La nuova bici Lamborghini

Se Samsung firma la bici elettrica intelligente SmartBike ed Hermès griffa una bicicletta di lusso esclusiva, perché dovrebbe restare indietro proprio una maison automobilistica, che pure di mezzi di trasporto – tanto quanto di design – si intende eccome?

bici lamborghini

E infatti non rimane indietro affatto e così nasce la bici Lamboghini che vedete in foto. È trendy, moderna, accattivante e soprattutto gialla, squillante e allegra ma sempre profondamente elegante. Nasce così il nuovo mezzo di trasporto green della casa automobilistica che ci stupisce sempre con i suoi bolidi sportivi dai potenti motori.

La nuova proposta sceglie una struttura che si fonda su angoli e triangoli, a richiamate il famoso design delle auto Lamborghini. Il telaio è stato messo a punto utilizzando l’alluminio già nel 2013 ma era solo un concept che ora trova una realizzazione. Tre anni sono stati necessari per mettere in produzione questa magnifica bicicletta dalle prestazioni eccezionali e dal design di altissimo profilo.

Ogni pezzo è assemblato completamente a mano da specialisti della bicicletta che si servono di tubi in acciaio inossidabile, giunture ed elementi tagliati al laser. L’intero procedimento di costruzione di una singola bicicletta richiede tre giorni a cui se ne aggiunge un quarto necessario per le finiture e la verniciatura.

Il design, com’è evidente dalle foto, è direttamente ispiranto alla GT Lamborghini, di cui riprende anche il colore della livrea. Le geometrie sono pure, esatte eppure molto originali. L’uso di una speciale lega di alluminio rende la bici fino al 40% più leggera. La prestazione su strada è eccellente, d’altronde cosa aspettarsi di diverso da una casa automobilistica celebre proprio per le sue creature a quattro ruote, che la strada la divorano?

SmartBike Samsung, la bici intelligente

SmartBike è la nuova bicicletta elettrica di lusso ideata da Samsung e Italjet che hanno unito le forze per creare un accessorio ricercato e performante. Con la tecnologia del marchio coreano e il design affidto all’artigianato italiano, il risultato non poteva che arrivare ai massimi vertici.

smartbike

La SmartBike si inscrive nel programma Maestros Academy promosso da Samsung. L’idea era proporre una bici di lusso elettrica dalle funzionalità smart grazie ad una partnership tra i due brand, unendo tecnologie all’avanguardia, linee vintage e funzionalità.

La bicicletta intelligente è un oggetto molto speciale, sia in termini di innovazione che sotto il profilo della sicurezza. Obiettivo della creazione infatti era rendere la bicicletta quotidiana un mezzo altamente performante ma anche molto sicuro.

La tecnologia di SmartBike è firmata da Samsung che ha puntato su quattro elementi cruciali: batteria ad altissima fedeltà, modulo wi-fi con Bluetooth e Arduino, proiettori laser e una fotocamera digitale. Tutto si controlla tramite lo smartphone.

La fotocamera posteriore è il dettaglio più interessante sotto il profilo della sicurezza perché consente di controllare costantemente cosa accade dietro il ciclista con un continuo feedback trasmesso direttamente sullo schermo dello smartphone che si può posizionare sul manubrio.

È innovativo anche il telaio realizzato con tubi ricurvi di alluminio capaci di ammortizzare le vibrazioni. Contiene anche 4 proiettori laser integrati in modo da segnalare da ogni lato la presenza del ciclista sulla strada, specialmente in condizioni di scarsa visibilità, per esempio di notte o con la nebbia. Un sistema automatico accende e spegne i proiettori a seconda delle condizioni ambientali, dunque se la visibilità è poca.

Le bici design del London Edition Hotel

Sono davvero molto speciali ed esclusive le nuove bici design create appositamente per il London Edition Hotel. Sposano il design contemporaneo alla lunga tradiziona costruttiva europea che eccelle nella meccanica ciclistica, con un tocco di stile che scopriremo alla fine.

bici design

Veri e propri gioielli di sofistificazione, a metà via tra l’oggetto di design e l’accessorio funzionale, sono biciclette elegantissime prima ancora che pratiche eppure non rinunciano di certo al loro scopo, cioè servire per girare in città.

L’hotel le offre ai suoi ospiti mantenendo gli elevati standard di eccellenza che gli sono propri e perciò ha scelto il marchio Tokyo Bike per costruirle e personalizzarle con il marchio dell’albergo di lusso.

Le speciali biciclette offriranno la possibilità di muoversi attraverso le affascinanti vie di Londra godendosi la bellezza della città in chiave green, evitando il traffico, accedendo anche nelle zone non raggiungibili che a piedi, rifuggendo la metropolitana che, pur comoda, ci priva della vista della città.

Sellino e dettagli sono rivestiti in pelle naturale mentre i componenti metallici più piccoli si declinano in ottone satinato. Il telaio è dipinto di nero con elegante finitura opaca e il logo dell’albergo è discreto ma elegantissimo. Alla bici si abbina un caschetto in stile, fornito insieme al mezzo di trasporto.

L’elemento più interessante è che la bicicletta viene consegnata all’ospite insieme ad una serie di proposte di tour per la città ideati da esperti nel campo dell’arte e della moda. Tra gli altri hanno collaborato ad ideare gli esclusivi percorsi la fashion editor di Vogue Bay Garnett e l’agenzia creativa Arts Co.

Biciclette di lusso: Sync Bicycle

Il design ama occuparsi spesso di oggetti che a prima vista dovrebbero essere principalmente funzionali e solo secondariamente piacevoli anche da un punto di vista estetico: oggi scopriamo Sync Bicycle, una bicicletta lussuosa e dal design particolarissimo che arriva a conquistarci con la sua linea impeccabile.

sync bicycle

D’altro canto è vero che nel caso delle biciclette anche la forma ha una sua cruciale importanza da un punto di vista meccanico e biodinamico e quindi l’attenzione alla linea non ha un valore esclusivamente estetico ma anche profondamente legato all’aspetto costruttivo del mezzo e alla sua efficienza.

La nuova Sync Bicycle si inscrive perfettamente in questo contesto. Il telaio della bicicletta che vi proponiamo, dalle linee elegantissime e sinuose, imita e riproduce la posizione del corpo che guida il mezzo. Trattandosi di un modello da strada con manubrio da corsa, la posizione è quella molto avanzata, con sellino alto e busto inclinato verso la parte anteriore della bicicletta.

I designer che hanno immaginato questo elegantissimo modello, tutto nero e con finitura lucidissima, hanno voluto ispirarsi proprio al corpo umano e alla posizione che naturalmente assume in sella alla bicicletta, creando una splendida eco tra chi utilizza il mezzo e il mezzo stesso.

L’effetto visivo è magnifico sia che si immagini l’uomo a cavalcioni della bicicletta, sia che ci si limiti ad ammirarne le forme pure. Ma c’è di più, naturalmente. La particolare struttura del telaio con il sellino sospeso è stata concepita anche per ammortizzare e assorbire le asperità del terreno senza il ricorso a veri e proprio ammortizzatori, che sono più adatti a biciclette da sterrato e certo ne avrebbero alterato la splendida linea.

Bicicletta La Strana Officina Cellini in oro e pitone

È rifinita in materiali preziosi come oro e pitone la bicicletta La Strana Officina Cellini di cui vi parliamo oggi. Lussuosa a dir poco, presenta un elevato profilo tecnico e un aspetto estetico decisamente elegante.

Bicicletta La Strana Officina Cellini

I ciclisti più esigenti non troverebbero niente da ridire nel cavalcare questo prezioso gioiello di tecnica ciclistica che alla definizione di gioiello non si sottrae neanche per la scelta dei materiali. Sono tutti ricercati, a partire dal rivestimento effetto pitone di parte del manubrio mentre la metà restante viene placcata in oro a 24 carati.

Bicicletta-La-Strana-Officina-02

La forma del manubrio è dal canto suo molto interessante e originale pur mantenendo inalterata la sua funzionalità essenziale. Il resto della struttura è dipinta con una elegantissima finitura nera opaca punteggiata da dettagli in bronzo lucido.

L’originalità si riscontra ancora nella forma e nella disposizione dei raggi di ciascuna ruota, nell’aggancio dei pedali in oro anodizzato e nella sella che riprende il rivestimento di parte del manubrio, ricoprendosi di ecopelle effetto pitone nelle stesse tonalità naturali.

Bicicletta-La-Strana-Officina-03

La scelta di una palette essenziale, quasi completamente affidata al nero con i tocchi luminosi del metallo oro e bronzo e la luce delle parti chiare del pitone, fa in modo che l’eleganza di questa bicicletta raggiunga livelli elevatissimi.

A costruire la bicicletta è una piccola azienda italiana che produce esemplari artigianali costruiti con la massima cura. A questo si aggiunge, nel caso specifico, anche un’accurata selezione dei materiali e una efficace giustapposizione di finiture contrastanti. Il risultato è magnifico e immaginare di sfrecciare in città su un tale gioiello è tutt’uno con il desiderare ardentemente questa bici tra le proprie mani.

Bicicletta-La-Strana-Officina-04

Biciclette Revolton

Revolton è un marchio che firma biciclette di lusso con l’intento di unire due sport e due universi completamente diversi nella storia, negli scopi e nelle tradizioni, il ciclismo e la vela. Su queste biciclette trovano una loro inaspettata sintesi, naturalmente all’insegna del lusso.

Revolton

Ambedue gli sport, nonostante le chiare differenze, hanno una lunga tradizione che nel nostro Paese ha raggiunto vette di eccellenza sia nella costruzione tecnica che nella prestazione sul campo. Il Lago di Como, in particolare, è al centro della tradizione manifatturiera in entrambi i settori e si mette alla prova anche con i nuovi modelli del brand di lusso che vi presentiamo oggi.

GranLasco e Lasco sono i modelli che il catalogo Revolton può vantare. Sono realizzati con un sapiente mix di materiali che vanno dal legno all’acciaio, dal cuoio all’alluminio. Ogni esemplare è costruito rigorosamente a mano attingendo alla sapienza artigiana dei maestri d’ascia e di lima che plasmano pezzo per pezzo e poi li assemblano insieme per un risultato estremamente bello.

Ogni bicicletta è realizzata su richiesta e su misura per ciascun cliente che desideri un mezzo di lusso assolutamente speciale e personalizzabile. I cerchi sono una vera chicca, realizzati con 7 strati di legno di faggio stagionato, fresato a macchina e rifinito rigorosamente a mano. Così si può garantire un’elevatissima resistenza insieme ad un altro grado di elasticità.

La linea della bici si deve al designer Luca Scopel che ne ha disegnato le forme mentre il progettista Roberto Vernil si è occupato della parte più propriamente tecnica. E i prezzi? Il modello Lasco richiede circa 3000 euro, la GranLasco invece richiederà un investimento di 4000 euro.

Scatto Italiano, la bici di lusso Made in Italy

Scatto Italiano
In primavera la natura si risveglia e sono sempre più gli automobilisti che scelgono di riporre le chiavi della propria vettura a casa per salire sul sellino della loro bicicletta e inseguire le proprie mete. Oggi due giovani designer italiani vogliono far riscoprire la passione per le due ruote unita all’artigianalità italiana con il marchio di biciclette Scatto Italiano.

Bicicletta in legno by Lagomorpha Design

Siete amanti della natura? Quale modo migliore per un ritorno ad essa con un veicolo non inquinante!. Parlo ovviamente della bici, che tra l’altro è un mezzo di trasporto molto utilizzato nei paesi nordici e in Asia.

La società di progettazione Lagomorpha Design ha deciso di trasformare questo veicolo in un mezzo di locomozione di lusso e non inquinante.

La bici di lusso by Milani e Maserati

milani maserati bici

Siete amanti della bici, amate andare in giro per la città, tra i percorsi per velocipedi? Vi presento Veloce, la bici nata dalla collaborazione tra Milani e Maserati, due brand Made in Italy.

Il risulatto della loro collaborazione non poteva che essere eccezionale, un prodotto che unisce stile, eleganza e tecnologia.