Jamie Oliver inaugura il ristorante della Royal Caribbean

di loretta martino Commenta


Viaggiare a bordo della Royal Caribbean non sarà solo un piacere dei sensi ma anche del palato perché dalla prossima primavera il celebre e pluri stellato chef inglese Jamie Oliver accompagnerà la crociera Quantum of the Seas elaborando e servendo piatti italiani non più solo sulla terra ma anche sull’acqua.

Dopo aver aperto una catena di ristoranti sparsi tra il Regno Unito, la Russia, Dubai, Hong Kong, Singapore e la Svezia, Jame Oliver inaugurerà un ristorante in cui servire ingredienti semplici e freschi all’interno di un ambiente invitante e particolare perché quasi sospeso nel vuoto.

La brillante cucina italiana sarà servita all’interno di una grande capsula circondata interamente da vetrate che rendono l’intero ristorante un ambiente altamente luminoso con una magnifica vista sull’oceano come quella regalata nella capsula in cui i viaggiatori saranno sospesi a 90 metri di altezza sopra il livello del mare.

L’idea di aprire un ristorante all’interno di una nave da crociera risale al periodi della sua gioventù quando a soli tre anni insieme al padre James Oliver rimase positivamente sorpreso dalla bellezza e grandiosità della Royal Caribbean. Questo nuovo ambiente rappresenta per lo chef un ottimo modo per far conoscere al mondo la sua cucina proprio perché all’interno della crociera c’è un continuo mix di culture, tradizioni e ambienti diversi e sicuramente ci si ricorderà, una volta scesi dalla nave, della cucina di Oliver.

Un’esperienza fuori dal comune per il viaggiatore soprattutto se si immagina che l’approccio e la degustazione dei piatti italiani di altissimo livello sarà effettuata tenendo l’oceano sotto i propri piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.