SportJet Sukhoi, il jet di lusso per le squadre sportive

di Sara Mostaccio Commenta

L'azienda russa Sukhoi ha progettato SportJet, il jet di lusso speciale dedicato alle squadre sportive che viaggiano in aereo.

È stato ideato appositamente per le squadre sportive in viaggio nei cieli il nuovo SportJet Sukhoi che l’azienza russa di aeroplani offrirà sul mercato a partire dal 2018, ma che possiamo scoprire sin da ora nei suoi dettagli.

SportJet Sukhoi

Un jet privato è già un lusso, lo diventa ancora di più se è costruito sulle esigenze di chi dovrà servirsene, con un allestimento molto speciale e decisamente personalizzato. Ecco perché Sukhoi ha pensato di mettere a punto il suo speciale SportJet, ideato proprio per venire incontro alle esigenze degli sportivi che si spostano a bordo di un aereo privato.

I servizi a bordo sono stati ideati per facilitare il viaggio agli sportivi per non trascurare la cura del corpo, in modo che gli atleti possano arrivare a destinazione in perfetta forma. Tra le caratteristiche del jet infatti ci sono cyclette per allenarsi e lettini per i massaggi. Ma non solo.

Ogni cosa è creata per minimizzare gli svantaggi di un volo – dal jet leg alla disidratazione – offrendo nel contempo la possibilità di continuare a prendersi cura della propria forma fisica e della propria salute, essenziali per qualunque sportivo.

Naturalmente sono previsti anche tutti i comfort di un classico jet di lusso, incluse le stazioni multimediali individuali fornite di tutto punto e aggiornate con le tecnologie più recenti.

L’aereo è suddiviso in 4 aree, ciascuna dedicata ad una sezione della squadra: c’è dunque lo spazio per gli atleti, quello per lo staff medico, l’area per gli allenatori e quella per eventuali altri membri dello staff sportivo.

Degna di menzione è la capsula diagnostica AeroScan con sensori in grado di rilevare lo stato fisico di ogni membro della squadra in volo. Evgeny Andrachnikov, senior vice president di Sukhoi, spiega:

“Nello sport, dove ogni frazione di secondo è decisiva, ogni dettaglio conta e ha ricadute sulla forma di un atleta. Oggi, per raggiungere i migliori risultati, c’è bisogno di un nuovo approccio e nuove tecnologie, incluse quelle che migliorano la qualità del volo, il fisico e il morale degli atleti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>