Il Bon Ton di Miss Gala Theo: come ci si comporta a tavola

di Benedetta Guerra 2

Bonjour a tout le monde, sono Virginia Galatheo, la vostra docente di Bon Ton. Prima di tutto mi scuso per l’assenza della scorsa settimana, ma spesso e volentieri il dovere mi chiama, e dove ce n’è bisogno, io vado e porto con me la mia arte del savoir faire.

La seconda lezione, dato che siamo in prossimità delle feste natalizie, verterà sulle regole di comportamento da tenere durante delle cene raffinate.

Un detto dice:

Non conosci veramente a fondo una persona finché non ci hai mangiato insieme. Quindi a tavola vige una sola regola, l’educazione.

Se si è stati invitati a cene di classe (ma anche quando si condivide un pasto in compagnia dei propri amici) ci sono delle piccole regole di comportamento da eseguire per non sembrare proprio fuori posto o, peggio, cadere nel ridicolo. Vediamole insieme:

1) Quando il cibo è servito, la prima a sedersi deve essere la padrona di casa, e a seguire tutte gli altri. Anche per iniziare a mangiare vige la stessa regola: si comincia sempre e solo dopo la padrona di casa.
2) Quando ci viene presentata una portata che non desideriamo, dobbiamo rispondere “No, Grazie”, senza dare altre spiegazioni.
3) Non bisogna mai rivolgere la parola al cameriere.
4) Bisogna lasciare sempre del cibo sul piatto da portata.
5) Il tovagliolo va appoggiato sulle ginocchia. Terminato il pasto non va ripiegato, ma deve essere delicatamente appoggiato alla sinistra del piatto.
6) Bisogna bere senza far rumore e mangiare sempre con moderazione, anche quando vi fate servire una seconda volta.
7) Se sulla tavola ci sono più di due posate, dovete iniziare a utilizzare quella più esterna.
8 ) Non dovete sporcare il tavolo sbriciolando grissini o facendo palline con la mollica di pane.
9) Nel caso in cui rovesciaste il vino o il sugo sulla tovaglia, dovete chiedere scusa una volta sola. Non dovete assolutamente tentare di risolvere il problema cercando di pulire ed è vietato alzarsi.
10) Quando avete finito di mangiare le posate devono essere disposte verticalmente sul piatto, con la forchetta con le punte in alto e il coltello appoggiato con la parte della lama rivolta verso la forchetta.
11)La “scarpetta” è assolutamente bandita: il piatto non va rozzamente pulito con pane o altri alimenti.

Se da oggi seguirete le fondamentali regole che vi ho fornito, durante le cene eviterete di fare brutte figure e la gente inizierà a guardarvi con occhio diverso. La strada per risultare veramente educati e di classe è ancora molto lunga, ma col tempo e con costanza anche voi potrete farcela.

La prossima volta vi spiegherò dettagliatamente i doveri degli ospiti, ovvero tutte quelle regole di comportamento che bisogna seguire quando si è invitati.

Commenti (2)

  1. Gentile Sig.ra,
    vorrei sapere se e’ lei la Sig.ra Costanza Prada che fa le sfere di natale, a mio avviso tra le piu’ belle, e che le ha fatte anche per la rivista Immagina….
    Mi piacerebbe poterla rintracciare.
    Cordialmente.
    Floriana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.