Rolex Oyster Perpetual Air King a Basilea 2016

di Redazione Commenta

In occasione dell'edizione di Basilea 2016 Rolex ha presentato il suo nuovo Oyster Perpetual Air King, una rivisitazione di un modello storico adesso riaggiornato: ecco le novità.

A Basilea 2016 è stato presentato l’ultimo nato di casa Rolex che scopriamo nei suoi dettagli più preziosi: si chiama Rolex Oyster Perpetual Air-King ed è un grande ritorno, proposto nella variante da 40 millimetri di diametro.

Questo modello mancava inspiegabilmente dalle scene e dalle collezioni di casa Rolex ormai da un paio di anni. In occasione dell’ultimo Salone dell’Orologeria è stato riproposto in una versione più grande rispetto al classico 34 millimetri.

La maison ha deciso di aumentarne le dimensioni e aggiornare alcune caratteristiche tecniche per rendere l’orologio più adatto alle esigenze moderne, sia in fatto di stile che dal punto di vista più propriamente meccanico.

Il cronografo si candida dunque a diventare un vero e proprio modello di punta delle collezioni della casa di orologeria svizzera. Lo dimostra sin dal suo aspetto che diventa più corposo anche visivamente oltre che strutturalmente.

La cassa ricorda il design del modello Rolex Milgauss ma il quadrante è proposto nella variante nera. Gli indici delle ore 3, 6 e 9 invece sono presi a prestito dal modello Rolex Explorer. Il movimento è un calibro 3131 costruito in-house con 28,800 vph (4Hz) e fino a 48 ore di riserva di carica.

Il bracciale è declinato in maglia metallica e la ghiera presenta al suo interno un’incisione che corre tutto intorno e annuncia l’appartenenza al marchio, così come fanno sia la corona dentellata con logo che l’immancabile simbolo sul quadrante, colorato in oro e accostato al verde brillante e al bianco che si spartiscono le scritte e le lancette. Non si può che desiderarne subito uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.