Roman Abramovich ha speso 90 milioni di dollari per l’isola di San Bart nei Caraibi

di Benedetta Guerra Commenta

Il famoso miliardario russo Roman Abramovich ha giocato nel mercato immobiliare, ed ancora una volta, il suo pregiato fiuto, lo ha portato verso l’isola di San Bart nei Caraibi, dove ha ottenuto degli immobili appartenenti a Jeet Singh, co-fondatore dell’ Art Technology Group.

Il Wall Street Journal ha riferito che i 70 acri di proprietà sono composti da bungalow in stile balinese, campi da tennis, piscine e padiglioni divertente. L’ex proprietario, Singh ha vissuto sulla proprietà dopo aver lasciato ATG nel 2002 e utilizzato anche per incontri privati per la sua famiglia e gli amici.

Parlando al Journal, Singh ha dichiarato: “ogni bungalow è molto aperto, ed è come se si vivesse su di una spiaggia

La Tenuta di St Bart’s va aggiunta al lungo elenco di Abramovich, comprese le abitazioni private a Mosca, Londra, la Costa Azzurra e Colorado, uno flotta dei superyacht, Chelsea Football Club, e una ricca collezione d’arte del valore di oltre $ 100 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.