Tata Nano Goldplus: l’auto più costosa del mondo da oltre 3 milioni di euro

di Giulia Ferri Commenta


Ben ottanta chili d’oro, diamanti e rubini incastonati sulla carrozzeria la piccola citycar indiana low cost, Tata Nano diventa l’auto più costosa del mondo. In India, dove i tesori e le ricchezze auree sono parte della cultura di questo paese, il modello base è venduto al prezzo di listino corrispondenti a 2 mila euro. ma il modello GoldPlus (che immaginiamo non verrà mai messa in produzione se non su ordinazione) è stata valutata oltre 3 milioni di euro.

Questa versione speciale e per certi aspetti paradossale è stata presentata a Mumbai dal patron Ratan Tata, colosso indiano che ha in mano gran parte dell’economia del paese: dall’acciaio ai mototi, all’orificeria e i preziosi. E’ stata proprio una società del Gruppo, la Titan a realizzare la Nano Goldplus. L’intera carrozzeria è rivestita da metalli preziosi, diamanti, rubini e zaffiri.

Viene da chiedersi per quale motivo l’auto indiana più economica sia diventata la più costosa. presto detto. La Tata Nano Goldplus sarà protagonista di un tour promozionale a favore del modello lowcost per rilanciarne le vendite. C’è stato infatti un crollo repentino delle vendite che in agosto ha segnato un trend negativo dell’88%. Come ha scritto il Financial Times:

Sono tempi grigi anche per un’auto che quando è stata lanciata nel 2008 vantava oltre 100 mila clienti in lista d’attesa

E quale occasione migliore di esorcizzare la crisi rivestendola d’oro! Ma attenzione: dietro questa “armatura da Cavaliere dello Zodiaco” si nasconde una semplicissima pur utilissima Tata Nano. E quindi probabile che alla fine del tour promozionale, la microcar verrà portata in officina e smontata per recuperare gli oggetti preziosi e riportati nei laboratori della Titan. Ma potrebbe accadere qualsiasi cosa. Potrebbe ad  esempio essere donata a un tempio indù, come offerta di questa lunga congiuntura economica (ma l’India insieme alla Cina sembra siano i pochi paesi immuni) oppure venduta all’asta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.