Fiat 500e Stormtrooper per il lancio di Star Wars

di Sara Mostaccio Commenta

Il nuovo episodio della saga di Star Wars uscirà solo tra un mese ma le iniziative a tema sono tantissime e segnaliamo l’ultima in ordine di tempo che ci ha colpito: parliamo della Fiat 500e Stormtrooper.

Si tratta di una speciale Fiat 500 elettrica personalizzata dagli interventi di Garage Italia Customs e presentata all’ultima edizione del Los Angeles Auto Show. Il modello più iconico della casa automobilistica italiana, l’estro creativo del celebre team di elaborazioni e l’immaginario che ha dato vita ad una saga che ancora suscita interesse e passione: ecco tutti gli ingredienti del successo.

La 500 dedicata alle guerre stellari è stata commissionata da FCA al team guidato da Lapo Elkann che come sappiamo si è specializzato nelle elaborazioni su misura dei veicoli della casa automobilistica italiana. L’auto è stata creata a sostegno della campagna promzionale internazionale che lancia la nuova pellicola “Star Wars: Il Risveglio della Forza” di Lucasfilm.

La livrea dell’auto è bicolore e riprende, nelle nuances come nella decorazione, l’armatura della Legione del Primo Ordine. L’accoppiamento di bianco e nero si trova sia in esterni, per la carrozzeria, che in interni. I vetri sono pellicolati grazie al ricorso ad un film oscurante che richiama il visore e il casco che indossano gli Stormtrooper.

Gli stemmi della Fiat sono stati sostituiti ricorrendo a badge che riportano il simbolo del Primo Ordine. È un logo che ritroviamo anche sui cerchi verniciati in nero e completati da speciali pneumatici Pirelli con spalla bianca, realizzati in edizione limitata. Lo stesso stile domina l’abitacolo, con selleria di qualità eccellente che riveste in pelle tutto il cruscotto e persino i pannelli delle porte. I dettagli rimanenti sono invece in Alcantara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.