Nautilus House, la casa come un mollusco gigante in Messico

di loretta martino Commenta


Se nelle vostre prossime mete estive c’è la visita del Messico non potrete non visitare una delle case più bizzarre e spettacolari mai esistite, la Nautilus House; si tratta di una magnifica casa Nautilus all’interno della quale vi sembrerà di vivere come un mollusco. Se avete da sempre sognato come sarebbe stata una vita nel profondo del mare, ecco un’idea più che realista di una vita in una conchiglia dai mosaici multicolor.

La casa è stata realizzata con mosaici colorati che permettono alla luce di illuminare ogni singolo elemento rendendo il living uno spazio bizzarro dal continuo effetto arcobaleno. Ispirato dalle tradizionali architetture di Barcellona di realizzate da Gaudì questa incantevole struttura è interamente circondata da una fitta vegetazione che viene riproposta anche all’interno della casa tra scalinate e pareti curve. Fu proprio una giovane coppia con due bambini in Messico a richiedere di poter vivere in un palazzo in cui rivivere il perfetto contatto con la natura; di qui “la casa dei molluschi” affinchè gli abitanti avessero la sensazione di muoversi da una stanza all’altra come fossero davvero dei fossili o molluschi viventi.

E tra divani a forma di conchiglia e pareti circolari intervallati da vetri colorati spuntano elementi di design come la tv incavata nel muro, la cucina tra bolle, il bagno un luogo di assoluto relax che sembra quasi una grotta sottomarina. Questa struttura surrealista è stata realizzata da Arquitectura Organica Javier Senosiain, uno straordinario esempio di Bioarchitettura a forma di mollusco gigante antisismico che sembra uscito dalla fiaba Alice nel Paese delle Meraviglie, frutto di anni di studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.