Disaronno Sushi, il cocktail delle star

di Redazione Commenta


Disaronno Sushi è il cocktail delle star, almeno secondo quanto è emerso dai numerosi eventi correlati al Festival Internazionale del Cinema di Roma. La 5° edizione del festival dunque ha il suo drink ufficiale con ricetta esclusica e prodotta in limited edition, dedicato al Giappone.

Disaronno Sushi profuma d’oriente, con le foglie di zenzero che conferiscono al cocktail un’aroma eccezionale. Ma Disaronno, che è il liquore italiano più bevuto al mondo, si è mostrato al Festival del Cinema di Roma non solo come sponsor ma come matadores di eventi. Oltre ad essere stata la bevanda inaugurale della kermesse romana tenutasi al Maxxy, il brand ha tenuto in piedi per tutta la manifestazione la Disaronno Contemporary Terrace nella quale si sono tenuti incontri ed eventi dedicati al mondo del cinema.

A Roma si è svolto il contest bartender competition The Mixing Star dove 12 finalisti esperti in cocktail hanno dato vita a un frizzante contest che ha decretato alla fine della serata il mix perfetto. Il primo premio è andato a Leonardo Leuci che con il suo Faby Kiss, ispirato a un amore perduto e al ricordo dei suoi baci. Siete curiosi di sapere quali ingredienti Leonardo ha usato per il suo cocktail a base di Disaronno?

Purea di lamponi freschi, purea di ananas, rhum, allspice berry, succo di lime fresco e 5 cl Disaronno. Questa creazione che è valsa il primo posto ha fatto vincere a Leonardo Leuci la partecipazione a un film in virtu del concorso Disaronno open the possibilities.

A conferire il premio è stata l’ambasciatrice del cinema italiana nel mondo Gaia Bermani Amarale l’Amministratore Delegato di Ilva, Augusto Reina.

Grazie al concorso Disaronno Eye,il social network creato per l’evento, 2 esperti blogger del settore moda e lifestyle sono diventati reporter della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.