Il Bon Ton di Miss Gala Theo: il rito del caffè

di Benedetta Guerra 5

Buon pomeriggio miei cari lettori, sono di nuovo io, Virginia Galatheo la vostra docente di Bon Ton, pronta anche questa settimana ad esaudire qualsiasi curiosità sull’arte del sapersi comportare.

Dopo una settimana passata a dar lezione di Bon Ton alle sorelle Kardashian e alla piccola Suri Cruise, finalmente torno da voi con un nuovo argomento … Il rito del caffè, che tra l’altro gli italiani dovrebbero avere nel DNA come gli inglese con il Tè.

Il Galateo, ci insegna che al termine della cena, la padrona di casa deve invitare gli ospiti ad accomodarsi in salotto e offrire un caffè.

Per questo rito, bisogna osservare qualche regola di buone maniere:

Dovrete liberare in anticipo il salotto dai bicchieri e tutto ciò che è stato utilizzato per l’aperitivo.

Dovrete portare in salotto le tazzine con i piattini, cucchiaini, insieme alla zuccheriera, alla lattiera, un bricco con la panna liquida su un vassoio, la caffettiera e servire il caffè appena fatto, alla presenza degli ospiti e direttamente dalla caffettiera. Dovrete aggiungete zucchero, latte o panna secondo i desideri degli ospiti e dare la tazzina con piattino e cucchiaino, ma ricordatevi di seguire l’ordine, prima la persona di maggior riguardo, poi le signore, infine i signori, ed il padrone di casa per ultimo.

Il caffè si serve una volta solamente e il bon ton non ammette l’uso del caffè corretto.

-Calcorare il fattore L’aroma

Diciamoci la verità, un caffè servito con determinato accorgimenti è un gran caffè, ma bisogna anche saperlo fare e scegliere la giusta aroma. Del resto un cattivo caffè può rovinare la cena, quindi è necessario che venga servito un caffè cattivo.

– Ecco alcuni consigli per voi:

Provate sempre il caffè prima di portarlo in salotto.
Utilizzare caffè di qualità
Controllare spesso della macchina per caffè o della moka
Meglio conservare la moka grande, se non viene utilizzata quotidianamente, con dentro qualche chicco di caffè.

Gesti precisi e calcolati
Bere un caffè ad un pranzo, cena o in un bar, da modo di vedere quanto realmente si è padroni delle regole di Bon Ton.
Dovrete reggere il piattino con la mano sinistra ,mescolare il caffè con la mano destra, muovendo il cucchiaino dall’alto in basso.
prendere la tazzina dal manico con il pollice e l’indice della mano destra, poi riporre il cucchiaino sul lato destro del piattino

Da evitare:
mescolare rigirando con movimento circolare
portare il cucchiaino alla bocca
alzare il mignolo mentre si sorseggia
ondeggiare la tazzina in maniera circolare

fonte

Commenti (5)

  1. E i tovaglioli? Portarli si o no? Latte sia caldo che freddo? Dolcetti o friandises?
    [email protected]

  2. e per i mancini?
    perché il caffè lo si deve mescolare dall’alto in basso e non in senso circolare?

  3. @ asd:
    Mescolare il caffe’ in senso circolare puo’ dare l’idea di star mescolando la polenta, piuttosta che un caffe’. E’ un gesto piu’ rozzo, mescolare dall’alto verso il basso (e viceversa) e’ piu’ raffinato.

  4. Volevo dire “piuttosto”… scusate.

  5. Ma andate a cagare tutti io lo mescolo come cazzo mi pare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.