Maserati tra le auto di lusso più vendute in Corea

di Sara Mostaccio Commenta

Notizie dal mondo asiatico per quel che concerne il mercato delle auto di lusso: la Corea entra di diritto nella top 5 dei mercati globali più succulenti per l’automobile di alto profilo, conquistando un traguardo storico insieme a Maserati. La casa automobilistica italiana festeggia infatti la millesima vettura venduta nel corso del 2015 nel paese asiatico, stabilendo un nuovo e sorprendente record.

Per celebrare l’importante obiettivo è stata organizzata una consegna speciale dell’auto al suo acquirente. A comperare la millesima auto è stato il signor Hak Kyu Lee che ha scelto per sé la splendida Quattroporte dalla potenza di 350 cavalli. L’ha ricevuta nel corso di una festa celebrativa organizzata per l’occasione negli spazi dello Showroom Gangnam a Seoul.

La magnifica e lussuosa vettura è stata consegnata dall’amministratore delegato di FMK Corp in persona, Kwangcheol Kim, che ha anche omaggiato l’acquirente con un regalo esclusivo e una targa che riporta il suo nome e i calorosi ringraziamenti della maison automobilistica. Per una sera, l’acquirente dell’auto di lusso non ha potuto solo godersi il suo acquisto ma anche un party in suo onore.

Tra le auto più richieste della gamma Maserati in Corea spicca senza dubbio il modello Ghibli che ha fatto schizzare le vendite verso l’alto. È infatti la punta di diamante per quel che riguarda le lussuose berline che rappresentano il culmine dello stile automobilistico italiano e che hanno conquistato i coreani.

Tra gli altri modelli più ambiti e acquistati c’è l’intramontabile Quattroporte, che come dicevamo è stato proprio il millesimo esemplare venduto, insieme alla GranTurismo e alla GranCabrio, entrambe dallo spirito più sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.