Le dieci mete più amate per passare la Pasqua 2009

di Benedetta Guerra Commenta

Le vacanze di pasqua 2009 si stanno facendo sempre più vicine, il tempo passa e il solo pensiero di una rilassante vacanza vi fa stare meglio. Oggi vedremo dove andare, quali sono le mete più ambite in Italia e all’estero per passare la settimana di Pasqua 2009.

Secondo lo studio di ricerca di Trivago, le dieci mete turistiche più ambite sono Roma, Parigi e Londra e dopo ne seguono altre.

Roma è risultata la città più amata per passare la pasqua, i turisti fanno a pugni per poter passare quella determinata settimana sotto il sole splendente della capitale, ed olandesi, Francesi, Inglesi, Spagnoli e tedeschi sembrano essere i migliori turisti per la città eterna. Durante il periodo di Pasqua i prezzi di una doppia si aggirano intorno ai 150 euro, inoltre il turista potrà visitare la mostra su Giulio Cesare al Chiostro del Bramante, la mostra sul Futurismo alle Scuderie del Quirinale e quella su Giotto alle sale del Vittoriano.

La città dell’amore, Parigi, per il weekend costerà circa 140 euro a notte, potrete visitare numerosi monumenti, le varie mostre in giro per la città come quella alle Gallerie del Grand palais su Andy Warhol, una retrospettiva di Kandinski al Centro George Pompidou e molto altro ancora.

Londra è al terzo posto con una spesa pari a 135 euro a notte, la segue Barcellona con 104 euro a notte, Milano con 152 euro a notte è la città più cara in Europa.

Infine al sesto posto troviamo Firenze con 101 euro a notte e che durante la pasqua sarà fautrice del tradizionale scoppio del carro di fronte al Duomo, settimo posto a Madrid con una spesa di 107 euro a notte, che dopo Barcellona è la seconda meta preferita di noi Italiani, ottavo posto per Venezia con un costo di 122 euro a notte, nona posizione a Torino con 116 euro a notte e Berlino alla decima con 97 euro a notte.

Oltre l’Europa le destinazioni preferite sono Egitto e Turchia, sempre secondo la ricerca Trivago.
Molte le destinazioni dove passare la santa pasqua, ma l’Italia rimane sempre una delle località preferite da tutti, per la sua arte, per il cibo e per la gente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.