Villari e il lusso delle porcellane al Salone del Mobile

di loretta martino Commenta


Mancano meno di 24 ore all’apertura del Salone del Mobile di Milano, la fiera internazionale dedicata interamente al design e arredamento che per l’occasione ospiterà centinaia di maison che esporranno le loro collezioni, i pezzi unici e il loro stile. Milano si trasforma in un grande palcoscenico del mobile e complemento d’arredo su cui il brand Villari esporrà le sue porcellane di lusso.

Con uno stand che riporta i visitatori nel mondo delle fiabe, l’eccellenza italiana del settore delle porcellane Villari ha scelto di nominare lo spazio – vetrina del suo mondo dall’8 al 13 Aprile con il nome di “Villari nel paese delle meraviglie” perché vuole ricreare l’atmosfera sognante, magica e incantevole che lo scrittore Lewis Carroll aveva creato nelle sue pagine pubblicate nel 1865.

Un giardino primaverile decorato con erba verde e centinaia di farfalle realizzate in porcellana sospese o adagiate sulle pareti capaci di emanare una grandissima luce per tutto lo stand pronto ad accogliere un lussuoso pic nic. Le avventure di Alice nel Paese delle meraviglie rivivranno in questo spazio tra cristalli swarovski, baldacchini e tavole imbandite su cui saranno adagiati uno accanto all’altro pezzi rari e preziosi che renderanno unico il momento del tè.

Piatti di porcellana, posate dorate, candelabri, vasi e alzatine, il tutto renderà la tavola Villari un prezioso mondo pronto ad accogliere il visitatore all’interno di un mondo incantato e imperiale. All’interno del padiglione, infatti, verrà presentato il servizio dedicato alla regina Elisabetta, una figura simbolo di libertà e indipendenza come testimoniato dalle porcellane romantiche, leggiadre, frivole ed eleganti allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.