Idee regalo Natale 2009, la bottiglia di Sidro del Quebec

di Benedetta Guerra Commenta

Trascorrere il Natale 2009 accompagnati dal sidro delicato del Quebec, prodotto dalla fermentazione del succo di mela dalle mele naturalmente congelate, sarebbe delizioso, così come comperare online questa bottiglia per un regalo particolare per i vostri amici o parenti.

Nato una decina d’anni fa sulla Quebecquois territorio, il sidro di ghiaccio è il frutto di un produttore di vino e di sidro, Christian Barthomeuf.

Le prime bottiglie sono apparse negli anni ’90 e sono stati vendute sotto il nome di Dunham “sidro dolce“.

La fermentazione dura tra i 6 e 8 mesi. Il Sidro Ice deve avere un tenore di zucchero di almeno 310 grammi per litro, un tenore di zucchero residuo di almeno 150 grammi per litro di prodotto finito e deve avere un grado alcolico più di 13 °.

Produzione ha raggiunto circa 1.400.000 bottiglie da 375ml a circa 500.000 litri. Ci vogliono quaranta congelati di mele per produrre una bottiglia di 37,5 cl.

Il prodotto così ottenuto è tra un fruttato Calvados alcolico, ha un sapore forte, che si fonde perfettamente con formaggi a pasta molle (Roquefort, Bleu des Causses, Fourme d’Yssingeaux), con una Mont d’Or ben fatto.

Due metodi sono noti per la produzione di sidro di ghiaccio. Il primo, è la concentrazione di congelamento “Crioconcentrazione” che è di gran lunga la più comune. Qui, le mele vengono raccolte molto mature nel tardo autunno, poi mantenute fino alla pressatura a freddo prima di Natale. Il succo appena spremuto verrà lasciato in balia di variazioni di temperatura, del vento e del freddo estremo per quasi sei settimane. Lentamente, l’acqua si congelerà e si separerà dallo zucchero che verrà raccolto. Alla fine di gennaio, il concentrato di uve raccolte, che rappresenta appena un quarto del succo originale inizia la fermentazione a bassa temperatura per sei o sette mesi.

La Crioestrazione è più rara. Si tratta di una coltura invernale. Le mele rimaste aggrappate agli alberi al cuore dell’inverno vengono congelate e cotte dal sole, freddo e dal vento, ma solamente se sono stati raccolti nel mese di gennaio quando la temperatura scende a -15 gradi Celsius. In questo caso il processo di scomposizione tra l’acqua e lo zucchero si è verificato nel frutto, piuttosto che il succo.

Dopo il raccolto, con pazienza e metodo tradizionale, si procede alla spremitura delle mele ancora congelati per raccogliere il prezioso nettare che sarà successivamente fermentato a bassa temperatura per circa otto mesi.

Senza aggiunta di alcool, no coloranti o aromatizzanti, sidro di ghiaccio è un prodotto di alta qualità prodotta dalla fermentazione naturale da gustare con passione.

In Francia, troviamo il sidro di ghiaccio a 36,90 Euro e sul sito chateauonline.fr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.