L’orologio più complicato del mondo è di Vacheron Constantin

di Sara Mostaccio Commenta

Vince il premio Siar 2016 un incredibile esemplare di Vacheron Constantin, l'orologio più complicato del mondo: ecco i dettagli.

Da pochi giorni è stato assegnato il prestigioso premio Siar 2016 del Salone Internazionale dell’Alta Orologeria di Madrid. A conquistarlo una creazione di Vacheron Constantin che si aggiudica l’assegnazione del titolo di Reloj Gran Complicación.

Tra le nuove proposte del mercato, le innovazioni tecniche e la riscoperta del vintage, il salone ha offerto anche l’opportunità di premiare una creazione di altissimo livello che si è rivelata la più complicata al mondo per il meccanismo che monta.

Si tratta del modello Ref. 57260 di Vacheron Constantin che appartiene alla serie Overseas. Lo speciale orologio ha sbaragliato gli altri 600 concorrenti, tutti pezzi di alta orologeria proposti da diverse maison.

Incredibile il livello di complicazione meccanica e insieme di innovazione tecnica che questo gioiello dell’orologeria presenta. Ha richiesto 8 anni di lavoro a 3 maestri artigiani specializzati in orologeria ed è un pezzo assolutamente unico.

La sua costruzione si è basata sui principi classici dell’orologeria a cui si sono aggiunte diverse migliorie tecniche, conquiste della tecnologia recente. Nel complesso il meccanismo dell’orologio, completamente personalizzato rispetto al modello di base, contiene ben 57 complicazioni aggiunte che danno vita al finora inedito gioiello. Non è un caso che il modello si chiami 57260, il primo numero infatti si riferisce proprio alle aggiunte meccaniche e tecnologiche.

È un esperimento senza precedenti nel mondo dell’alta orologeria e ci sorprende, ma non poi così tanto, scoprire che per eseguirlo è stato scelto un classico modello da taschino anziché una variante da polso. D’altronde è evidente che si tratta di un modello destinato esclusivamente ai collezionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.