The Himalayas Center. Questo nome può evocare immagini di cime innevate, l’Everest, alpinismo Himalayano, ma il centro non è né un campo base himalayano e nemmeno lontanamente legato alla montagna.

In centro rappresenta un RMB2, 4 miliardi di dollari usati per lo sviluppo di Shanghai Pudong, dai sviluppatori del Gruppo Zendai, è una vera icona dell’Archisculptural nel 21° secolo della Cina.

Progettato dall’architetto Arata Isozaki, il centro ospiterà un teatro, auditorium di 1600 posti, un museo d’arte, un centro commerciale chiamato Himalaya Mall, uno spazio per gli uffici e due alberghi di lusso. I due alberghi sono lo Zendai Hotel Yin e Zendai Art Hotel ed entrambi sono stati progettati da famosi designer d’interni del Khuan KCA International, i stessi che hanno progettato l’hotel di 7 stelle di Dubai, il Burj Al Arab.

Una caratteristica di spicco di entrambi gli hotel è l’integrazione di elementi tradizionali cinesi, attraverso l’ispirazione della cultura e dell’arte. Il completamento è previsto per la primavera del 2010, in tempo per il World Expo di Shanghai.

Il Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Zendai, il signor Dai Zhikang ha detto:

Entrambi gli Hotel saranno una vetrina per la Cina moderna e un modo di far propagare l’arte cinese e la cultura, con l’ospitalità di alto livello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.