene di brillanti.

vuitton

Louis Vuitton a Singapore

Lasciamo l’Europa e l’America per trasferisci in Asia. A Singapore sorge l’edificio Louis Vuitton Marina Bay, lusso allo stato puro tra parquet di legni pregiati, colonne di marmo e sale vip segrete dedicate ai clienti più esclusivi.

tods

Tod’s a Tokyo

Il negozio di Tod’s nella capitale giapponese è un edificio di inizio secolo che si estende su 2500 metri quadrati e comprende tutte le collezioni del marchio nel cuore stesso di Omotesando, uno dei quartieri dello shopping di lusso in città.

dior

Dior a Seoul

La maison francese ha affidato all’architetto Christian de Portzamparc la costruzione del palazzo che ospita le collezioni di Dior nella città coreana.

Villa Casablanca, la più lussuosa del Sudafrica

Villa Casablanca è la dimora più lussuosa del Sudrafrica: scopriamo la splendida residenza del valore sorprendente di 30 milioni di euro. Sviluppata su 10 mila metri quadrati e due livelli, questa abitazione di lusso vanta anche una facciata preziosa e un grande parco.

villa casablanca

La villa è immersa in un’ampia zona verde che regala pace e serenità oltre ad una grande privacy. Nel giardino si trovano anche una grande piscina di 25 metri, un campo da squash e diverse strutture per rilassarsi e dedicarsi al proprio benessere, fisico e non solo. Fin qui gli spazi esterni. Ma gli interni?

Sono tutti all’altezza della situazione e ben al di là di ogni aspettativa. Otto le camere da letto di cui sei master suite, con cabine armadio e ampi e lussuosi bagni. Ci sono inoltre una palestra con attrezzature Technogym di ultima generazione e un centro benessere con sauna e zona massaggi.

Non manca neanche un lussuoso cinema privato con grande schermo dalla tecnologia HD e 18 posti con poltroncine ergonomiche. Gli appassionati di auto possono contare inoltre su un grandissimo garage capace di ospitare fino a 14 auto di lusso.

Gli arredamenti sono in stile classico con qualche tocco moderno. Partiamo dal salotto, arredato con un grande lampadario di cristallo, un elaborato tappeto persiano e velluti per gli immensi divani da dodici posti. Il soffitto è a doppia altezza e le ampie finestre ad arco regalano una bella vista sull’oceano.

Lo studio è in stile Ottocento con grandi mobili in legno scuro e carta da parati damascata. La cucina al contrario opta per la luminosità del bianco e un approccio molto più moderno. In tutta la casa i pavimenti sono in marmo di Carrara con l’eccezione della palestra, del centro benessere e del garage, rivestiti con un parquet di noce.

In vendita la villa di 007 Una cascata di diamanti

La villa di 007 Una cascata di diamanti con un agente segreto intepretato dal fascino Sean Connery è stata messa in vendita. È disponibile sul mercato per chiunque volesse ambientare la propria vita in uno dei più bei set cinematografici degli anni Settanta.

villa di 007 Una cascata di diamanti

Si tratta di una sontuosa dimora a Palm Springs che nel 1971 diventò il set di un episodio della celebre saga cinematografica con James Bond, appena pochi anni dopo la sua costruzione. Ai tempi apparve avveniristica ma è un sapore che ha saputo conservare tutt’oggi, nonostante siano trascorsi svariati decenni.

La cifra richiesta per la grandiosa casa è di 10 milioni e mezzo di dollari. Si tratta d’altronde di un vero gioiello di architettura oltre che del set di un famoso film. Fu costruita nel 1969 secondo il progetto di John Lautner e Arthur Elrod che ne hanno curato la struttura e gli arredi.

Quattro le camere a disposizione di proprietari e ospiti, insieme ad un vasto salone, una grande cucina e ben sei bagni. A fare la differenza è la magnifica vista sulla Coachella Valley che si può ammirare dalla grande vetrata circolare che circonda tutta la zona living.

La casa si articola su una superficie di ben 850 metri quadrati ed è immersa in un parco che sembra introdursi direttamente in casa grazie alle grandi vetrate aperte sull’esterno. Particolarissimi gli arredi, in perfetto stile anni Sessanta.

Nella zona esterna si trovano anche l’immancabile piscina e una palestra attrezzata di tutto punto per chi non vuole rinunciare alla forma fisica senza muoversi da casa. C’è anche una dependance per gli ospiti con ingresso autonomo attraverso una scala esterna, per la massima privacy.

Photo | Casa.it

Villa di lusso in vendita a Malibù

L’agenzia di lusso Sotheby International Realty di Point Dume ha messo in vendita una splendida villa di lusso a Malibù, in California, al prezzo record di 11 milioni e 595 mila dollari, pari a quasi 10 milioni e mezzo di euro.

villa di lusso in vendita a malibù

La splendida dimora di lusso ha un’estensione di 771 metri quadrati articolati su 13 ambienti che comprendono 5 camere da letto e 6 bagni. La struttura è costruita in stile coloniale spagnolo e si trova a Serra Retreat, sulle cui montagne si apre una splendida vista. Il tratto stilistico è di stampo tipicamente moresco benché la casa sia stata edificata nel 1997.

Di fianco alla struttura principale si trova una guest house con ingresso indipendente. Tutte le costruzioni optano per materiali e decorazioni di altissima qualità, con finiture ricercate e dettagli sempre lussuosi. I pavimenti sono di pietra, i ripiani in calcare, molti elementi decorativi provengono dal vicino Messico. I mobili sono realizzati su misura al pari dei soffitti con travi a vista.

La sala d’ingresso ha soffitti alti e porta fino al vasto soggiorno arredato con grandi tappeti, lussureggianti piante e arredi design. I lampadari pendono da un soffitto con travi a vista. In cucina c’è un’isola centrale in pietra con lucernario che illumina tutto l’ambiente insieme alle ampie finestre sul parco.

Le porte ad arco conducono all’esterno dove si trova una piscina arredata con grandi sedie a sdraio in ferro battuto imbottite con morbidi cuscini. Il grande prato punteggiato da palme e felci dà all’ambiente un’atmosfera rilassante con uno spirito tropicale che ben si sposa al contesto naturalistico che circonda la casa.

Plaza di New York in vendita, costa 1 miliardo di dollari

Il Plaza di New York sta per arrivare sul mercato con una proposta storica: andrà all’asta per la cifra di un miliardo di dollari il prossimo 23 Aprile 2016. Chi di voi dovesse disporre della cifra stellare non perda occasione di far suo lo storico edificio della Grande Mela.

plaza di new york

Il motivo per cui il complesso va all’asta è il default finanziario del gruppo indiano Sahara India Pariwar che possedeva l’hotel di lusso. Il suo fondatore, accusato di frode fiscale, non ha onorato il mutuo e così David e Simon Reuben, che hanno acquisito l’hotel dalla Bank of China, hanno deciso di metterlo sul mercato.

Chi acquisterà il Plaza Hotel farà sua anche un’altra residenza di lusso in città, il Dream Downtown a Chelsea. Ma è il Plaza, certo, a suscitare maggiori curiosità essendo stato per molti decenni un simbolo stesso della vita sociale del jet set newyorchese e internazionale.

Aperto dal primo Ottobre 1907, diventò di proprietà degli Hilton nel 1943 e fu in seguito acquistato da Donald Trump alla cifra di 407,5 milioni di dollari, diventando anche National Historic Landmark. Trump lo ha venduto a Richard Campbell nel 1995 per 325 milioni di dollari. Nel 2004 l’albergo è stato radicalmente ristrutturato trasformandone una parte in centro residenziale e commerciale. È passato così dalle mani degli israeliani El Ad Properities a quelle degli indiani di Sahara, fino a oggi.

In origine l’albergo offriva 800 camere che sono state ridotte a 282 a cui si aggiungono 152 appartamenti di lusso, una galleria commerciale sotterranea, piscina coperta e spa. Chi vincerà l’asta del prossimo 23 Aprile acquisterà solamente la parte riservata all’ospitalità alberghiera e il centro commerciale. L’asta parte da 1 miliardo di dollari ma le quotazioni dicono che si potrebbe salire fino a 3 miliardi.

hotel-plaza-new-york