Profumi di lusso: Tom Ford Orchid Soleil

di Sara Mostaccio Commenta

La maison Tom Ford lancia la nuova fragranza Orchid Soleil in arrivo a Luglio, variante estiva della già celebre profumazione Black Orchid.

Bisognerà attendere il prossimo Luglio per il lancio ufficiale del nuovo profumo Tom Ford Orchid Soleil ma nell’attesa scopriamo le caratteristiche dell’ultima fragranza di lusso della maison. Si tratta dell’ultimo nato di una collezione già ricca, che impreziosisce ulteriormente la proposta olfattiva della casa di moda del designer americano.

Tom Ford Orchid Soleil

Le note che compongono il nuovo bouquet della maison Tom Ford vanno dal pepe rosa all’arancio amaro passando per l’inatteso cipresso a cui spetta il compito di aprire la fragranza. Nel cuore si scoprono subito accordi di giglio ragno rosso, vaniglia, patchouli e golosa crema di marroni. Su questo letto olfattivo sboccia la sontuosa orchidea, nota centrale del profumo.

Orchid Soleil nasce come variante estiva del già celebre profumo Black Orchid che è diventato un vero e proprio simbolo della femminilità proposta dallo stilista noto per la sua idea di donna che attraversa la vita come una femme fatale.

Tom-Ford-Orchid-Soleil

La nuova fragranza conserva il carattere del già citato Black Orchid, rivisitato nel 2015 nella versione più leggera in eau de toilette, ma si notano somiglianze anche con il Velvet Orchid del 2014. Tuttavia è un profumo caratterizzato da una personalità originale, pur legandosi a doppio filo alle altre proposte della linea.

Due saranno i formati disponibili del nuovo profumo, da 50 e da 100 ml, rigorosamente in versione eau de parfum. Splendido il flacone che ripete le forme della collezione Black Orchid ma che si declina in lucente oro rosa, elegantissimo da esporre sul vanity table o in bagno, oggetto da collezione e di design prima ancora che mero contenitore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>