All’asta il diamante Blue Moon

Va all’asta da Sotheby’s il diamante Blue Moon, il più grande diamante blu al mondo con taglio a cuscino. L’asta è programmata per il prossimo 11 Novembre 2015, avrà luogo a Ginevra e sarà ambitissima da chi va a caccia di preziosi visto che prevede anche molti altri gioielli da sogno.

diamante blue moon

L’evento si intitola Magnificent Jewels and Noble Jewels ma il vero re delle collezioni è lo splendido diamante blu da 12.03 carati il cui valore d’asta è stato stimato fra 35 e 55 milioni di dollari. Cifre da capogiro per una pietra altrettanto favolosa. La presentazione del gioiello nel catalogo che anticipa i pezzi all’asta dice:

“Ogni diamante blu è una scoperta rarissima, ma alcuni sono così eccezionali che si trovano solo una volta nella vita. Il Blue Moon Diamond è uno di questi casi fortunati.”

Fortunato chi potrà accaparrarselo, indubbiamente, tanto più che si tratta di una pietra classificata come Fancy Vivid Blue, la categoria di colore più intenso per il diamanti blu. Non ha un solo difetto, lo garantisce la classificazione Internally Flawless. Il taglio a cuscino, inoltre, ne lascia brillare tutta la bellezza esaltandone le caratteristiche.

Si tratta di uno dei diamanti blu più grandi noti al mondo, l’unico con queste caratteristiche di eccellenza, ed è dunque facile comprendere l’entusiasmo del suo ritrovamento in Sud Africa. Dopo il taglio, i suoi 12.03 carati brillano di una luce irripetibile. Così lo descrive David Bennett, presidente della International Jewellery Division di Sotheby’s:

“Il grandissimo entusiasmo provato l’anno scorso in seguito alla scoperta di un diamante blu grezzo da 29.62 carati presso la miniera di Cullinan in Sud Africa è completamente giustificato. Con un peso di 12.03 carati dopo il taglio, il diamante Blue Moon è una pietra sensazionale per colore, purezza e forma. Per me il blu è il più magico e misterioso tra tutti i colori dei diamanti e dunque oggi Blue Moon si pone tra le più famose gemme del mondo.”

Scende il prezzo dei diamanti De Beers

La notizia scuote il mondo del lusso ma al tempo stesso ci rallegra: scende il prezzo dei diamanti De Beers ed è la prima volta nella storia del gigante mondiale della distribuzione delle preziose gemme. Fino ad ora De Beers aveva scelto di ridurre la produzione delle pietre anziché il loro prezzo.

prezzo diamanti de beers

La domanda scende, in tempo di crisi, e dunque bisogna adeguare la strategia. Nel 2015 l’ammontare di carati venduti si arresterà a circa 29 milioni, un valore più basso della media annuale consueta. In primavera le previsioni di vendita erano stimate in 31 milioni, a inizio anno addirittura in 34 milioni, mentre nel 2014 le vendite registrate erano state di 30 milioni. La realtà ha smentito le aspettative e perciò De Beers ha abbassato il prezzo del 9%.

A quanto pare a far calare la domanda non è solo la crisi economica ma anche questione di moda. Ai diamanti si preferiscono altre pietre e anche se i solitari mantengono un loro solido mercato, i gioielli di diamanti più impegnativi si vendono meno.

E così è tempo di saldi, pare che il giro d’affari perduto generato da questo taglio ai prezzi si aggiri intorno ai 250 milioni di dollari. Una cifra che fa girare la testa ma mai quanto un bel diamante che probabilmente sarà più facile permettersi nell’immediato futuro.

Di contro questa scelta mina alle basi lo slogan stesso che De Beers ha sempre esibito fieramente dichiarando che “un diamante è per sempre.” A parte la durata eccezionale della pietra, che resta fuor di dubbio, c’è da considerare il pericolo di una perdita di valore: investire in un diamante non è più conveniente, se la pietra si deprezza.

I sandali di diamanti di Beyoncé da mezzo milione

Nessuna donna rifiuterebbe in dono un diamante, men che meno se si trattasse di un paio di sandali di diamanti. E infatti non li ha rifiutati neanche Beyoncé, la fortunata celebrità ha ricevuto in regalo gli splendidi e scintillanti sandali in foto, completamente realizzati in diamanti per un valore che super il mezzo milione di dollari.

sandali di diamanti di beyoncé

Con un conto in banca a molti zeri, per Beyoncé i sandali di diamanti sono quello che per noi altre sono un paio di sandali più preziosi del solito, magari solo di un marchio che ci piace tanto e ci concediamo di rado.

Non per questo sono meno preziosi e farebbero scintillare gli occhi di desiderio a qualunque creatura di sesso femminile. Di certo faranno sobbalzare il cuore ad alcuni uomini che, pur amando le belle calzature femminili, saranno inviati a seguire il luminoso esempio.

Si tratta infatti di un dono del marito di Beyoncé alla moglie. Jay-Z ha strisciato la carta di credito per acquistare alla sua bella questi sandali di House of Borgezie, maison specializzata in scarpe gioiello dal lusso sfrenato. Il design è firmato dal gioielliere Christopher Shellis che ha realizzato questi sandali con diamanti incastonati e ha commentato così la sua creazione esclusiva:

“Avere Beyoncé tra le clienti è il sogno di chiunque. Chi cerca qualcuno che sappia portare la propria creazione non potrebbe chiedere niente di meglio.”

E infatti la star ha già sfoggiato i suoi preziosi sandali che si chiamano Princess Constelation. Hanno richiesto ben 2 mesi di lavoro e constano di 1290 diamanti su uno stiletto in oro a 18 carati. È vero che non sembrano molto comodi e confortevoli, ma quando si cammina sui diamanti a chi importa della comodità?

Fabergé, dopo le uova lancia una linea di cocktail ring

FabergeEmotionRingsLa storia racconta che, ideate per la prima volta nel lontano 1885 presso la corte dello zar di Russia Alessandro III in occasione della Pasqua, le uova di Fabergé conquistarono in poco tempo non solo il cuore della zarina a cui furono regalate ma anche l’attenzione di tutto il mondo grazie all’alta professionalità e ai pregiati materiali con cui erano realizzate. Oggi Fabergé continua ad incantare e diventa sinonimo non più solo delle preziosissime uova ma anche dell’alta gioielleria con la nuova linea Emotion.

Human regenerator, 10 milioni di dollari per fermare il tempo

6880 Carat Diamond Human Regenerator

Prevenire ed eventualmente cancellare i segni dell’età è un cruccio che per lungo tempo hanno avuto solo le donne ma che al giorno d’oggi è divenuta una preoccupazione anche per gli uomini, sempre più consci che un aspetto giovane e fresco sia un fattore chiave del successo nella vita.

Se avete un bel po’ di soldi da spendere, una società tedesca specializzata in tecnologia di lusso, ha creato un futuristico macchinario che vi permetterà di mantenervi giovani a lungo. La società in questione è la System4 Technologies Gmbh, mentre il macchinario di loro invenzione si chiama Human Regenator.

Dieci anelli di fidanzamento più cari al mondo

Abbey Dawn By Avril Lavigne - Arrivals And Front Row - Spring 2012 Style360

 

Se l’amore si potesse misurare in carati le donne che hanno ricevuto uno degli anelli di cui vi parleremo tra breve dovrebbero essere tutte felicemente sposate, o almeno fidanzate.

Ma, purtroppo per loro, solo i diamanti sono per sempre, non l’amore, e molte delle donne che sono entrate di diritto nella classifica dei dieci anelli di fidanzamento più costosi del mondo ora sono felicemente single o accoppiate con un altro uomo. Ciò non toglie che ci si deve ritenere molto fortunate che un uomo spenda milioni di dollari per ipotecare il cuore dell’amata. 

Anelli solitario Piaget con diamanti per un matrimonio indimenticabile

anelli fidanzamento piaget

La collezione Piaget Wedding è sinonimo di lusso, eleganza e amore eterno segnato da capolavori di alta gioielleria, che mettono in primo piano il diamante, per anelli solitario in platino unici e preziosissimi. Anelli di fidanzamento realizzati in platino, come abbiamo detto, con diamante da un carato, che brilla incastonato ad arte sulla sommità dell’anello. Il solitario diventa ancora più esclusivo se al brillante centrale, che può arrivare anche a oltre 3 carati, si aggiunge una fila di 14 diamanti che adornano tutto l’anello.

Il collare per cani con diamanti più caro al mondo

collare diamanti cani

Il collier in questione non appartiene a nessuna Regina e non fa parte neanche di qualche collezione privata di questa o quell’attrice del passato. Questo gioielli da 3 milioni e 200 mila dollari, ovvero quasi 2 milioni e mezzo di euro è un collare per cani. Il più prezioso al mondo mai realizzato. Gli autori sono quelli di I Love Dogs, specializzati in accessori di lusso per cani, oddio cani, soprattutto i Toy Dog, quella specie di topini che spesso vediamo sbucare dalle borse di celebrità o tra le vie del lusso della Milano bene, con cappottini all’ultima moda.

Asta record per diamante da 101.73 carati venduto a 18.2 milioni di euro

diamante 101 asta

Lo scorso 15 Maggio Christie’s ha curato un’asta speciale di diamanti, sia sotto forma di pietra che di gioiello. Il pezzo più atteso e di maggior interesse era un diamante da 101.73 carati, meglio conosciuto come 101, che è stato battuto all’asta alla cifra record di circa 18.2 milioni di euro. Il facoltoso acquirente è in realtà una Maison, la  Harry Winston di New York , titolare di 24 gioiellerie e famosa a livello internazionale, acquistita recentemente dal Gruppo Swatch.

Diamante da 158,2 carati scoperto in Russia

Una scoperta straordinaria e dal valore inestimabile quella fatta in Russia pochi giorni fa. Un diamante da mille e una notte, di ben 158,2 carati è stato rinvenuto nella Repubblica dello Yakutia nel Nodr Est della Russia. La preziosa gemma è rosa ed è stata scoperta dagli specialisti di Alrosa, Azienda leader nel meraviglioso mondo dei diamanti. Il valore di partenza all’asta si aggirerebbe intorno al milione di sterline e da questa grande pietra si potranno realizzare numerosi altri diamanti che andranno ad adornare mani e colli di milionarie mondiali.

Lo straordinario diamante non è la più grande della storia, il primato appartiene alla Premier Diamond Mining Company che ne scovò uno in Sud Africa di 3,106.75 carati! I primi due diamanti ricavati dall’originale furono montati sulla corona di Edoardo VII. Vista così la pietra sembra un semplice minerale e non è immaginabile come poi si trasformino in veri oggetti del desiderio, grazie alla sapiente lavorazione degli aritigiani che li trasformano nei migliori amici delle ragazze, come cantava Marilyn.

Via | Dailymail