Ntv: anche l’Italia avrà i suoi treni di lusso

di Giulia Ferri Commenta

 Rosse come le sue Ferrari, comode come i suoi “gommini“. Parliamo dei treni di Luca Cordero di Montezemolo e Diego Della Valle, probabilmente le figure imprenditoriali di punta del nostro paese che hanno creato una nuova società che riguarderà il trasporto ferroviario ad Alta Velocità, la prima in Europa.

Un investimento di circa un miliardo di euro per una flotta di 25 treni di lusso che dovrebbero circolare entro fine 2011, procedure permettendo visto che i treni saranno sottoposti ad omologazione da parte dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Nazionale.

Sicurezza a parte possiamo anticiparvi che il treno ad alta velocità supererà la velocità dei 300 km/h e a bordo avrà comfort moderrni più che di lusso ostentato e inutile. Parliamo di navigazione in internet a banda larga, programmi tv in diretta, film in prima visione nella carrozza Cinema, ristorazione di Eataly. A proposito di ristorazione c’è da sottolineare come i treni Ntv hanno deciso di non ospitare la classica carrozza ristorante ma di fornire una sorta ci cestino sul posto per la scelta di 3 menù.

Parlando del servizio ristorazione Giuseppe Sciarrone, AD di Ntv ha dichiarato in conferenza stampa:

Non solo in Italia, ma ovunque in Europa e a livello internazionale, la ristorazione e’ il punto debole del servizio ferroviario, per cui abbiamo pensato qualcosa di innovativo, un’idea che riteniamo rivoluzionaria. Abbiamo scelto Eataly perche’ e’ il piu’ grande innovatore nella tradizione culinaria italiana ed e’ il partner che ci consente di coniugare due caratteristiche: una grande quantita’ di pasti da offrire e l’elevata qualita’ del cibo offerto.

Il primo treno, costruito dalla società francese Alstom che ha già collaudato un prototipo a Savigliano in attesa del modello definitivo Agv 575 , si chiamerà Italo e sarà di 11 carrozze e lungo 200 metri.

Luca Cordero di Montezzemolo lo ha definito un treno per tutte le tasche e per tutti i gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.