Allure if the Seas ha ospitato il primo concerto sul mare della giovane cantante Taylor Swift

di Redazione Commenta

Taylor Swift (cantante più scaricata nella storia della musica, con singoli ai primi posti delle classifiche delle radio country e pop. Nel 2010, a soli 20 anni, è diventata l’artista più giovane nella storia della musica ad aver vinto il premio più importante dell’industria discografica, il GRAMMY Award, per l’ “Album dell’Anno”) dopo il terzo album “Speak Now”, uscito a fine ottobre 2010, da nuovo appuntamento ai fan grazie alla performance live a bordo della nave più grande e rivoluzionaria al mondo Allure of the Seas. La quattro volte vincitrice del Grammy® Award, si è esibita venerdì 21 gennaio 2011 nell’AquaTheater, un anfiteatro all’aperto con vista sull’oceano, a bordo di Allure of the Seas di Royal Caribbean International, mentre la nave sarà attraccata al porto di Cozumel, in Messico.

A poter assistere a questa performance ci sono stati i 100 fortunati vincitori (e i loro ospiti) del gioco radiofonico “L’Allure di Taylor Swift”, che a bordo di Allure of the Seas per una settimana (dal 16 al 23 gennaio), stanno godendo di una crociera esclusiva e di una serie di benefici dedicati: posti VIP nell’AquaTheater per assistere al concerto e il viaggio aereo di andata e ritorno per la Florida e il trasferimento a Port Everglades in Fort Lauderdale, porto di imbarco di Allure of the Seas.

Dal debutto del 1° dicembre, Allure of the Seas condivide il titolo di nave da crociera più grande e rivoluzionaria al mondo con la gemella Oasis of the Seas, ed è il vanto di Royal Caribbean, inoltre queste navi da crociera hanno sette aree a tema che offrono agli ospiti l’opportunità di provare esperienze diverse, a seconda dei propri gusti e interessi. La nave introduce un intrattenimento unico a bordo, che include una vera esperienza DreamWorks, con sfilate, esibizioni sul ghiaccio e spettacoli nell’AquaTheater con i personaggi come Shrek, Fiona e il Gatto Con Gli Stivali di “Shrek”; Alex, Mort, e i Pinguini di “Madagascar”, oltre alla versione integrale di “Chicago: Il Musical”, una delle produzioni storiche e più famose di Broadway.

comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.