Lamborghini: la famiglia Cuadri a Sant’Agata Bolognese

di Giulia Ferri Commenta

Un’incontro “taurino”, quella tra la famiglia Cuadri, titolare di uno dei più prestigiosi allevamenti di tori da corrida di tutta la Spagna, e la csa automobilistica Lamborghini, che come è noto, non ha con il toro un’attinenza semplicemente grafica.

Molti dei nomi delle Lambo portano nomi di tori famosi e quello di Aventador è stato allevato proprio dalla famiglia Cuadri che ha recentemente ha fatto visita allo stabilimento di Sant’Agata Bolognese.

L’allevamento è stato fondato dall’appassionato di tori Celestino Cuadri nel 1946 a Trigueros, un villaggio a circa 100 Km da Siviglia. Negli anni ‘70 Cuadri cedette la gestione dell’azienda ai suoi otto figli che tuttora la gestiscono. La tenuta si espande attualmente per 2000 ettari dove vengono allevati 500 tori, la maggior parte utilizzati in corride o spettacoli popolari nella zona di Valencia.

Nel mondo della corrida la famiglia Cuadri è famosa per allevare le razze di tori più forti, aggressivi e difficili da toreare di tutta la Spagna. Hanno allevato, tra gli altri, il toro Aventador che fu protagonista nella corrida nell’Arena di Saragozza nel 1993 contro il Torero Emilio Munoz. Il toro, di 4 anni e di 600 kg di peso, si distinse per l’estremo coraggio e forza. A seguito del combattimento nell’arena di Saragozza, ricevette nel 1993 il Trofeo de la Pena La Madronera per essersi dimostrato il toro più coraggioso nel corso della corrida. Ancora oggi nell’allevamento ci sono discendenti del toro Aventador.

Dopo la visita alla nuova fabbrica dove viene prodotta la monoscocca in carbonio della nuova Aventador LP 700-4 e alle linee di assemblaggio, i 12 membri della famiglia hanno avuto la possibilità di salire a bordo della vettura e Celestino Cuadri, nipote dell’omonimo fondatore dell’allevamento spagnolo, ha dichiarato:

Aventador era un orgoglio della mia famiglia. Ci tenevamo a visitare la sede della Lamborghini, e ci onora vedere questa formidabile supercar portare un nome per noi così importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.