A New York il primo parco sotterraneo al mondo

di Redazione Commenta

Se siete abituati a fare lunghe passeggiate all’aria aperta, a partire dal 2018 potrete concedervi una passeggiata in un parco unico al mondo e non per le infinite specie di piante e fiori molto particolari ma soprattutto perché sarà il primo parco sotterraneo che sorgerà a New York, in una vecchia stazione metropolitana abbandonata nel sud est di Manhattan.


Il parco “nascosto” di New York sorgerà entro il 2018 e si svilupperà su una superficie di 4.000 metri quadrati a una profondità di 4,5 metri. Il progetto è stato finanziato attraverso una campagna di crowdfunding intitolata Lowline a cui ha partecipato la celebre attrice Lena Dunham, protagonista della fortunata serie televisiva Girls e grazie alla quale sono riusciti ad accumulare oltre 223 mila dollari grazie all’opera di 25.640 contribuenti.

Ma se pensate ad un parco illuminato da luce artificiale vi state sbagliando perché l’obiettivo sarà quello di illuminare il parco sotterraneo cercando di utilizzare la luce naturale esterna che sarà immagazzinata da un sistema di riflettori solari installati sui palazzi accanto a quella che era una stazione della metropolitana e collegati ad un cavo in fibra ottica. Sarà poi attraverso un gioco di specchi installati che la luce sarà proiettata su una cupola all’interno del parco e permetterà a piante e alberi di crescere pur restando sottoterra.

Il parco sarà così un’attrazione culturale concentrata in uno degli ambienti urbani più popolati al mondo e si tratterà di una grande sfida dato che in qualche modo sembrerà non modificare il design pubblico esterno, sebbene un nuovo mondo sotterraneo nascerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.