Chocolate Day: grande successo a Villa Egea di Massa di Somma

Questa che si è appena conclusa è stata la prima di tante edizioni del Chocolate Day che l’associazione è intenzionata ad organizzare in tutte le regioni d’Italia. Un ringraziamento particolare a tutti i soggetti locali, istituzioni, esercenti, associazioni di categoria, operatori del mondo del cioccolato, produttori che hanno contribuito al successo di questa edizione

Parola dei rappresentanti dell’associazione culturale Hobbisti Millemani che per il successo al debutto di Chocolate Day di Massa di Somma promettono di estendere l’iniziativa ad altre regioni. Che il periodo prossimo alla Pasqua fosse un momento “buono” per promuovere un evento del genere, era prevedibile, ma neanche le più rosee previsioni avevano immaginato un’affluenza di pubblico così alta.

Uova di Pasqua 2012: hi-Egg è buono e tecnologico

T’a Sentimento Italiano, nota cioccolatiera di Cerro Maggiore in provincia di Milano e di proprietà dei fratelli Alemagna, per Pasqua 2012 ha in serbo un uovo davvero speciale, grazie alla collaborazione con hi-Fun, produttore di gadget tecologici molto particolari come ad esempio la cover dedicata a Steve Jobs in collaborazione con VaVeliero di cui vi abbiamo parlato tempo fa.

Come tutti i prodotti hi-Fun anche l’uovo di T’a Sentimento Italiano viene identificato con il suffisso “hi” quasi a svelare il suo contenuto. Non vogliamo rovinarvi la sorpresa! Quindi prima del salto basterà sapere che hi-Egg è realizzato con pregiatissimo cacao gra cru del Venezuela, ai classici gusti fondente o cioccolato al latte.

Natale 2011: proposte di cioccolato Guido Gobino

Per il prossimo Natale 2011, Guido Gobino propone le novità della sua selezione di cioccolato con un nuovo assortimento di due gustose prelibatezze: il Giandujottino “Maximo +39” e le Bilingue “Sweet and Dark”. Questo Giandujottino di soli 5 grammi è l’ultimo nato della famiglia Giandujotti di Guido Gobino, pensato occasionalmente in limited edition.

L’alta percentuale di nocciole piemontesi con cui è stato prodotto (39%), rivela il suo nome Maximo +39 dal sapore intenso, persistente e con una consistenza particolarmente cremosa. Come tutti i giandujotti della Selezione Guido Gobino, Maximo +39 è ottenuto con il metodo artigianale dell’estrusione che rende unico ogni cioccolatino. Nelle botteghe di Via Cagliari e Via Lagrange a Torino e di Corso Garibaldi a Milano, viene proposto sfuso e in un barattolo trasparente da 250 g.

Maison Cailler by Nestlé, il cioccolato di lusso su misura

Nestlé ha pensato alla gastronomia di lusso ideando la Maison Cailler, una linea di cioccolato di lusso per i veri amanti ed intenditori che potranno scegliere il proprio cioccolatino su misura; basterà sceglierlo tra le varie tipologie e ingredienti, ed alla fine verrà spedito a casa in una confezione personalizzata.

Per il lancio della linea la Nestlé ha realizzato una vera degustazione composta da un questionario online, attraverso il quale si potrà scegliere quali assaggiare. Dopo 48 ore vi verrà recapitato a casa il cofanetto in edizione speciale con la selezione di cioccolatini da voi personalizzata.

Idee regalo Natale 2011: cioccolatini T’A

Oggi, nel proporvi dei consigli sui regali di Natale 2011, vogliamo prendervi per la gola con le proposte T’a, brand dolciario milanese che combina tradizione e creatività in chiave contemporanea, l’arte del cioccolato.

Si tratta di vere e proprie scatole di degustazione in cui i cioccolatini artigianali di alta qualità sono disposti a seconda della percentuale di cacao. Le scatole sono personalizzabili grazie al bigliettino incorporato.

Choclatique presenta le Designer Donuts, le ciambelle in edizione limitata

Se siete amanti del cioccolato, divoratrici di ciambelle alla Homer ed interessati al design, vi presento le Designer Donuts by Choclatique.

L’azienda, per gli amanti della cioccolata ha realizzato una confezione da degustazione in raso e cuoio con al suo interno ciambelle di vario gusto, decorate e realizzate con ingredienti naturali e con un basso contenuto calorico di 60 calorie a ciambella.

Guido Gobino alla Biennale di Venezia

Guido Gobino sarà presente in mezzo alle stelle del cinema: il brand di altissimo pregionel settore della cioccolateria artigianale, si avvicina al mondo del cinema grazie a un altra eccellenza italiana, questa volta delle automobili: la Lancia, main sponsor della 68° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, dal 31 agosto al 10 settembre.

Al Lancia Cafè, esclusiva location sulla terrazza dell’Hotel Excelsior, Guido Gobino ofrirà un assaggio della sua arte culinaria con una selezione di cioccolato Guido Gobino accompagnerà il prestigioso parterre di ospiti presenti agli eventi organizzati.

Amedei vince il Golden Bean, l’Oscar come miglior cioccolato al mondo

Grande successo per Amedei che si è aggiudicato per la seconda volta il “Golden Bean”, l’Oscar come miglior cioccolato al mondo assegnato dall’Academy of Chocolate di Londra. Il prestigioso riconoscimento internazionale è andato precisamente a Amedei “9”, un blend di cacao al 75% composto da nove piantagioni diverse. E allora spazio alla premiazione ufficiale che avverrà il prossimo 18 maggio a Londra.

Cecila Tessieri, maître chocolatier della maison Amedei, è entusiasta:

Dedico il premio a tuttla la mia famiclia che mi ha sempre sostenuto ed in modo particolare questo riconoscimento è per mia mamma Ida. Inoltre non dimentico tutti i dipendenti in Italia e nel mondo che da vent’anni a questa parte hanno creduto fortemente nel nostro progetto di dare vita ad un cioccolato di qualità assoluta e senza compromessi.

Cioccolato in oro commestibile e confezione con swarovski

Il cioccolato è una delle gioie della vita e nel corso degli anni, abbiamo conosciuto tantissime tipologie di questa leccornia di fama mondiale.

Oggi voglio presentarvi un cioccolato incredibile ed unico, che negli ingredienti vanta scaglie d’oro 24 carati commestibili.

Cioccolatorre: evento dedicato al cioccolato per San Valentino

Dall’11 al 13 febbraio a Torre del Greco si terrà la prima edizione di Cioccolatorre, l’evento dedicato al cioccolato e alla sua arte. Realizzata dall’Associazione culturale Hobbisti Millemani, con la partecipazione dell’Assessorato alle Attività Economiche e Produttive del Comune di Torre del Greco, Cioccolatorre coinvolgerà una delle vie principali del vesuviano, via Salvator Noto.

Una festa dunque più che un Salone espositivo. Una kermesse che coinvolgerà la città con diverse mostre di artigianato artistico, proiezioni di cortometraggi a cura dell’ICS Francesco D’Assisi e gli spazi dedicati  all’Associazione enogastronomica V.Ciaravolo e A. Garofalo, al Confartigianato e Confartigianato Donne Impresa, all’Associazione “Spazio Donna 2000”, all’Associazione “Milagroso Tango”, all’Associazione “Gazebo Rosa” e al RSA “Villa delle Terrazze” dell’ASL Napoli3 Sud.

Il cioccolato sta diventando più caro del caviale

Mentre il prezzo del caviale sta scendendo, quello del cacao è in ascesa. La causa è l’attuale crisi politica in Costa d’Avorio, che ha chiuso i suoi confini, e che tra l’altro da solo fornisce il 40% della produzione mondiale di cacao.

A New York, il costo del cacao è salito del 6% in un giorno, le notizie quindi non sono rosee, perché le scorte di cacao sono scese di 82 mila tonnellate tra il 2009 e il 2010.

16 Salon du Chocolat di Parigi, tra sfilate e dolci di cioccolato

Il 16 ° Salon du Chocolat di Parigi ha aperto le sue porte lo scorso 27 ottobre 2010 presso la Porte de Versailles Il tema base di questa edizioone è la biodiversità.

Ufficialmente il salone ha aperto al pubblico da ieri, ed al suo interno è possibile ammirare il più grande pezzo di cioccolato mai esistito, confezionato dal belga Leonidas che ha realizzato una scultura di 200 kg e 2 metri di altezza proprio in onore del 16 Salon du Chocolat di Parigi.

Cailler, l’antica tradizione del cioccolato svizzero

Cailler, azienda di punta di Nestlé Suisse, è da diversi anni una delle esclusive proposte di EUROFOOD, l’Azienda leader in Italia che importa e distribuisce solo le più prestigiose specialità alimentari. Grazie a materie prime selezionatissime e a una lavorazione accurata e sempre rispettosa delle antiche tradizioni, ancora oggi Cailler è il più famoso brand di cioccolata svizzera.

Nel 1875 nasce il cioccolato al latte: fu lo svizzero Daniel Peter a creare l’irripetibile miscela che doveva rivoluzionare il mondo della pasticceria. Sull’onda del grande successo, nel 1898 a Broc, fu inaugurato il primo stabilimento per la produzione di questa specialità destinata a diventare un dolce intermezzo per grandi e piccoli buongustai. Anno dopo anno, successo dopo successo, la produzione si è evoluta pur mantenendo la stessa indiscussa qualità degli ingredienti e rispettando con rigore maniacale le ricette originali del Fondatore.