Sarah Jessica Parker stilista per Manolo Blahnik Maison del lusso

carrie manolo

Correva l’anno 1998 e Carrie Bradshaw e le amiche di sempre Samantha, Charlotte e Miranda, debuttavano con una serie tv che ha tenuto incollate davanti alla tv, buona parte di noi fashioniste e non fino al 2004. Sto parlando di Sex & the City e di Sarah Jessica Parker, che nei panni di Carrie Bradshaw ha fatto sognare milioni di donne, con gli abiti firmati e soprattutto ha fatto crescere la febbre Manolo Blahnik, Jimmy Choo e Christian Louboutin. Chi non ricorda il regalo che Mr Big le fa quando la porta nella nuova casa prima del matrimonio?

Scarpe gioiello, i sandali più belli e lussuosi della primavera estate 2013

sandali gioiello 2013

Dopo aver scoperto buona parte degli abiti da sera più lussuosi e glamour di stagione, dal classico total black, alla fantasia fino ai più audaci rosso fuoco, andiamo alla volta dei sandali gioiello. Questi ultimi sono i veri protagonisti dell’outfit, è buona regola di eleganza abbinarli ad un abito sobrio, per dare massimo risalto alla calzatura preziosa. Quali sono i must-have deluxe di questa primavera estate 2013? Vi accontentiamo subito.

Manolo Blahnik e Marcia Patmos presentano le scarpe ecologiche

Manolo Blahnik ha collaborato la designer eco-friendly Marcia Patmos per realizzare calzature con materiali ecocompatibili.

La maison di scarpe ha lavorato con materie prime ecologiche, pelle di pesce mantenendo il suo stile unico. I modelli sono realizzati in sughero, rafia e pelle di talapia, pesce, insomma Blahnik ha cambiato proprio faccia, così come altre brand e settori che stanno dando più attenzione all’ambiente con tecnologie nuove.

Arethusa Farms: l’azienda dei dirigenti delle Manolo Blahnik

Due dirigenti della celeberrima marca di scarpe Manolo Blahnik sono da qualche anno anche produttori di latte: George Malkemus e Tony Yurgaitis possiedono la Arethusa Farms.

Dopo le calzature super costose e alla moda, arriva anche il latte tra i più costosi sul mercato. In effetti, il latte si vende per 4,49 dollari per un mezzo gallone.

George e Tony, i proprietari di maggioranza Blahnik, hanno deciso di entrare nel settore lattiero-caseario per un capriccio dopo l’acquisto del podere di fronte alla loro casa di campagna nel 1999. Malkemus, che è del Texas ha qualche esperienza di mungitura, ed ha detto che era una scelta naturale.

Manolo Blahnik e Tous, il ciondolo Campari

Il brand Manolo Blahnik grazie alla collaborazione che il marchio di moda Tous, ha realizzato un meraviglioso paio di Manolo Blahnik gioiello, non da mettere ai nostri piedi, ma da appendere direttamente al collo.

Ecco quindi le shoes Campari di Manolo Blahnik nel questo ciondolo realizzato per il marchio Tous. Le scarpe Campari, sono dei ciondoli in oro, argento sterling e vermeil disponibili in tre misure da poter appendere al collo.

La scarpa Mary Jane di Manolo Blahnik diventa ciondolo

New nel mondo delle shoes, più esattamente per le amanti di Manolo Blahnik ch ha deciso di far diventare le Mary Jane un prezioso e glamour ciondolo da marzo 2011.

Il designer insieme a Tous ha pensato bene di rendere omaggio a uno del straordinari e famosi modelli di scarpe del brand, create nel 1994 e rese celebri da Carrie Bradshaw in Sex and the city, ma del resto il designer ha festeggiato più volte questo modello per esempio nel 2009 con una limited edition con stampe zebrate e leopardate.

Manolo Blahnik Drawings – il libro del designer spagnolo

manolo-blahnik3

Fashion Addicted ecco la nuova idea regalo da fare a qualche vostra amica o a voi stesse: il Libro di Manolo Blahnik.

Se siete amanti delle scarpe, questo libro vi farà appassionare ancora di più ad esse, il titolo è Manolo Blahnik Drawings, gli editori sono Thames & Hudson e all’interno vi sono circa 120 bozzetti disegnati dal designer ed indossati da star come Sofia Coppola, Kate Moss, André Leon Talley, John Galliano, Anna Wintour, Anna Piaggi e Bianca Jagger.

“Tacchi a spillo. Fascino e seduzione” la mostra del Museo della Calzatura di Vigevano a Madrid fino al 30 agosto 2009

museo-calzatura-vigevano

Il Museo del Costume Traje di via Avenida Juan Herrea, 2 a Madrid, ospita 80 capolavori dell’artigianato calzaturiero italiano provenienti dal Museo Internazionale della Calzatura di Vigevano (PV), tutti rigorosamente con tacco a spillo dagli 8 ai 20 vertiginosi centimetri.

Si tratta di una collezione che ripercorre le tappe fondamentali di un simbolo della sensualità femminile, non solo del mondo dell’Alta Moda ma anche del Cinema e delle stelle che le hanno indossate.

Dal Museo “Pietro Bertolini” sono arrivate in Spagna per una mostra intitolata “Tacci a Spillo. Fascino e seduzione” con modelli storici degli anni ’50, precisamente risalenti al 1953, quando per una disputa al tacco più alto, 2 calzaturieri vigevanesi, Aldovrandi e Volta, inventarono il tacco a spillo.

Edizione 2009 Coca Cola Light by Manolo Blahnik

Dopo Zac Posen, Roberto Cavalli e Sonia Rykiel, è il turno di Manolo Blahnik a presentare la nuova veste della bottiglietta di Coca Cola Light. Lo stilista spagnolo, fedele alla sua fama di “re dello stiletto” ha guarnito la bottiglietta con la sua tipica sensualità ed eleganza.

Su uno sfondo bianco, infatti, Blahnik ha inserito, a contrasto, una serie di sandali rosso fuoco dal tacco altissimo: una vera bomba! C’è da scommettere che questa bottiglia sarà desiderata dalle donne i tutto il mondo almeno quanto le sue bellissime scarpe.

Manolo Blahnik – collezione primavera estate 2009

Amanti delle scarpe ci sono delle belle novità per tutte voi! Avete presente uno dei più famosi e amati designer di scarpe, un certo Manolo Blahnik? Ci sono dei nuovi arrivi per tutte voi, la collezione primavera estate 2009 del famoso designer tanto amato dalle protagoniste di Sex and the city.

Sandali eleganti, con tacco molto alto e qualche dettaglio fuori dal comune, come per esempio fiorellini o borchiette applicati sulla scarpa.

Fantastico il sandalo d’Orasay in raso bianco con dei piccoli cristalli, il sandalo in pelle nero lucida, con cinturino che si allaccia posteriormente alla caviglia, fasce che avvolgono il collo del piede legati l’uno all’altro grazie a degli anelli in metallo.

Manolo Blahnik: tutte pazze per le sue scarpe

Nessuno è in grado di dirgli di no, nessuno è in grado di resistere a questa progettistica di scarpe fuori dal comune. Di chi stiamo parlando? Del fantastico, superlativo, eccentrico Manolo Blahnik. Manolo nasce nel 1943 nelle Isole Canarie ed ha trascorso la sua infanzia disegnando scarpe su fogli e con molti gatti in casa.

Dopo aver studiato Arte e lingue a Givnevra, si trasferisce a Parigi nel 1968, dove intende diventare capo progettista. Durante un viaggio a New York, nel 1970, Paloma Picasso lo presenta a Diana Vreeland, poi al redattore di Vogue America, convincendoli che il suo talento consiste nel creare scarpe. Dopo un anno, a Londra, ha iniziato a disegnare scarpe per Ossie Clark.

Ecco le testuali parole di Blahnik:

Le mie scarpe hanno qualcosa che le altre scarpe non hanno: la personalità.