Met Gala 2013, gli abiti da sera neri di lusso più belli dal red carpet

di Gaiumi Commenta

Red carpet lussuosissimo ieri sera in occasione del Met Gala, evento organizzato da Vogue, che quest’anno aveva come tema Punk: Chaos to Couture. Il Met Gala è considerato uno dei red carpet più attesi, insieme a quello degli Oscar e ieri sera hanno sfilato look da favola e abiti da gran sera, firmati dai più grandi nomi della moda mondiale. A trionfare il colore, non colore, simbolo di eleganza per eccellenza.

Tra le celebrità che hanno scelto di calcare il red carpet con un black dress c’erano Emma Watson in Prabal Gurung con una creazione con tagli sul corpetto e gonna lunga con spacco, Taylor Swift in J.Mendel, ancora una volta giochi di tagli e trasparenze con ricami oro. Semplicemente principesco l’abito gown, con corpetto a cuore e ricami in oro indossato da Ashley Greene e firmato da Marchesa e nero anche per Emily Blunt che sceglie un modello scivolato con spacco e goccia tra i seni di Carolina Herrera.

Anne Hathaway ha stupito più per la chioma ossigenata che per l’abito, indubbiamente elegantissimo e soprattutto audace, di Valentino trasparente con  punti luce. In perfetto stile punk January Jones con un abitino corto lucido di Chanel, mentre classicamente elegante Jennifer Lawrence con un abito di Christian Dior. Ancora una volta giochi di trasparenze e geometrie per l’abito di Erdem indossato da Alexa Chung, mentre Jessica Biel incanta con Giambattista Valli e l’abito asimmetrico.

Pizzo e trasparenze per Allison Williams in Altuzarra, mentre ricami e chiffon per Florence Welch in Givenchy. Una delle più punk era Miley Cyrus con un abito lungo a rete di Marc Jacobs reso ancora più strong dai capelli in stile. L’eterno gioca tra il bianco e nero ha vestito Gwen Stefani in Maison Martin Margiela, mentre esibisce un corpo statuario Miranda Kerr con l’abito di Michael Kors.

Carey Mulligan sceglie un little black dress Balenciaga, con disegno geometrico, mentre Dakota Fanning veste Rodarte, che punta sulle trasparenze, leit motiv di molti abiti che hanno sfilato sul red carpet. Nina Dobrev, non convincecon l’abito firmato Monique Lhuillier con corpetto lingerie, pantalone e strascico in organza. Ci piace motlo invece Jennifer Morrison con l’abito in pizzo incrociato, effetto monospalla solo dietro di Donna Karan e ancora asimmetrie per l’abito di Saint Laurent indossato da Michelle Williams. Infine la protagonista che ha aperto la gallery, Gisele Bundchen con il mini abito, impreziosito da anelli in oro.

Photo credits | Getty Images

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.