L’azienda romagnola Sicis, comparsa sul mercato dell’arredamento nel 1987 e diventata una realtà tra le più prestigiose del mondo, lancia una linea di vasche da bagno ed una di specchi, entrambe rivestite di preziose tessere.

Uno dei punti di forza di questa azienda è l’uso del mosaico, un genere merceologico raro, ricercato, che continua a conquistare una moltitudine di ammiratori buongustai e attenti alle innovazioni contemporanee. Per Sicis le superfici sono da “allestire”, da trasformare in icone portatrici di segni e linguaggi del nostro tempo. Le tessere di mosaico, più di qualsiasi altro mezzo, se ne fanno interpreti, disegnando i contorni dell’architettura e degli spazi del vivere e dell’abitare.

La creatività di Sicis è sottolineata dalla produzione di collezioni uniche. Il genio e creatore di questa azienda è Maurizio Leo Placuzzi, giovane imprenditore che ha esportato il mosaico nel mondo contemporaneo.

La vasca diventa un oggetto autonomo, non solo da tenere nel solito bagno, ma anche in giardino, in salotto, in quanto oggetto bello da  vedere, come una scultura, e piacevole da usare. La preziosità e l’eleganza sono messe in risalto da una forma e uno stile retrò ( piedi della vasca a zampa di leone, bordi arrotondati ) che veste perfettamente la tessera di mosaico Sicis, in una gamma infinita di colori. Nella nuova collezione Sicis non manca l’aspetto moderno, con geometrie semplici e accostamenti cromatici arditi e particolari, che sanciscono la versatilità dell’azienda.

La collezione degli Specchi mette in risalto l’unicità Sicis. Gli specchi diventano oggetto del desiderio , capaci di farci viaggiare con la fantasia e di entrare in un mondo immaginario, capaci di interrogarci sulla nostra vita e di farci rispondere in modo sincero senza poter mentire. Le tessere di mosaico che attorniano il vetro, come frammenti di sogno, segnano il confine tra il mondo reale e il mondo fantastico. Sicis disegna anche cornici in cuoio, in carta istoriata, in plexiglass, in legno

I nomi degli specchi sono: Ralilar, Linenil, Macam, tutti nomi molto arcani. Tutto ci riporta ad una fiaba , con le sue magie e i suoi sortilegi, sicuri però di un finale a lieto fine tra le mure della nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.