Maserati inaugura i concessionari di Marbella, Yokohama e Wuhan

di Giulia Ferri Commenta


A poche settimane dall’inaugurazione della concessionaria di Madrid, la casa automobilistica Maserati prosegue nel consolidamento della propria rete commerciale in Spagna con l’apertura di un nuovo show room a Marbella. Sono 316 i metri quadri di spazio espositivo che ospiteranno i più recenti modelli in produzione tra cui la GranTurismo MC Stradale. Lo showroom si prepara anche ad accogliere la Maserati GranCabrio Sport, prossima al debutto.

Il Tridente allarga la propria presenza commerciale anche in Giappone con l’apertura di un nuovo showroom a Yokohama. Alla costituzione della filiale Maserati Japan a gennaio di quest’anno, è subito seguita l’inaugurazione del nuovo punto vendita a Tokyo, il primo nel Paese del Sol Levante ad applicare la nuova Corporate Identity Maserati.

Con quello di Yokohama ora sono 16 i punti vendita distribuiti uniformemente sul territorio giapponese. Il nuovo showroom Maserati Minatomirai è il primo nell’area metropolitana di Kanagawa, la seconda area più popolosa in Giappone dopo Tokyo. Si trova a Yokohama, storica città portuale, nel quartiere di Minatomirai, nuovo sviluppo urbano che unisce business, attività commerciali e attrattive culturali.

Il Giappone è il sesto mercato al mondo per Maserati, e il secondo in Asia dopo la Cina.

Maserati rafforza ulteriormente la sua rete di vendita in Cina con l’apertura di un nuovo showroom esclusivo a Wuhan.

La nuova struttura si estende su una superficie di 340 metri quadri e sarà seguita da un’area di vendita e assistenza di 1000 metri quadri nel 2012. E’ il primo showroom in Cina ad applicare la nuova Corporate Identity Maserati.

Con l’apertura dello showroom di Wuhan, Maserati può contare oggi su una rete di 14 punti vendita sul territorio cinese che coprono le tre aree urbane principali di Shanghai, Pechino e Hangzhou, oltre alle città di seconda e terza fascia. Oltre 300 sono le Maserati consegnate in Cina nei primi mesi dell’anno, per una crescita superiore doppio rispetto al 2010, che fa del mercato cinese il secondo al mondo per il Maserati, dopo gli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.