L’ultima Ferrari 250 GT Berlinetta SWB all’asta

di Sara Mostaccio Commenta

È l’ultima nel suo genere ad essere stata costruita, è la Ferrari 250 GT Berlinetta SWB e andrà all’asta dedicata alle automobili d’epoca da Artcurial a Parigi il prossimo 5 febbraio 2016. Una data storica per un’auto altrettanto storica che è stata descritta da sir Stirling Moss come la “miglior Ferrari da strada, forse la miglior auto da strada mai costruita.”

I collezionisti lo sanno, gli appassionati anche, si tratta di una delle auto più costose e desiderate da chi ama il genere. L’esemplare che andrà all’asta a Parigi in Febbraio sarà ancora più speciale visto che si tratta dell’ultima vettura della serie ad essere realizzata, con telaio numero 4065.

La sua prima creazione risale al 1963, con guida a sinistra e struttura in acciaio. Il modello era stato acquistato negli Stati Uniti, 25 anni dopo era tornato in Europa con un valore stimato intorno ai 9 milioni di euro.

Il direttore di Artcurial Motocars Matthieu Lamoure ha detto senza mezzi termini:

“La Ferrari 250 GT SWB è senza ombra di dubbio la più bella berlinetta del Ventesimo secolo. Insieme alla Ferrari 250 GTO e alla California Spider rappresenta il Sacro Graal della casa automobilistica italiana. Basta girare intorno all’auto per apprezzare – da ogni punto di vista – il design perfettamente bilanciato di Pininfarina.”

L’esemplare che andrà in vendita all’asta è appartenuto al famoso collezionista svizzero Antoine Midy sin dal 1989, praticamente una garanzia di ottima conservazione. Midy prima, la sua famiglia poi, l’ha custodita per molti anni insieme ad una Spider California, ad una 212 Barchetta e ad una 121 LM. Ha ancora tutti i pezzi originali, persino la vernice è quella di fabbricazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.