Vendesi isola in Florida Key a 110 milioni di dollari

di Redazione Commenta


Immaginate un arcipelago di 1700 isole nel sud est degli Stati Uniti, immaginate un paradiso chiamato Florida Key a quindici miglia da Miami dove l’acqua è cristallina con sfumature che vanno dal blu al verde smeraldo dove le spiagge sono circondate da palme e mangrovie e dove il clima è tropicale. Immaginate questo piccolo angolo di perfezione e pensate che una piccola isola facente parte di questo arcipelago potrebbe essere vostra a “soli” 110 milioni di dollari.

Questo piccolo granello di sabbia di 26 acri con campo da tennis si chiama Pumpkin Key e fa parte dell’esclusiva comunità chiamata Ocean Reef Club poco distante da Miami (circa 1 ora di barca o 10 minuti di elicottero). Si tratta di un vero e proprio paradiso dato che per la sua posizione immersa in una natura rigogliosa offre ai visitatori un soggiorno di privacy e di assoluto relax. Centinaia di palme e piante di buganvillee fanno da cornice a questo splendido paesaggio mentre campi da golf e piccole dependance rendono il soggiorno piacevole. La principale delle case, poi, è posizionata nella parte ovest dell’isola e gode di una piscina privata, 2 cottages e una piccola dimora per il comandante della barca.

Vivere sull’isola di Pumpkin key ti permetterebbe di entrare in stretto contatto con la natura e le attività più frequenti per trascorrere il tempo sarebbero certamente legate al mare quindi pesca, snorkeling per ammirare da vicino la barriera corallina, passeggiate in barca e molto altro. Inoltre la sua posizione così vicina da Miami permette ai futuri proprietari di godere di assoluta riservatezza pur non essendo completamente isolati dal resto del mondo. Insomma un piccolo paradiso da 110 milioni di dollari, non proprio a portata di tasca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.