Lo chef Santi Santamaria è morto lo scorso 16 febbraio

di Redazione Commenta

Non ha fatto in tempo a compiere 53 anni , che lo chef tre stelle Michelin, Santi Santamaria, è morto lo scorso 16 febbraio a seguito di un attacco di cuore.

Lo chef è deceduto all’interno del ristirante aperto lo scorso 10 giugno nella località di Marina Bay Sands.

Santi è stato un grande estimatore della cucina francese che conosceva come le sue tasche, parlando di lui, Joel Robuchon ha detto che:

era un uomo di cuore, molto professionale e molto cordiale – e che il suo nuovo ristorante a Singapore è – molto moderno e uno dei migliori.

Egli considerava la cucina come un’arte e un piacere come l’atto sessuale, ed è questo è quello che ha cercato di trasmettere a tutti nel suo ultimo libro, “cocina al desnudo” (la cucina nudo): “per amare la mia cucina, si deve essere pronti a sentire la natura intorno “, “una (la cucina) come gli altri (rapporti sessuali) lascia poche tracce sul corpo, ed entrambi fanno parte della vita.”

Quest’uomo sarà ricordato a tutti per la sua cucina, e come lui stesso diceva così bene: “Sappiamo che la nostra arte è effimera, che i prodotti che mangiamo sono effimeri, ma sappiamo anche che la cucina può conservare e perpetuare dei sentimenti ed un ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.