Aqua Casa, una villa sul mare in Marocco

di Sara Mostaccio 1

Aqua Casa ha un nome che la dice lunga sulla sua ispirazione e basta guardarne le immagini per capire subito che non solo l’ispirazione ma anche la posizione sono legate all’acqua, per l’appunto. Si tratta di una magnifica residenza di lusso costruita proprio sull’acqua e soprattutto… con l’acqua.

Aqua Casa

L’ideazione è dell’architetto BelKharmoudi Aziz che firma l’incredibile progetto immaginando una villa strutturata in modo da essere continuazione stessa del mare su cui si affaccia la costruzione, edificata sull’orlo del mondo includendo la medesima acqua verso cui si protende.

L’edificio, nelle intenzioni dei progettisti, si posiziona a strapiombo sull’acqua ancorandosi al terreno tramite una solida costruzione in cemento, con linee molto geometriche ed essenziali. Dal livello superiore del terreno, tuttavia, la casa è quasi completamente invisibile e per di più il suo tetto è ricoperto d’acqua. Sulla parte superiore infatti ospita una grande piscina che all’occhio risulta come il prolungamente del mare stesso, una distesa liquida che accompagna lo sguardo verso l’orizzonte in mare aperto.

Anche dagli ambienti interni della casa, sottostanti la piscina, si gode del medesimo panorama grazie all’installazione di ampie vetrate che lasciano spaziare la vista lontanissimo, per di più sentendosi letteralmente sospesi sull’acqua per via della forma della casa che si protende verso l’esterno.

A ciò si aggiungono interni rifiniti con dettagli ricercati e lussuosi, anche se volutamente ispirati ad uno stile essenziale per non risultare mai invadenti rispetto alla purezza di linee generali che vuole mantenere al centro sempre e comunque l’acqua. La splendida dimora si trova in Marocco, è energeticamente autosufficiente e studiata per il minore impatto ambientale possibile, anche visivo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>