La Compagnie, ecco come si vola nel lusso anche da Milano

di Sonia Pesce Commenta

Si torna nuovamente a viaggiare ed è chiaro che la speranza principale è quella di non doversi più fermare per colpa dell’emergenza pandemica. Finalmente si torna nuovamente ad ammirare e a scoprire il fascino del lusso del viaggio ed è chiaro che tante scelte sono ispirate più che altro da un solo fattore, ovvero quello di avere a disposizione un altissimo livello di comfort così come di ricercatezza. Insomma, l’obiettivo finale è sempre quello di poter andare in vacanza per rilassarsi e non avere alcun pensiero.

Ebbene, sembra proprio che sia un obiettivo molto importante che si è posta una nuova compagnia, denominata La Compagnie. Si tratta di una compagnia di volo della Francia, che è stata realizzata nel 2014 e che ha il merito di aver saputo capire già da diverso tempo che il settore dei viaggi di lusso sarà in forte aumento nel corso dei prossimi anni.

Non è un caso, infatti, che questa compagnia aveva già cominciato a mettere a disposizione dei voli solamente in business class e che, a partire da questo mese, ha cominciato a volare per la prima volta anche dallo scalo di Milano, avendo come destinazione New York. L’obiettivo, come si può facilmente intuire, è quello di mettere a disposizione un viaggio oltreoceano ispirato al lusso e alla comodità.

Questa compagnia di volo francese si caratterizza per comprendere solamente due velivoli e, fino a questo momento, ha operato in aeroporti come Nizza, Tel-Aviv, Parigi, New York e ora anche Milano. Impossibile non dare uno sguardo a bordo del nuovissimo e lussuosissimo Airbus A321neo: si tratta di un aereo che si caratterizza per avere una sola classe di volo a disposizione, ovvero quella Smart Business.

Al suo interno troviamo la bellezza di 76 posti che sono totalmente reclinabili fino ad arrivare alla posizione letto, in cui in poche parole il cliente è orizzontale, oltre al fatto di poter usufruire di servizi decisamente particolari, tra cui troviamo un sistema di intrattenimento decisamente innovativo, con tanto di Wi-Fi illuminato. Il menu, invece, viene realizzato e gestito da parte di giovanissimi chef emergenti di Parigi e New York, con una carta dei vini che comprende solamente bottiglie selezionate e con delle etichette biologiche, oltre che una serie di servizi decisamente all’avanguardia e difficilmente ritrovabili su altri velivoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.