The Wanda Reign on the Bund a Shanghai

di Sara Mostaccio Commenta

Apre a Shaghai il primo hotel a 7 stelle: si chiama The Wanda Reign on the Bund, sorge lungo il fiume, ecco tutte le foto e le novità.

The Wanda Reign on the Bund apre a Shanghai arricchendo le proposte di lusso della grande metropoli cinese con un hotel a 7 stelle da far invidia ai più sontuosi alberghi di pari categoria che più spesso punteggiano gli Emirati Arabi suscitando tutta la nostra ammirazione.

The Wanda Reign on the Bund

D’altronde Shanghai si è ormai da tempo confermata una delle capitali del lusso a livello mondiale e che si tratti di una boutique griffata o di un hotel si punta sempre in alto, molto in alto. In questo caso l’albergo sorge proprio sulla riva del fiume Huangpu, candidandosi a diventare un punto di riferimento per i soggiorni di lusso in città.

È il primo 7 stelle inaugurato a Shanghai e proprio per questo ha suscitato ancora più curiosità. Inoltre il suo proprietario, ventottenne milionario, è spesso al centro delle cronache mondane locali per il suo stile di vita a dir poco sopra le righe.

The-Wanda-Reign-on-the-Bund-Shanghai_2

Il nuovo albergo, oltre ad offrire un’ospitalità di altissimo livello, è anche una vera e propria galleria d’arte che ospita pezzi antichi come opere contemporanee di artisti cinesi della scena attuale più interessante.

Per disegnare le uniformi dello staff è stato chiamato Laurence Zu, il primo stilista cinese che ha partecipato alle sfilate della Haute Couture parigina. Tra i motivi scelti per le decorazioni spiccano le magnolie e i tradizionali ricami di Suzhou.

Le camere, 193 in tutto, sono controllate attraverso iPad e decorate seguendo un’estetica di sapore Art Deco, in tonalità chiare e luminose oppure in versione più scura e avvolgente, con legno di mogano e dettagli decorativi ispirati ancora alle magnolie. Tutte le camere e le suites sono dotate di prodotti di cortesia firmati Hermès e L’Occitane.

The-Wanda-Reign-on-the-Bund-Shanghai_3

I dettagli sono tutti curati al massimo. Basti pensare che solo tra gli accessori dedicati al riposo notturno vengono forniti una fragranza che favorisce il sonno, musica appropriata e materiale da lettura per intrattenersi prima di dormire.

La sistemazione più lussuosa è la Chairman Suite con i suoi 288 metri quadrati di estensione che comprendono un soggiorno, un salotto, bar, studio, dispensa privata, camera padronale, sauna e vasca idromassaggio. Gli ospiti possono inoltre contare su un maggiordomo personale.

Per i pasti sono presenti il ristorante Marc, sul tetto dell’edificio e gestito dallo chef francese stellato Marc Meneau, un ristorante giapponese e il River Drunk che propone cucina tradizionale del Sud della Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>