Apre la boutique Vionnet a Parigi

di Sara Mostaccio Commenta

Apre la nuova boutique Vionnet a Parigi dopo una delle più belle sfilate della Paris Fashion Week con la firma di Hussein Chalayan. Da quando la storica maison francese è stata acquisita da Goga Ashkenazi nel 2012 di strada ne ha fatta ed è passata dall’essere una icona del passato al diventare una proposta moderna e interessante.

In occasione della settimana della moda parigina, dunque, la direzione della maison ha deciso di ridare nuova vita al marchio proponendo una boutique monomarca al numero 31 di rue François-1er, nel cuore di Parigi e proprio nella zona di Avenue Montaigne che ospitava il quartier generale storico della maison e che tutt’oggi accoglie gli atelier più esclusivi.

La Ashkenazi ha rivelato in un’intervista rilasciata alla rivista WWD il desiderio di acquisire gli antichi spazi, ma non è stato possibile. Nei nuovi locali è stato però ricreato con assoluta fedeltà lo spirito originario di Madeleine Vionnet e della casa di moda che fondò nel 1912.

La boutique porta la firma dell’architetto Renato Montagner e si articola su 250 metri quadrati che richiamano l’atelier storico sia nell’impostazione degli ambienti che nei dettagli: la scala a chiocciola richiama le forme di un abito, sui muri compaiono ricchi drappeggi. Goga Ashkenazi ha detto:

“Ci sono moltissime connessioni con il passato. Per me è stato fondamentale avere tali riferimenti, perché penso che la nostra eredità sia una delle parti più importanti ed è un grande privilegio lavorare con tale nome.”

Il negozio parigino è solo la prima di una serie di aperture che interesseranno altre città, rifacendosi al concept messo a punto per la boutique di Parigi. Prima toccherà a New York, che avrà il suo negozio Vionnet entro la fine del 2015. Prossimamente arriveranno Londra e Tokyo. Intanto, il 15 Ottobre sarà lanciato anche l’e-commerce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.