Asta: La Barbie più costosa al mondo a 550 000 dollari

di Redazione Commenta

La Barbie. Un mito che ha cresciuto milioni di bambine che l’hanno vestita e pettinata, seguita nelle sue mille avventure e nei suoi più svariati mestieri. Poi le special edition da collezionare ogni anno,  e le tante iniziative che anno accompagnato il suo 50° compleanno, come ad esempio  il Flag Ship Store in Cina, la Barbie musulmana, la Boutique a Shangai,  la Volkswagen New Beetle, la Nuova Fiat 500 , il B’day da colette a Parigi, le 50 creazioni dell’Alta Moda.

La Barbie rimane sempre la preferita. Il prossimo 20 ottobre ci sarà un’asta chiamata Magnificent Jewels a New York indetta da Christie’s in cui l’articolo di maggiore attrazione sarà una Barbie del valore stimato si 550 mila dollari. Il motivo presto detto: al collo indossa un mini collier formato da rassisimi diamanti di piccolo taglio bianchi e un diamante rosa di un carato al centro.

Ma la cosa più importante non è che questa Barbie cambierà padrone e non sarà il solito collezionista ultramilionario ma un filantropo: il ricavato di quest’asta infatti sarà devoluto in beneficienza a favore della The Breast Cancer Research Foundation per la lotta contro il cancro al seno, che proprio in ottobre ricade il mese della prevenzione.

Di questo modello così particolarmente prezioso avevamo già parlato, in occasione del 50° compleanno della Barbie, disegnato da Stefano Canturi che in occasione della Fashion’s Night Out del 9 settembre scorso a New York dichiarò:

Volevo che il design del gioiello rendesse omaggio allo stile moderno e senza tempo di Barbie, è per questo che ho applicato il mio concept Cubismo al suo look, è perfetto per lei

Altre iniziative sono in corso per raccogliere fondi da destinare alla ricerco contro il cancro, come lo stilista americano Ralph Lauren, che ha messo a disposizione una sua giornata per un giro con una delle sue tante macchine d’epoca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.