La casa di Amy Winehouse all’asta dopo prima vendita fallita

di Gaiumi Commenta

Dopo circa un anno dalla scomparsa di Amy Winehouse, avvenuta il 27 Luglio del 2011, per un cocktail di alcool e droghe, la famiglia decise lo scorso mese di Maggio, di mettere in vendita l’appartamento della cantante ad un prezzo esorbitante, l’equivalente di circa 3 milioni e 300mila euro. Ma al padre Mitch è andata buca, forse perchè il prezzo era davvero esagerato per una casa relativamente piccola per lo standard di riferimento.

Ma a distanza di pochi mesi il padre di Amy ci riprova, con un’asta che parte da 4 milioni e 200mila sterline, circa 2 milioni e 200mila euro, un bel milione in meno rispetto alla prima tentata vendita. L’urgenza di vendere la casa da parte della famiglia, secondo quanto dichiarato dal padre su Twitter, sono le spese di mantenimento troppo alte. Secondo il progetto iniziale, l’appartamento doveva essere destinato alla Amy Winehouse Foundation, ente di beneficienza, ma evidentemente qualcosa è cambiato e scusate il cinismo, forse alla famiglia tutti questi soldi fanno gola.

La casa si trova in Camden Square a Londra e l’asta si terrà il prossimo 3 Dicembre nella sede dei BAFTA in Piccadilly. Secondo alcune indiscrezioni, ci sarebbero personaggi noti del mondo dello spettacolo e della musica, interessati all’acquisto. Certo il fatto che sia morta proprio tra quelle quattro mura, potrebbe essere un motivo per qualcuno, del non volerla acquistare. Vedremo se e a quanto verrà battuta all’asta.

Via | DailyMail e Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.