Parigi Fashion Week 2017: gli abiti in tulle di Maria Grazia Chiuri per Dior

Il mese più fashion dell’anno si conclude oggi con gli ultimi appuntamenti delle sfilate della Parigi Fashion Week 2017. A sfilate quasi concluse siamo pronti a raccontarvi quali sono le novità più belle, gli abiti più lussuosi e le creazoni più originali. Sicuramente dobbiamo sottolineare un caso: gli abiti in tulle di Maria Grazia Chiuri per Dior, una collezione eterea, romantica e sognante che ha già fatto scoppiare la tulle mania.

L’abito di tulle disegnato da Maria Grazia Chiuri è stato lanciato da Dior per la collezione primavera/estate 2017. La stilista lo ha pensato in numerose varianti, perchè si potesse adattare a molte e diverse tipologie di donna. Corto, midi, lungo, plissé, ricoperto di pois, decorato con importanti ricami, applicazioni o mini ruche. Anche sui colori la stilista si è sbizzarrita partendo dal candido bianco per arrivare all’austero nero, passando per i toni neutri con l’azzurro e per il rosso acceso.

> LA NUOVA BOUTIQUE DIOR A CANNES

Avevamo già visto l’abito in tulle Dior sull’account ufficiale Instagram di Chiara Ferragni, che in occasione del ballo in maschera di Dior lo aveva sfoggiato nella versione bianca e si era fotografata con Bella Hadid, che indossava la versione azzuro cileo tempestata di strass dello stesso abito.

> ROSE DIOR, I NUOVI GIOIELLI DIOR JOAILLERIE

Insomma sembra che lo stile iper femminile di questo vestito, insieme alla possibilità di personalizzarlo in mille dettagli senza mai far perdere al vestito quella particolare allure, abbia stregato anche le star. Infatti l’abito disegnato dalla Chiuri è già stato indossato da Jennifer Lawrence ed Emma Watson.

Mister Dior bag, le nuove borse uomo della maison

Le borse femminili di Dior riscuotono ormai da svariati decenni un immenso successo, ma la maison si prepara a conquistare il mercato con una nuova borsa dedicata agli uomini: Mister Dior bag è l’accessorio di punta delle ultime linee di Dior Homme.

mister dior bag

Si tratta di una creazione estremamente lussuosa che risente dell’influenza del mondo contemporaneo e si dedica ad un uomo moderno, dinamico, globetrotter ma sempre attento ad uno stile raffinato.

La borsa nasce per essere l’ideale compagna di ogni giorno, sia sul lavoro che nel tempo libero. La nuova collezione unisce gli spunti classici della messenger bag a tracolla e la praticità delle valigette portadocumenti. È capiente abbastanza da contenere un laptop e il tablet, oltre a tutto l’essenziale.

La nuova Mister Dior appartiene alle linee uomo dedicate alla stagione autunno 2016 e comprende una mini linea che prevede una borsa vera e propria e porta-documenti abbinati. Si può indossare a tracolla, con il manico regolabile, oppure portare a mano.

L’accessorio rispetta tutti i codici stilistici della maison in generale ma più in particolare delle linee, rigorose quanto moderne, che caratterizzano le collezioni maschili di casa Dior. La pelle che riveste le borse, spazzolata e a gran grossa, crea un interessante contrasto di texture.

La speciale proposta al maschile è disponibile nelle varianti in nero o in blu navy. I dettagli metallici sono declinato in palladio, con l’incisione Dior Homme tono su tono o in argento. Il risultato è un oggetto di design ricercato e raffinatissimo che punta molto sull’aspetto estetico pur senza trascurare mai quello fondamentalmente funzionale.

Décolleté di lusso per la primavera 2014

Prada
Chiamatele come volete, stiletto o pumps, sceglietele della tinta e della texture che preferite, ciò che è certo è che questa primavera non potrete fare a meno di indossare décolleté a tutto sprint. A fiori, a tinte pop, con grafismi geometrici o minimal e chic le décolleté non passano mai di moda e rappresentano il trend di questa stagione. Ecco alcuni modelli di tendenza!

Festival del cinema di Venezia 2013, red carpet secondo giorno e i vip in Maserati

festival-venezia-2013-Maserati-Scamarcio-Strada 3

Continua la kermesse cinematografica della 70esima Mostra del cinema di Venezia, che quest’anno ha come sponsor ufficiali due brand, simbolo del lusso, come Jaeger-Le-Coultre e Maserati, che ogni sera accompagnerà star internazionali sul red carpet che anticipa la première del giorno e ai vari party deluxe che animeranno il Lido ogni sera. Da George Clooney a Sandra Bullock, passando da Bernardo Bertolucci ed Eva Riccobono, madrina di questa edizione hanno viaggiato sulla Maserati quattro porte e posato per i fotografi davanti alla Terrazza Maserati, uno dei luoghi più caldi in merito ad eventi legati al Festival.

amfAR Gala a Cannes 2013 gli abiti da sera di lusso delle star

amfar rosie huntington whiteley

Come ogni anno durante il Festival di Cannes, una sera è dedicata ad uno degli eventi più glamour dell’anno, l’amfAR Gala, un appuntamento legato alla raccolta fondi in favore della ricerca sull’AIDS. Cifra da capogiro raccolta quest’anno a La Croisette, ben 25 milioni di euro, risultato annunciato dalla madrina visibilmente emozionata, Sharone Stone che indossava un abito di Roberto Cavalli bianco scivolato, con strascico.

Met Gala 2013, gli abiti da sera di lusso in fantasia e uniti più belli dal red carpet

met gala 2013 red carpet

E dopo il total black andiamo a vedere chi ha “osato” con la fantasia. Chi poteva essere la regina del punk sul red carpet del Met Gala se non Madonna? Giacca in tartan firmata Givenchy e niente più, se non delle calze autoreggenti a rete. E tartan anche per Christina Ricci che sceglie un abito di Vivienne westwood con gonna asimmetrica. Raffinatissima invece la giovanissima Amanda Seyfried con un abito in chiffon con stracico, fantasia all over di Givenchy.

Met Gala 2013, gli abiti da sera neri di lusso più belli dal red carpet

met gala gisele bundchen

Red carpet lussuosissimo ieri sera in occasione del Met Gala, evento organizzato da Vogue, che quest’anno aveva come tema Punk: Chaos to Couture. Il Met Gala è considerato uno dei red carpet più attesi, insieme a quello degli Oscar e ieri sera hanno sfilato look da favola e abiti da gran sera, firmati dai più grandi nomi della moda mondiale. A trionfare il colore, non colore, simbolo di eleganza per eccellenza.

Dior presenta lo spot Games Make up per le Geekette

In questo momento, con tutti i suoi nuovi spot, Dior sta sicuramente cercando di raggiungere un pubblico più ampio del solito. Ne è la prova la sua nuova pubblicità che pubblicizza una vasta gamma di trucco, è attraverso la passione per il computer e videogiochi.

Infatti, in questo spot, non ci sono modelle, nessun gioco di luce glamour, questa volta Dior vi invita a femminilizzare il mondo dei videogiochi con cenni ai giochi famosi come Pacman, Tetris o Mario. Il tutto è condito con livelli di rosa brillante alla scoperta di: smalti, ombretto o rossetto.

Un nuovo sito per la maison Dior

La maison Dior ha deciso di rendere la vita più facile a tutti i clienti con il suo nuovo sito web che riunisce tutti gli articoli del marchio. Questa nuova interfaccia permette di esplorare facilmente e liberamente tutto ciò che il marchio di 30 rue Montaigne offre.

E’ finita l’era in cui si perdeva tempo a cercare gioiellerie, ready-to-wear, profumi e altri eccezionali pezzi del marchio tramite pagine gialle e simili, ora grazie al sito è tutto a portata di click.

Dior presenta: Les Marquises, gli occhiali dallo stile esotico

Per tutte le amanti della maison, Dior presenta la collezione Les Marquises, occhiali dall’ispirazione esotica, glamour e di classe.

Gli occhiali sono proposti in una gamma di colori esclusivi e con forme sofisticate e rispecchiano fedelmente la creatività e eleganza della maison francese.

Dior, ad ottobre annuncerà il sostituto di Galliano

Dior, non annuncerà il sostituto di Galliano fino all’autunno. John Galliano non è stato formalmente licenziato ed il suo contratto deve essere rescisso legalmente.

Bernard Arnault, ceo di LVMH, ultimamente è indaffarato con l’acquisizione di Bulgari e per ora non vuole lanciarsi in un’approfondita ricerca di un sostituto per Dior. Riccardo Tisci, attuale direttore creativo di Givenchy, è comunque tra i favoriti e sembra che la società stia prendendo tempo per l’annuncio poiché deve aspettare la conclusione delle indagini preliminari contro Galliano.

Dior, finito il restyling della boutique newyorkese

La maison di moda Christian Dior, situato al 21 East 57th street presso la LVMH Tower, riapre dopo un restyling di cinque mesi e con un look differente, su due livelli 465 metri quadrati, che rispecchia il concept che Peter Marino ha adottato per il punto vendita di avenue Montaigne.

Il layout è simile ad un appartamento d’epoca in stile XVIII secolo, con un’allure moderna, capace di unire un po’ boudoir e un po’ boutique di lusso, con colori di base declinati in grigio per pavimento, soffitto e mobili.