Vivere nella villa di “A Qualcuno Piace Caldo”

di Redazione Commenta


E sempre in tema di film e capolavori del cinema internazionale, nel Sud della California, lontano dal caos e dal jet set che caratterizza Los Angeles si trova Coronado, una località turistica che verso la fine degli anni 50 diventò una location famosa dato che Billy Wilder girò qui il suo capolavoro “A qualcuno piace caldo”. Quella villa oggi è diventata una dimora da sogno che ha conquistato una facoltosa coppia americana.

La dimora ha subito delle notevoli modifiche grazie al grandissimo lavoro di un interior designer come Jeffrey Alan Marks, esteta raffinato e abile nell’interpretare le richieste più disparate in tema di abitazioni. Attraverso una squadra affiatata è stato portato a termine un lavoro di restyling che ha riportato alla luce un capolavoro di villa disposta su tre piani e pensata come la vera casa di famiglia.

La residenza prestigiosa ospita al suo interno una ricca collezione di opere d’arte nonché dodici auto vintage mentre dal punto di vista degli arredi e degli spazi al pianterreno si sviluppa un’area ampia e luminosa composta da sala da pranzo e una living arredate con pezzi contemporanei intervallati da arredi d’epoca. C’è persino una carta da parati a tema ittico che fa da sfondo ad una panca del diciassettesimo secolo.

Nella parte esterna, invece, la villa è circondata da un giardino incantevole che sembra avere cromie diverse data dalle svariate tonalità delle piante e degli arredi che lo decorano. Come gli stessi proprietari affermano: “Il vero lusso consiste nel privilegio di poter vivere in un ambiente fluido e rassicurante capace di avvolgere chi ci abita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.