I migliori nuovi ristoranti del 2013 secondo Condé Nast Traveler

di Gaiumi Commenta

In viaggio è sempre bello provare nuove esperienze culinarie, godere della cucina locale di ristoranti deluxe, e dove l’ambiente, il design e i piatti fantasiosi ci regalano momenti da ricordare. Secondo la classifica del noto magazine specializzati nel mondo viaggi, edito da Condé Nast, i migliori nuovi ristoranti del 2013, siti in alcune delle città più frequentate dal turismo sono i seguenti.

A New York, dove in fatto di ristorazione c’è da perdere la testa, Traveler segnala Aska, specializzato in piatti svedesi, preparati dallo chef  Fredrik Berselius, mentre da Atera, nel quartiere Tribeca, si possono assaggiare le prelibatezze dello chef Matthew Lightne, segnalato per la cucina estremamente creativa. Cosa può venir fuori da un australiano che cucina giapponese, in un’atmosfera rock? Il Bone Daddies che si trova a Londra e sempre nella città, che impazza per il neo arrivato George, il piccolo george, si trova il Bubbledogs%, specializzato in hot-dog a due passi da Bond Strret. Mentre nella zona dei teatri, c’è un ex pub, trasformato in un particolare bistrot alla francese, che si chiama Green man & French Horn.

Dove andare a Tokyo per provare nuovi ristoranti? Al Cicada si consumano piatti veloci preparati da uno chef newyorkese, in un’atmosfera lounge, mentre al La Sora Seed, si possono gustare piatti italiani, con influenze giapponesi, nel distretto di Oshiage.A Parigi i migliori sandwich si mangiano al bistrot Abri, mentre a Auberge Flora, la chef Flora prepara piatti di ispirazione italiana, spagnola, marocchina, tunisina e greca. Questo è soltanto un assaggio, rispetto alla lunga lista di nuovi ristoranti da non perdere secondo Traveler.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.