Mini Cooper ricoperta di swarovsky

di Benedetta Guerra 2

Di cose pazze ne abbiamo viste a migliaia, ahimè, ci mancava ancora una cosa all’appello, l’American Icon. Cos’è? La nuova Mini Cooper, completamente glitterata, risulato del lavoro di due artisti del cristallo Ken e Annie Burkitt. In occasione del National Stationery Show, manifestazione che si terrà a New York dal 20 al 23 maggio presso il Centro Convegni Jacob K. Javits, tutta la troup di CrystalArt ha utilizzato un milione di swarovsky per ricoprire una Mini.

Oltre a questa spettacolare sorpresa ce ne sono altre: i cristalli di swarovsky sono stati scelti in 50 sfumature differenti, in modo da rappresentare tutti gli stati americani. Ogni cristallo è incastonato a mano, un lavoro che ha visto la pazienza di 4 persone in sei mesi di lavoro.

Le innumerevoli combinazioni dei swarovsky colorati formano i simboli più rappresentativi del paese: dalla Statua della Libertà (sul cofano della macchina)allla Casa Bianca (retro macchina); dalla scritta Hollywood (sul fianco della macchina) alla bandiera (sul tettino) con un’aquila.

Questo modello, quasi sicuramente sarà utilizzato per mostre ed esposizioni, la vendita ora come ora non è stata attivata (questo non vuol dire che non ci siano compratori). Ad ora la macchina di cristallo resta al museo londinese Ripley’s Believe IT or Not ed il costo, semmai verrà messa in vendita, non sarà come quello di una semplice Mini Cooper.

Commenti (2)

  1. prezzo delle piastrelle di diamante se in vetro o in plastica dimenzioni 2 cm x 2 cm seno magiore in formazioni sul materiale grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.