Haute Couture primavera estate 2009 – Dior, Chanel, Jean Paul Gaultier e Christian Lacroix

di Redazione Commenta

La moda è sempre la moda, sinuosa, idilliaca, di tendenza, chic, lussuosa, gothica, originale e piena di accessori, una realtà che rende possibile un sogno.

Tutto questo lo ritroviamo nella sfilata di Jean Paul Gaultier per l’Haute Couture primavera estate 2009, che è riuscito a stupire tutti coloro che lo seguono e amano da anni. Pizzo gotico, taglia a V, spalle alate, gonne retrò, questa è la strabiliante linea dell’Enfant Terrible.

Ha sfilare per lui c’è stata la bellissima Inès de la Fressange, con indosso un abito nero molto lungo, con taglio asimmetrico e collo da smoking, ed una cintura di raso attorno al giro vita.

Abiti incantevoli, come quel vestito loungette in organza e mussola di seta, o l’abito lungo drappeggiato in jersey, dal decollete asimmetrico e trasparenze.

Un’altra passerella spettacolare è stata quella di Dior disegnata da John Galliano ispirata alle atmosfere fiamminghe. La seta è protagonista della collezione così come i tessuti leggeri in generale, giacche ricamate, plissè, pietre e goffrature, e modelle con pettinature particolari.

Girovita stretti, gonne gonfiate da crinoline, giacche che mettono in risalto il busto, cappotti in seta, abiti in lana e maniche larghe.

Altro stilista da osannare per la collezione di haute Couture primavera estate 2009 è Christian Lacroix, che nella sua collezione si è ispirato a Pompidou.

Uno stile leggermente militare, giacca in taffetà bianco, abiti da cocktail in seta e mussolina, abiti stile gitana, molto lunghi, pieni di voilants e pomposi. Lo stile vittoriano new age è presente nella linea , basta vedere la tunica grigio con maniche in tulle nera e vita stretta da una fascia. Per la sera, perfetta sarà un tubino di seta bianco latte e garza dorata, molto Lacroix.

Infine Chanel, per la sua collezione haute Couture ha dietro un Karl Lagerfeld che propone abiti bon ton, abiti in mussola con petali, piume sulle spalle, leggings bianchi, mini cappe in tweed e cappelli con una mega camelia bianchi e neri.

Insomma, Jean Paul Gaultier, Dior, Christian Lacroix e Chanel hanno fatto delle collezioni di haute Couture davvero belle ed eleganti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.