Quando si stappa una bottiglia di Moet & Chandon l’emozione è sempre particolare. Ti proietta in un universo di sensazioni e senti il peso e l’importanza del nome che porta. La guida attuale dell’azienda è affidata a  Jean-Remy Moet, che porta sulle spalle la responsabilità di una produzione vinicola nata nel 1792.

Da sempre protagonista delle notti più trendy e glamour, da Sarah Jessica Parker a Moet &the City e tutte le star che vogliono sempre puntare sull’originalità, lo champagne Moet & Chandon inaugura a Milano un temporary Atelier, esattamente dal 5 al 31 dicembre, per soddisfare la voglia di festeggiare in modo chic che aleggierà nell’aria in quei giorni festivi e natalizi.

L’Atelier Moet, nato ad Hollywood per assecondare la voglia di eccentricità delle stars, dopo altre tappe tra cui Parigi, Londra, Madrid, Singapore, Macao, anche Milano ha l’onore di ospitare l’azienda al 10 Corso Como, la famosa strada milanese sempre zeppa di vip, e il fattore temporary sarà esclusivo per la città lombarda. La location proietterà il visitatore nel gustoso universo di Moet & Chandon.

 Il Temporary Atelier Moet, in partnership con Swarovski, è il prezioso evento che permetterà alla clientela di personalizzare la proprio bottiglia di Moet & Chandon a proprio piacimento: tutti pezzi unici, quindi cristalli per scrivere messaggi, nomi, date o ricorrenze varie. Per l’occasione, ovviamente, esclusiva bottiglia di champagne con custom fatto di Swarovski Elements Cristallyzed

Lo champagne che in tutto il mondo ha portato la cultura della Celebration grazie soprattutto a Monsier Moet, che si fece ambasciatore di questo magico elisir, viaggiando e facendolo conoscere agli aristocratici dell’Europa del XVIII secolo, ancora oggi ,dopo duecento anni, il sapore e la classe Moet sono sempre in prima fila.

Il motto della famiglia-azienda è sempre stato: offire al mondo la gioia dello champagne.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.