Il nuovo profumo di Kenzo: l’arte in un flacone

di Daniela Ciabattini 1

Il flacone che contiene il profumo non è solo un oggetto con una sua funzione pratica, può diventare un’opera d’arte, soprattutto se la sua ideazione è affidata a un artista. Il nuovo profumo di Kenzo non ha un nome, ma ha sicuramente una sua individualità; è un profumo alternativo, che gioca con le forme e sperimenta nuove tecnologie, con un flacone-oggetto d’arte, che si adatta all’ergonomia della mano azionandosi con il pollice, lateralmente.

Il naso è il grande Aurélien Guichards, che ha pensato a una donna dalla personalità forte, ma dolce, e quindi ha creato un cocktail di quattro materiali naturali che regalano sfumature diverse: assoluto di fiore d’arancio, essenza di rosa bulgara, resinoide di baccello di vaniglia ed essenza di incenso. L’ideatore del flacone è il designer israeliano Ron Arad, che ha realizzato questa ampolla con il preciso intento di portare un’innovazione nel settore.

Obiettivo raggiunto: il flacone, che inizialmente era previsto di vetro, è stato ricoperto di metallo cromato, non è progettato per stare in piedi, ma sul palmo della mano, e, novità più importante, Arad ha introdotto nella profumazione una gestualità che fino ad ora era propria della tecnologia.

Lo stesso designer ha dichiarato: “È qualcosa di innovativo per i profumi ma è il gesto più familiare a tutte le giovani generazioni. Il pollice è il dito della rivoluzione del Blackberry, degli sms. Ora serve anche a profumarsi”.

Altre due particolarità di questo prodotto sono: la mancanza di un nome per indicarlo e il fatto che Arad abbia ideato il flacone senza aver sentito prima la fragranza.

Una profumo aristocratico, distribuito selettivamente e in edizione veramente limitata: circa mille esemplari per la Francia e mille per gli Stati Uniti. In Francia si troverà a partire dal 10 marzo presso le boutique di moda Kenzo, nella postazione Kenzo Parfums del grande magazzino Primtemps e a Labullekenzo; negli Stati Uniti arriverà il 2 agosto in location da definire. Per celebrare il suo essere anche opera d’arte, il flacone del profumo di Kenzo sarà esposto fino al 16 marzo nelle retrospettive di Ron Arad presso il Centro Pompidou a Parigi, e dal 2 agosto al 19 ottobre presso il Moma di New York.

Commenti (1)

  1. Salve! Mi chiamo Alessandra. Sono interessata all’acquisto di questo nuovo profumo di Kenzo che l’ideatore del flacone è il designer israeliano RON ARAD ricoperto di metallo cromato ma penso che non sia ancora in commercio in italia. Se cortesemente Voi riuscireste ad averlo per la vendita gentilmente gradirei se voi mi contattaste. La mia e-mail è:
    [email protected].
    Con questo ringrazio cortesemente e invio i miei più sentiti saluti.
    PALUMBO ALESSANDRA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.