Il diamante più caro del mondo costa 57 milioni di dollari

di Sara Mostaccio Commenta

È stato battuto all'asta per poco più di 57 milioni e mezzo di dollari il diamante più caro del mondo: è una pietra blu, scopriamo la sua storia.

Il diamante più caro del mondo è la pietra blu chiamata Oppenheimer ed è stata battuta all’asta per la cifra record di poco più di 57 milioni e mezzo in soli 25 minuti. Ad aggiudicarsi la stupefacente gemma preziosa è stato un compratore anonimo che ha fatto sua la meraviglia della natura.

L’asta si è tenuta da Christie’s a Ginevra nell’ambito di una vendita di preziosi intitolata per l’appunto Magnificent Jewels e che ha proposto una selezione di splendidi gioielli ad acquirenti di tutto il mondo.

Il martelletto del banditore Rahul Kadakia, a capo della divisione gioielleria della casa d’aste, ha assegnato il gioiello ad uno dei due aspiranti acquirenti, entrambi al telefono, che si sono contesi il prezioso per meno di mezz’ora, finché uno dei due non si è aggiudicato la vittoria della battaglia offrendo la favolosa cifra di oltre 57 milioni di dollari.

Si tratta della cifra più alta pagata per un diamante all’asta e si può dunque affermare di essere di fronte – benché solo virtualmente – al diamante più caro del mondo. La scintillante pietra che ha preso il suo nome da Sir Philip Oppenheimer, membro della dinastia che ha controllato a lungo la DeBeers Mining Company prima di cederne le quote di maggioranza. La gemma da 14.62 carati era un dono per la moglie.

Il suo magnifico colore blu scintilla facendo brillare gli occhi a tutte le donne, dunque possiamo solo immaginare la felicità della signora che l’ha ricevuta in dono. Chissà mai chi l’ha acquistata e se intende regalarla a qualcuno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.