Pasqua 2010, le mete più ambite

di Redazione Commenta

Se siete ancora indecisi da quale parte andare per le vostre vacanze pasquali, e non sapete quanti giorni state via, oggi vi presenterò una ricerca legata all’andamento del settore viaggi.

Secondo tale ricerca, l’82% degli italiani è propenso a fare una vacanza breve, di massimo una notti, o per andare a visitare i parenti, andare al lago, alle terme o in qualche città d’arte.

Il 18% dei viaggiatori, cioè quelli con spostamenti di più di una notte, ma massimo due massimo tre giorni, si dirigerà verso la casa al mare , montagna o al lago.

Attraverso google, le ricerche inerenti alla pasqua si concentrano nel periodo delle festività stesse, con la scelta di viaggi organizzati di fretta ed in furia.

Il 69% dei viaggiatori di Pasqua utilizzerà la macchina, mentre il 19% in treno o aereo. In italia le mete più ambite sono la Liguria, Toscana, Umbria, Sicilia, e Sardegna.

Le città europee piàù gettonate sono Londra, Parigi, Barcellona, Budapest, Praga e Amsterdam, mentre in Italia Roma e Venezia.

Per quanto riguarda i viaggi a lungo termine, la gente sceglie maggiormente il Mar Rosso, Sharm El Sheik, ma anche Dubai, Marocco, Israele, mentre a lunghissimo raggio, New York, Zanzibar, Cuba, Messico, Bahamas, Kenya e Giappone.

Da Milano o Roma le partenze sono concentrate principalmente per il pomeriggio del 2 aprile ed i rientri dal 4 al 5 aprile, per i voli low coast ci sono molte offerte per le destinazioni Portogallo, Grecia, Marocco e Spagna, mentre i voli intercontinentali c’è un’occupazione media del 64% per Stati Uniti, Africa, Asia e Medio riente.

Come per lo scorso anno, le mete più gettonate saranno Egitto, Canarie, Cancun, Cuba, Madagascar, Zanzibar e Maldive. Con una media di tre notti, il turista italiano alberga in un massimo 3 stelle, bad and Breakfast o agriturismo, alcuni preferiscono i centri termali con una crescita del 4 %, molto interessante il turismo religioso in quel d’Israele, con un 12% di aumento, mentre Torino una crescita del 23%, anche perché dal 10 aprile al 23 maggio verrà esposta la Sacra Sindone.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.